I dieci articoli di cucina più letti nel 2020

Legion Media
Anche quest’anno vi abbiamo proposto decine di ricette e percorsi gastronomici. Se ne evince che siete dei golosoni: nella Top 10 ben sette articoli sono sui dolci!

1 / Funghetti di pasta frolla: biscotti sfiziosi di epoca sovietica

A dominare la classifica è una ricetta che vi permetterà sicuramente di stupire gli amici: quella dei “gribochki”, biscottini che imitano alla perfezione la forma e il colore dei funghi porcini. Solo il gusto è differente… ma che delizia!

Se l’argomento vi ha interessato, potete leggere anche questi altri tre articoli dai nostri archivi:

  1. I kurabje, i biscottini di pasta frolla a forma di fiore con un morbido cuore di marmellata 
  2. I cestini di pasta frolla “korzinochki”: la ricetta sovietica è gourmet 
  3. I biscotti Suvorov: come il generalissimo ha ispirato una delizia della pasticceria russa 

2 / “Ptichje molokò”, la ricetta del leggendario dolce sovietico

Medaglia d’argento per un altro grande classico della pasticceria dell’Urss: la torta “Ptichje molokò” (ossia: “latte di uccello”), ispirata ai cioccolatini polacchi “ptasie mleczko”. Quando, nel 1978, i pasticcieri di Mosca realizzarono la trasformazione, ci misero ben sei mesi a trovare la ricetta giusta. E noi ve la sveliamo.

Se l’argomento vi ha interessato, potete leggere anche questi altri tre articoli dai nostri archivi:

  1. Le buonissime torte sovietiche che prendono il nome da alcune città del mondo 
  2. Charodejka, la torta sovietica con crema e pan di Spagna che incanta i palati 
  3. “Nochka”, il dolce degli anni della Perestrojka, buonissimo e facile da preparare 

3 / Tutti a casa: 5 dolci ricette russe da provare per passare il tempo all’epoca del coronavirus

A marzo, durante il lockdown in Italia per la prima ondata di Covid-19, vi abbiamo dato un po’ di idee per cucinare, e anche in quel caso avete sfornato soprattutto torte, a giudicare da quanti di voi hanno letto questo articolo!

4 / Come colorare le uova per Pasqua con cipolle, caffè, barbabietole e molto altro

Certo, adesso è periodo di feste natalizie e questo articolo non è molto in tema, ma a Pasqua siete corsi in massa a leggere il pezzo che racconta tutti i trucchi (naturali!) per colorare le uova. Nel 2021 la Pasqua cattolica sarà il 4 aprile e quella ortodossa il 2 maggio. Potete prepararvi per tempo.

Se l’argomento vi ha interessato, potete leggere anche questi altri tre articoli dai nostri archivi:

  1. Cinque ricette russe per la Quaresima, che vanno benissimo anche per i vegetariani 
  2. Come si celebra la Pasqua ortodossa in Russia e cosa fare in quel giorno 
  3. La Pasqua ortodossa nei quadri dei pittori russi 

5 / La classifica dei venti dolci russi e sovietici più buoni di sempre

E niente, ancora zucchero a volontà! Qua tra caramelle, torte, cioccolatini e marmellate l’acquolina in bocca è assicurata.

6 / Zefìr, ecco tutti i segreti del dolcetto più amato dai russi

Questa ricetta è ormai un grande classico della nostra sezione cucina! Pubblicata in un caldo giorno di agosto del 2017, entra sempre in classifica, e nel 2019 era addirittura sul gradino più alto del podio! Che dirvi? Avete ragione! Gli zefir sono proprio ottimi.

7 / Guida definitiva alla preparazione dei pelmeni siberiani perfetti

Finalmente cambiamo un po’ argomento! Certo, in Italia avete una grande tradizione di pasta ripiena, tra tortelli, tortellini e ravioli vari. Ma che ne dite di un tocco di esotico che viene dalla Siberia? I pelmeni vengono secondo tradizione preparati e immediatamente congelati (il clima lo consentiva anche prima dei moderni frigoriferi), e sono una riserva di sicurezza in caso di attacco di fame!

Se l’argomento vi ha interessato, potete leggere anche questi altri tre articoli dai nostri archivi:

  1. Pelmeni al salmone rosa dal sapore orientale 
  2. Gli chef stranieri innovano la cucina russa: i pelmeni in salsa cubana 
  3. La ricetta per cucinare dei vareniki russi coi fiocchi (senza dimenticare l’aneto) 

8 / La ricetta della Paskha, il dolce tradizionale della Pasqua ortodossa

Ecco un secondo argomento pasquale in classifica: la ricetta della “pashka” (che vuol dire “Pasqua” in russo), un dolce che si prepara con pochi e semplici ingredienti in uno stampo piramidale (simbolo del sepolcro di Cristo). Non può mancare per la festa della Resurrezione, così come il kulich

9 / Vatrushki: dolcetti russi dal cuore morbido, ideali per la colazione o la merenda

I vatrushki invece non possono mancare accanto a una bella tazza di tè. Hanno secoli di storia e contengono un ingrediente fondamentale in Russia: il tvorog

10 / Lo chef Giuseppe Davi: “Così cambierà la cucina italiana in Russia dopo lo choc della pandemia”

Entra in Top 10 anche un pezzo che non è una ricetta, ma un’intervista. A parlare è Giuseppe Davi, chef italiano del ristorante moscovita “Butler”, che ci spiega come il settore della ristorazione stia cercando di rispondere alla crisi legata al Covid-19.

Visto che ci sentiamo un po’ in colpa per l’eccesso di zuccheri che può ispirarvi la lettura di questa classifica, vi consigliamo anche tre articoli per rimettervi in forma dopo aver provato tutto questo ben di Dio:

  1. Ecco come si faceva fitness ai tempi dell’Unione Sovietica 
  2. Dieci allenamenti da fare in salotto per restare in forma con i guru russi del fitness
  3. Tre insalate sovietiche gustose e leggere per mantenersi in forma 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie