Come si celebra la Pasqua ortodossa in Russia e cosa fare in quel giorno

Valery Matytsin/TASS
È senz’altro la festa religiosa più importante dell’anno (più sentita del Natale) e ci sono tradizioni secolari rispettate anche dai non credenti. Scoprite come trascorrere questa ricorrenza, che quest’anno cade l’8 aprile

Mezzanotte: Andate in chiesa

Nelle chiese ortodosse, la celebrazione della Pasqua inizia la sera della vigilia. Molti russi (sia religiosi che non troppo) si radunano in chiese buie con un certo anticipo, e, quando la mezzanotte arriva, il sacerdote annuncia che “Cristo è risorto” (Christòs voskrès), in mezzo alla frenetica accensione di candele, a canti liturgici, e abbracci e baci estatici. Per molti dei partecipanti questa resterà l’unica presenza in chiesa durante l’anno, quindi assicuratevi di indossare i vostri abiti migliori. Dopo, gran parte dei fedeli va a casa a dormire, ma i più devoti continuano a pregare fino all’alba.

Dalle 08 alle 11: Visitate un cimitero

Andare in visita ai defunti la domenica di Pasqua è una tradizione secolare, che segnava la domenica di Pasqua anche in epoca sovietica. Molti russi rendono omaggio ai parenti morti portando il cibo della festa, come uova e kulìch (il panettone pasquale russo) sulla tomba.
Questa è una tradizione che ha le sue origini nel paganesimo piuttosto che nell’ortodossia ed è generalmente osservata solo dalla popolazione laica della Russia. La Chiesa ortodossa si è espressa fermamente contro questa usanza, con l’arcivescovo Vsevolod Chaplin che una volta ha affermato che “non c’è peccato più grande del pregare per i defunti la domenica di Pasqua”.
Se questo non vi scoraggia, lasciate che la nostra guida ai cimiteri di Mosca vi ispiri una visita. 

Dalle 11 alle 14: Fate un sontuoso pranzo

La quaresima ortodossa, il “velikij post”, richiede ai fedeli di rispettare una dieta vegana rigorosa per 40 giorni. Il pranzo di Pasqua dovrebbe servire quindi come ricompensa per le privazioni e, dopo la funzione notturna, si possono fare mangiate da re.
Il pasto solitamente comprende la pashka, un dolce budino a forma di piramide, il makòvnik, una deliziosa torta di semi di papavero, e il kulich, un panettoncino dolce ricoperto di glassa bianca e granelli di zucchero colorati. Spesso abbondano anche i prodotti animali, di cui i fedeli si sono dovuti privare durante la Quaresima, come prosciutto, formaggio e latte. L’unico inconveniente è il processo di preparazione: la maggior parte delle leccornie sono cucinate dai russi il sabato, ma dal momento che è ancora tecnicamente periodo quaresimale, non possono assaggiare nulla mentre sono dietro ai fornelli!
Anche le uova sono una componente fondamentale della Pasqua russa. In Russia non c’è l’usanza delle uova di cioccolato. Gli ortodossi si attengono alla tradizione dell’uovo di Pasqua naturale, che simboleggia la risurrezione di Cristo. Le uova sono spesso colorate di rosso (usando la buccia di cipolla) per simboleggiare il sangue di Cristo, ma nuance sbalorditive possono anche essere ottenute usando caffè, spinaci e barbabietole. Scopri come con la nostra guida essenziale per la decorazione delle uova. 

Dalle 14 alle 17: Andate e vedere le uova Fabergé

Mentre la maggior parte dei russi trascorrerà la giornata in famiglia, per voi ci sono molte alternative. Un modo interessante per trascorrere il pomeriggio è quello di andare a vedere una delle meraviglie create nei secoli per celebrare la Pasqua: le uova Fabergé. Famose in tutto il mondo, sono il fiore all’occhiello dell’eredità della casa Fabergé, la più famosa azienda di gioielli russa. La famiglia reale russa commissionava spesso le uova per Pasqua, e quindi questo è il periodo dell’anno perfetto per vedere per apprezzare il loro splendore. Le più grandi collezioni di uova Fabergé si trovano nell’Armeria del Cremlino a Mosca e al Museo Fabergé di San Pietroburgo.

Dalle 17 alle 19: Aggiratevi per un mercatino di Pasqua

Se non volete trascorrere la giornata a casa, un’altra attività alternativa è quella di andare in giro per la città e prendere parte ad alcune tradizionali attività pasquali. La maggior parte delle città in Russia avrà una specie di fiera pasquale, con una gran varietà di attività e bancarelle. Nella cornice del Moscow Easter Gift Festival, ad esempio, sono organizzati eventi in giro per la capitale, come degustazione di cibi, dimostrazioni artigianali, e teatro di strada. In molte città ci sono anche spettacoli di danza tradizionali, con musica popolare e ortodossa.

Dalle 19 a mezzanotte: Godetevi il Festival di musica pasquale

Dal 2002, il Russian Easter Music Festival presenta il meglio della musica russa, sinfonica, da camera, corale e per campane, invitando musicisti stimati da tutto il mondo a esibirsi per l’occasione.
La grande inaugurazione del festival si svolgerà alle 19 di questa domenica di Pasqua nella Grande Sala del Conservatorio di Mosca, con l’esibizione dell’Orchestra del Mariinskij. Se non riuscirete ad assistere allo spettacolo (i biglietti vanno a ruba), non preoccupatevi: potete ascoltarlo online o scegliere una delle tante date tra le 145 destinazioni del festival in tutto il Paese. Controllate il programma qui

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più