Pelmeni al salmone rosa dal sapore orientale

Un piatto di pelmeni.

Un piatto di pelmeni.

libera
Nell’Estremo oriente russo, al posto della carne, si usa spesso il pesce per la preparazione di comuni piatti nazionali. Ecco una nuova versione dei celebri “tortelloni” russi

Il clima, il paesaggio, la flora e la fauna locali, così come la cucina, rendono l’Estremo oriente russo una regione particolarmente esotica. Qui la frutta e la verdura vengono solo importate e la produttività dell'orticoltura locale rimane piuttosto bassa a causa delle rigide condizioni climatiche.

Anche i prodotti lattiero-caseari sono di importazione e quindi molto costosi, inoltre sono relativamente poco usati nei piatti locali.

Il pesce invece è molto diffuso. Contrariamente a regioni più occidentali del Paese, i prodotti del mare qui non sono considerati una specialità o prerogativa delle occasioni speciali, ma costituiscono il prodotto sostanziale di un tipico piatto orientale. Il pesce è spesso utilizzato al posto della carne per cucinare comuni piatti russi, come polpette, pilaf, involtini di cavolo e pelmeni.

Anche se i pelmeni sono perlopiù un piatto “comodo”, da acquistare surgelato, da conservare a lungo ed essere preparato velocemente all’occorrenza, possono diventare anche un piatto fatto in casa più complesso. Durante la loro preparazione, un cuoco potrebbe sentirsi libero di improvvisare, sperimentare con ripieno e spezie e creare una ricetta ricca di note di sapore. In questo caso, l’uso del pesce al posto della carne tritata diventa un’ottima variante per coloro che amano i frutti del mare.

Nella nostra ricetta, i tortelli sono fatti con salmone rosa, ma ovviamente non è l'unica variante di pelmeni dell'Estremo oriente. Per esempio, ci sono diverse ricette con ripieno di salmone Keta, lucioperca, halibut, merluzzo e altre specie di pesci. In alcune ricette, il pesce è combinato insieme alla carne tritata, proprio per chi non riesce a decidersi tra il ripieno tradizionale e quello di pesce.

Preparato con ingredienti che comprendono anche pregiate specie di pesce, i pelmeni possono diventare non solo una deliziosa pietanza casalinga, ma anche un piatto per le feste. Serviti con smetana(panna acida), si accompagnano bene con del vino secco. Questa combinazione sarebbe ottima sia in occasione di una festività, sia per una cena romantica.

Di seguito, la ricetta dei pelmeni al salmone rosa

Ingredienti:500 g di filetto di salmone rosa3 bicchieri di farina1 cipolla½ limone4 cucchiai di olio di semi di girasole2 cucchiaini di sale1 pizzico di pepe1 cucchiaio di amid

Procedimento:

1. Per fare l'impasto, versate un bicchiere di acqua in una ciotola profonda, poi aggiungete 4 cucchiai di olio di semi e un pizzico di sale. In seguito, aggiungete la farina e impastate, ricordando che l’impasto dovrebbe diventare duro ed elastico

2. Per fare il ripieno, tritate il filetto di pesce e una cipolla in un frullatore. Aggiungete il succo di ½ limone, il sale (circa ½ cucchiaino), pepe e amido e mescolare

3. Stendete la pasta e tagliatela a quadratini. Mettete circa un cucchiaino di ripieno al centro di ogni quadratino

4. Create i tortelli: piegate il quadratino lungo la diagonale, ottenendo un triangolo. Fate ben aderire i bordi e schiacciate con le dita. Dopodiché sollevate l’angolo centrale e sovrapponetelo a quello destro e sinistro. Fate altrettanto con ognuno dei quadratini. Se avete intenzione di cucinare i pelmeni più avanti, infarinateli per evitare che si attacchino, poi congelateli

5. Fate bollire 3 litri di acqua, aggiungere 1 cucchiaino di sale. Successivamente, aggiungete i pelmeni e mescolate. Continuate la cottura in un tegame aperto per circa 10 minuti.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale