Sette ragioni per le quali non dovreste mai mettervi a studiare russo

Natalya Nosova
Parlare questa lingua e conoscere a fondo questo popolo vi rivoluzionerà la vita. Siete davvero pronti?

1. Il mondo della letteratura russa vi catturerà

All’inizio leggere le opere dei grandi scrittori russi in originale vi sembrerà una buona idea, ma poi, un libro dopo l’altro, vi troverete attratti sempre più in profondità nel mondo dei classici russi. Senza più riuscire a uscirne. Vi addentrerete nel viaggio filosofico di scrittori come Tolstoj e Dostoevskij e inizierete a farvi un sacco di domande esistenziali e a infastidire parenti e amici con le idee degli autori russi. Sfuggire a questo abisso sarà impossibile!

2. Trovare sinonimi per le parole russe sarà un incubo
Cercare di capire cosa vogliano dire e come tradurre parole come smekalka o nadryv vi farà impazzire. Vi strapazzerete il cervello alla disperata ricerca di un’alternativa in realtà inesistente. E poi inizierete a voler tradurre i modi di dire, e sarà ancora peggio. Avete mai “mangiato un cane”

3. Le offerte di lavoro per “parlanti russo” invaderanno la vostra posta

Viaggi d’affari in Russia, difficili negoziati, e poi il riposo meritato alla banja con i partner russi, negli inverni nevosi. E ancora, le telefonate ai fornitori provenienti dalle remote regioni della Russia (mai un compito semplice per uno straniero!). Ma ora che parlate russo fluentemente, i cacciatori di teste non hanno nessun altro su cui contare per raggiungere il promettente mercato russo, dove è consigliabile investire anche in questo 2018. Dovrete assumervi grandi responsabilità in cambio di un buono stipendio e di ottime prospettive di carriera…

4. La Russia diventerà la vostra principale destinazione di viaggio

Se prima l’idea di tornare nello stesso posto vi sembrava un noiosissimo piano per le vacanze, dopo aver imparato il russo, cercherete di sfruttare ogni possibilità per andare nel Paese più grande del mondo. E vi sembrerà non averne mai abbastanza. Dopo Mosca e san Pietroburgo, avrete voglia di vedere il Bajkal e poi Vladivostok arrivandoci con la Transiberiana e poi la Kamchatka… Le possibili mete non scarseggiano in un Paese grande 57 volte l’Italia.

5. Infastidirete i vostri amici sui social network
I meme “Nel frattempo in Russia…” e i link a citazioni sul mistero dell’anima russa diventeranno probabilmente una caratteristica permanente della vostra pagina Facebook. Solo i vostri compagni di fatiche nell’apprendimento del russo e gli amici russi apprezzeranno i vostri post. Inoltre, nelle chat, inizierete a usare le parentesi al posto degli emoticon

6. Non riuscirete più a fare a meno del cibo russo

Viaggi frequenti in Russia e regolari feste a casa con gli amici russi renderanno cetrioli marinati, caviale, bliny e borsch presenze obbligate sul vostro tavolo. I ristoranti russi nella vostra città diventeranno un punto di ristoro popolare e imparerete alcune ricette per stupire familiari e amici, a casa. Naturalmente, prima o poi sorgerà la domanda: è possibile amare la cucina russa più di quella italiana?

7. Vi farà riconsiderare tutto ciò che sapevate del mondo
Una cosa è certa, l’apprendimento del russo sconvolgerà il vostro mondo e cambierà totalmente il vostro modo di guardare alle cose. Intanto dovrete rispondere continuamente alla domanda sul perché avete deciso di studiare russo. Poi tutti vi chiederanno cosa ne pensate di Putin. Ma inizierete anche a comprendere, capendo meglio i russi, che il mondo è vario e fatto di tante diverse culture. Non sarà la cosa più semplice, se il vostro obiettivo era vivere una vita serena a casa vostra, tra convinzioni consolidate, pregiudizi e stereotipi

Avete ancora voglia di studiare il russo? Se sì, iniziate da questi otto consigli.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond