Come fingere con i vostri amici di essere stati in Russia

Global Look Press
Grazie agli articoli di Russia Beyond (ne abbiamo selezionati alcuni ad hoc) non solo potrete descrivere nel dettaglio città, carattere della popolazione, vizi e virtù del Paese, ma anche farvi recapitare a casa dei souvenir di classe

Immaginate che tutti i vostri amici sappiano che state per andare in Russia per una bella gita o per assistere ai Mondiali di calcio che iniziano il 14 giugno (qui la nostra guida all’evento). E che, per qualche motivo, i vostri piani vadano a monte all’ultimo momento.

Ammettere di aver perso il più grande evento sportivo del mondo è un po’ imbarazzante… È l’ora di giocare pesante: chiudetevi in casa e fingete di essere stati in Russia! Sì, ma come?

Preparatevi a descrizioni elaborate

Nella maggior parte dei casi, avrete bisogno di pochi secondi per dare l’impressione di aver visitato la Russia e non avrete nemmeno bisogno di elaborare troppi dettagli.

La migliore linea d’azione è quella di cavarsela con qualche luogo comune. Dite che è fredda, enorme o selvaggia e cercate di passare oltre, perché domande più approfondite sarebbero più difficili da parare.

Ma se siete curiosi e non superficiali, non avrete altra scelta che elaborare un po’ meglio il vostro pensiero sulla Russia. Potreste iniziare cercando informazioni nella nostra guida definitiva in cui si mettono alla prova gli stereotipi sui russi. Oppure ecco altri spunti che potrebbero tornarvi utili.

“Mosca è come svegliarsi al mattino dopo un serata folle con la testa pesante e trovare un bicchiere di latte e Alka-Seltzer accanto al tuo letto”, dice Galina Safronova, che ha vissuto a Mosca tutta la vita.

Sciogliete questa metafora elaborata in una spiegazione più terra terra: Mosca è un luogo frenetico e non si può fare a meno di cadere nella sua morsa, ma alla fine si inizia ad amarla per i doni inaspettati che lascia sulla nostra strada.

In uno strano contrasto, gli spaventosi ingorghi del traffico sono placati da uno dei migliori sistemi di metropolitana del mondo, i capolavori architettonici e alcune gemme tutte da fotografare oscurano i brutti condomini ed edifici molto discutibili, e le feste di una delle più scatenate nightlife al mondo finiscono con rigeneranti colazioni e hanno per contraltare rilassantissimi parchi di straordinaria bellezza proprio nel centro della città, dove si può rimettersi in forma con un po’ di jogging. Potete trovare ulteriori spunti per i vostri racconti in questa guida per 24 o 48 ore intensissime a Mosca, o in questo identikit del vero moscovita purosangue

San Pietroburgo, la vecchia capitale della Russia, è diversa da Mosca. La vostra percezione dipenderà in gran parte dal clima capriccioso. “Durante le notti bianche, San Pietroburgo è la città migliore del mondo. Eppure, per circa 300 giorni all’anno qui non c’è il sole, e in giorni come questi la città assomiglia a un film d’essai in bianco e nero che si desidera che finisca il più presto possibile”, ha detto Aleksej Djachenko, che è nato qui.

Comunque, andando a descrivere Mosca e San Pietroburgo agli amici, prendete una posizione intransigente su quale città è la migliore. C’è una lunga tradizione di discutere su quale sia la migliore, se la frenetica Mosca o la assonnata San Pietroburgo. Ecco le principali differenze di atmosfera, carattere degli abitanti e dialetto, per prendere la vostra decisione

Usate metafore ardite anche per descrivere altre città. Ad esempio, Anastasia Sotnikova, una russa di Kaliningrad, afferma che la sua città natale è “come se avesse vinto la lotteria solo per rendersi conto che metà della somma in denaro evapora in tasse”. Ciò che intende dire è che la sua città natale sembra molto simile alla Baviera, una città di carattere europeo (fino al 1945 era tedesca), solo che è in Russia.

Sochi, la capitale olimpica della Russia, “è come innamorarsi durante una vacanza estiva”: l’infatuazione iniziale si trasforma in un affetto stabile, mentre le lunghe giornate estive si accorciano e gli amanti dell’inverno (che verranno qui a sciare) entrano in gioco (a proposito, Sochi è un posto ottimo per la vostra prossima settimana bianca). 

Qualunque cosa diciate sulle città russe, cercate di essere il più poetici possibile: visitare la Russia è un’esperienza davvero unica nella vita

Lodare, condannare e confrontare

Criticate un po’ come vanno le cose in Russia. Prendetevela con il cattivo stato delle strade e con i russi che sorridono poco. Dite che odiano i ricchi, non sopportano le onnipresenti guardie private, e non sanno limitarsi con il bere. Aggiungete alcuni dettagli succosi su una festa con i russi alla quale non siete mai stati. Perché non un kvartirnik, ad esempio? 

Sorprendete ora il vostro pubblico facendo un’inversione a U e iniziando a elogiare le cose che vi hanno stupito positivamente in Russia. Dite che la loro metropolitana sembra un museo e che funziona perfettamente (a differenza di quella di Roma o di dove vi torna più comodo). Affermate che i maschi russi sono bestie senza paura ma sempre pronti a compiere atti eroici nella vita di ogni giorno, e che le loro donne sono di insuperabile bellezza, anche se, come ha detto il presidente Putin, le italiane possono competere con loro.

Descrivete sempre luoghi non familiari con nozioni familiari a chi vi ascolta. È utile confrontare una terra che nessuno ha visitato con il vostro Paese. Per fare una lode, dite per esempio che l’accesso a Internet in Russia è molto più economico che in patria, così come il cellulare o, per fare una critica, dite che i russi guidano peggio degli italiani (qui la nostra guida di sopravvivenza per automobilisti). E così via.

Tutte le domande cesseranno quando consegnerete ai vostri amici dei souvenir di alta classe “comprati in Russia”. Cercate in questi elenchi di oggetti di design e di idee regalo originali chi fa consegne postali all’estero.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie