Come comprare una sim russa se siete stranieri

Kirill Kallinikov/RIA Novosti
Avere il proprio numero di cellulare russo è semplice e consigliabile anche se visitate il Paese per pochi giorni. I costi sono contenuti e le pratiche non complesse. Eccovi i principali operatori, le tariffe e le risposte alle domande più frequenti

Operatori e tariffe
In Russia ci sono quattro grandi compagnie di telecomunicazioni che offrono servizi di telefonia mobile (e altre più piccole). Mts (Mobile TeleSystems) e Megafon sono le più popolari, con oltre 80 milioni di clienti ognuna. Beeline mette in comunicazione 60 milioni di persone e Tele 2 oltre 40 (se la matematica non vi convince, data la popolazione russa, è perché molti hanno più di un numero). Queste compagnie hanno una copertura di rete abbastanza diffusa in tutta la Russia, quindi non avrete problemi viaggiando. Inoltre non offrono solo tecnologia 3G e 4G ma anche LTE. In alcune zone del Paese ci sono poi compagnie locali che offrono servizi di telecomunicazione cellulare.
Le compagnie nazionali offrono una grande panoramica di tariffe, la gran parte attraverso piani mensili che includono l’accesso gratuito ai social media, e le tariffe stanno diventando sempre più economiche.
Per esempio, Tele 2, il più giovane tra gli operatori, offre 200 minuti, 50 sms, 2GB di internet e accesso illimitato ai social media per solo 199 rubli (2,90 euro) al mese. Questa compagnia ha anche una tariffa al minuto senza bisogno di nessun abbonamento. E molti altri piani tariffari. 
L’offerta di Beeline prevede 300 minuti e 1GB di internet per 350 rubli (5,11 euro) al mese e internet raddoppia se pagate la tariffa mensile in una sola soluzione. I piani tariffari sono comunque molti.  
La tariffa più economica di Megafon è di 400 rubli (5,85 euro) al mese e include 2 GB di internet e accesso illimitato a WhatsApp e Viber. Ci sono ovviamente altri piani tariffari.  
L’opzione meno costosa con Mts è di 500 rubli (7,29 euro) al mese e include 7GB di traffico internet, 200 sms, chiamate gratis verso gli altri numeri Mts, accesso gratuito alle app di messaggistica e ai social media. Qui il panorama delle tariffe Mts

Ovviamente, in Russia, potete anche pagare solo per mandare sms e fare chiamate, senza internet. E c’è una buona notizia: dal 2018 le autorità promettono di cancellare il roaming interno. Finora infatti le tariffe valgono su base regionale e, spostandosi in giro la Russia, fuori dalla regione di residenza (o comunque fuori da quella dove si è attivata la sim se non siete residenti), si entra in roaming e le tariffe si fanno più salate.

Dove e come comprare una sim?
Potete scegliere il vostro numero, con le vostre cifre preferite (ovviamente se non è già preso) e ordinare la sim sul sito degli operatori. Ecco per esempio le opzioni di scelta “Bel numero” di Beeline. Oppure potete prendere una sim qualsiasi in uno dei numerosissimi centri telefonici in giro per il Paese. La pratica è semplice: dovrete solo avere con voi il passaporto e la registrazione della residenza temporanea.

Bisogna cambiare telefono in Russia?
I telefoni cellulari russi utilizzano standard Gsm, Umts e Lte. Se il vostro telefono le supporta, potete utilizzarlo tranquillamente. Se invece è un telefono a standard Cdma non funzionerà, così come non funzionerebbe nemmeno in Italia, del resto. Quindi in generale, per chi viene dall’Italia, non occorre comprare un nuovo telefono. E comunque i cellulari in Russia non sono molto costosi e l’iPhone costa meno che in Europa!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale