La settimana bianca? Fatela a Sochi

Artur Lebedev/TASS
Perché non provare le piste della capitale olimpica russa? Potrebbe essere un’avventura indimenticabile e potreste persino risparmiare qualcosa. Guida completa a voli, alberghi e sky-pass

Stanchi della solita settimana bianca con prezzi folli e neve artificiale? Forse è ora di provare a cambiare aria e lasciare per una volta i pendii domestici di Alpi e Appennini, puntando gli sci verso la Russia, e Sochi, in particolare. Il risparmio è assicurato (a meno che non cerchiate il lusso da nababbi). Il divertimento anche! 

I voli

I biglietti aerei di solito gravano per una buona parte sul budget di un viaggio. Se siete già a Mosca, un volo a/r per Sochi nei giorni di altissima stagione sotto Capodanno (le date più care sono di solito 29 dicembre e 5 gennaio) costerà non meno di 220 euro, ma qualche settimana dopo, non appena passate le feste, scenderà di molto, sotto i 50 euro. Tenete d’occhio le tariffe su siti come Skyscanner e considerate che, se la compagnia è low cost (come Pobeda), pagherete a parte per la valigia imbarcata e per gli sci. Se partite dall’Italia, per esempio da Milano, un volo a/r per Sochi vi costerà sui 250 euro (con scalo a Mosca).

C’è poi il costo per il visto turistico e l’assicurazione sanitaria obbligatoria. 

Lalloggio

L’alloggio è una nota dolente: troppe persone, troppo poche stanze (nonostante la grandissima offerta, specie dopo le Olimpiadi invernali del 2014). Così alla vigilia di Capodanno e durante le seguenti festività i prezzi schizzano. Per darvi un assaggio, un proprietario di una guest-house può chiedere 20.500 euro per 7 giorni per una casa assolutamente ordinaria che può ospitare fino a 8 persone. Fatevi i conti: sono 366 euro a notte a testa.

Una suite con un letto per due in un hotel a cinque stelle a Krasnaja Poljana (la località regina degli sport invenali) vi costerà salata, ma se vi accontentate di un tre stelle il budget calerà. Una settimana intera, Capodanno incluso, per due persone in un grande tre stelle vi costerà 1.100 euro (78 euro a testa a notte). Se poi volete soluzioni più spartane, come gli ostelli, potete scendere anche a 100 euro a testa per sette giorni, nella settimana più calda. Tutti prezzi che scendono non appena la ressa del Capodanno si dirada un po’. Controllate su siti come Booking o Trivago le tariffe per il periodo di settimana bianca che vi interessa.

La regola fondamentale è prenotare il prima possibile; i russi stanno spazzando via tutte le camere residue. 

Gli Sky-pass

Sochi offre una gran varietà di sky-pass: diversi tipi per single, famiglie e bambini. I prezzi variano notevolmente a seconda del periodo e dell’ora del giorno in cui uno sky-pass rende disponibili gli impianti di risalita. Uno skipass individuale andrà da 37 euro al giorno a persona e 204 euro a settimana a persona. Limitatevi allo sci notturno (dalle 19 alle 23) e dividerete la somma a metà.

Una famiglia di quattro persone può ottenere un pass condiviso per 280 euro per tre giorni e 500 euro per sei.

Per selezionare uno skipass in anticipo, visitate la pagina web di Rosa Khutor. Per chi li acquista online ci sono ulteriori sconti. 

Le altre spese

Sochi è diventata più costosa dopo le Olimpiadi del 2014. Ma anche più interessante e con strutture all’avanguardia. Non dimenticate di aggiungere pasti e bevande al conto finale, sebbene questa sia la voce meno costosa della lista. E qualche souvenir russo da portare a casa, non per forza la solita matrioshka

Le piste di Sochi sono meno costose di quelle italiane o degli altri Paesi alpini? Dipende da cosa state cercando. Ma pensateci due volte prima di non considerare Sochi tra le mete papabili della vostra prossima settimana bianca. Il posto vale veramente la pena, e celebrare un nuovo anno chiuso con i russi sulle montagne della capitale olimpica della Russia è un’esperienza indimenticabile.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie