Cosa pensa Putin delle donne? Le russe le più belle, solo le italiane possono competere con loro

Kremlin.ru
Negli ultimi anni il Presidente russo si è lasciato andare più di qualche volta a considerazioni più o meno scherzose sull’universo femminile. Ecco cosa pensa il capo del Cremlino a proposito del gentil sesso. Con una raccomandazione: “Meglio non contraddirle”

“Non ho giornate ‘no’ perché non sono donna”, aveva dichiarato scherzosamente Putin nel film documentario sul Presidente russo girato da Oliver Stone. “Non voglio offendere nessuno – aveva precisato Vladimir Vladimirovich -, fa semplicemente parte della naturalità delle cose. Ci sono certi cicli naturali...”.

Non era comunque la prima volta che il capo del Cremlino si lasciava andare a considerazioni sull’universo femminile. E abbiamo deciso di raccogliere le sue dichiarazioni più curiose sull’altra metà del cielo.

1. Ragazze dalla bassa responsabilità sociale anche se ottime persone

All’inizio dell’anno scorso Putin aveva commentato le indiscrezioni su Trump e i suoi presunti rapporti con prostitue russe.

Mi è difficile immaginare che [Donald Trump] sia corso in hotel a vedere le nostre ragazze dalla bassa responsabilità sociale. Anche se sono senz'altro ottime persone. 

2. Energia, cordialità e armonia che riempiono il mondo

L’anno scorso, in occasione della Festa della Donna, Putin aveva fatto gli auguri alle signore recitando un verso le poeta Konstantin Balmont e aggiungendo: 

Con la vostra bellezza e la vostra energia riempite il mondo. Con la vostra tenerezza e la generosità di spirito date colore a questo mondo, creando un’atmosfera serena, di cordialità e armonia. Con la vostra costante attenzione nei confronti di figli e nipoti non avete nemmeno un weekend libero. Anche oggi, nel giorno della vostra festa, state lavorando e vi state prendendo cura di noi, riuscendo a fare tutto. 

3. Le donne russe sono le più belle, solo le italiane possono competere con loro

Durante una conferenza stampa al termine di una riunione con Silvio Berlusconi, rispondendo ad alcune indiscrezioni sulle sue presunte relazioni con la campionessa di ginnastica artistica Alina Kabaeva e la presentatrice tv Ekaterina Andreieva, Putin disse: 

Lei ha fatto riferimento a un articolo pubblicato su una rivista scandalistica dove viene fatto il nome di Alina Kabaeva e di Ekaterina Andreieva. In altre pubblicazioni simili si fa riferimento ad altre ragazze, giovani e belle. E non c’è da stupirsi se dico che mi piace tutto di loro. E tutte loro sono russe. Io credo infatti che le donne russe siano le più belle e di talento. Solo le donne italiane possono competere con loro.  

4. Meglio non contraddirle

Nel giugno 2014, durante un’intervista alla rete televisiva francese TF1 e alla radio Europe1, a Putin venne chiesto cosa pensava delle dichiarazioni di Hillary Clinton che paragonava la strategia di Putin in Ucraina a quella di Adolf Hitler. 

Vedete, credo che sia meglio non discutere con le donne, evitare di contraddirle. Nemmeno la signora Clinton si è contraddistinta per l’eleganza delle sue espressioni. Ma non succede niente, ci siamo comunque riuniti durante alcuni eventi internazionali e abbiamo parlato cordialmente. Credo che anche in questo caso potremmo riuscire a capirci. Ma quando la gente oltrepassa la linea della decenza, ciò non è una dimostrazione di forza, bensì di debolezza. Tuttavia la debolezza di una donna non è la peggior qualità.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond