L’inverno russo: le foto più belle da Kaliningrad alla Kamchatka

Legion Media
Questa stagione è quella che nell’immaginario collettivo più si associa alla Russia. E anche se nel Paese più grande del mondo il clima può essere molto diverso da regione a regione, effettivamente con neve e ghiaccio è uno spettacolo. Guardate voi stessi!

1 / Kaliningrad

Königsberg Cathedral at the Kneiphog (the Kant island)

La città più europea della Russia coccola i suoi residenti con un clima relativamente mite. Qui gli inverni non sono troppo rigidi e le gelate intense sono estremamente rare. Tuttavia, ciò non impedisce alle nevicate di trasformare Kaliningrad in un Paese delle meraviglie invernale.

2 / San Pietroburgo

St. Isaac's Cathedral

Il clima della capitale settentrionale è piuttosto capriccioso e imprevedibile, inoltre, qui ci sono forti venti e un alto tasso di umidità, per cui le basse temperature sono ancora più difficili da sopportare… Per questo gli abitanti di San Pietroburgo spesso se la prendono con Pietro il Grande, reo di aver scelto un luogo simile per fondare la città.

Snowfall on Palace Square

Tuttavia, a volte a San Pietroburgo c’è il sole, e la neve bianca, scricchiolante nelle temperature gelide, aggiunge fascino alla città. E in certi casi si può persino camminare lungo il fiume Neva ghiacciato.

Rostral Columns on the spit of Vasilyevsky Island

3 / Murmansk

Murmank port

Rocce innevate, mare freddo ma non ghiacciato (il motivo per cui qui c’è un porto tanto grande)... Nella più grande città all’altezza del Circolo Polare Artico bisogna essere preparati per la notte polare, che qui dura più di un mese, da inizio dicembre a metà gennaio.

Polar lights in Murmansk

A caccia dell’aurora boreale, molti non si fanno spaventare dalla rigidità dell’inverno locale. E proprio per godere le incredibili tinte del cielo e la bellezza della dura natura invernale, non pochi vanno come turisti nella regione di Murmansk

4 / Mosca

Red Square

I moscoviti sono abituati a lamentarsi del tempo e ad andare in vacanza d’inverno nei Paesi caldi. Il vero problema è che l’inverno può essere molto diverso a Mosca da un anno all’altro e da un mese all’altro. A volte la temperatura è in media di -5-10 ºC  e sale anche a zero (un clima estremamente fastidioso, tra fanghiglia e pioggia bagnata). Ma capita che ci siano anche temperature a lungo al di sotto di -15, -20 ºC. Tenendo conto dell’umidità piuttosto alta, e del fatto che i moscoviti non sono abituati al grande freddo, queste temperature per loro sono terribili da tollerare. Pure in caso di abbondanti nevicate, i servizi della pulizia stradale di solito affrontano il problema rapidamente, in modo che la vita in città possa continuare.

North River Terminal

Tuttavia, non c’è niente di più bello di una passeggiata serale a Mosca, candida di neve come se fosse vestita di gala per l’anno nuovo: questa è una vera fiaba invernale, per la quale si può non lamentarsi nemmeno di uno strato extra di vestiti.

5 / Sochi

Sochi's palms

Prima dell’inizio delle Olimpiadi di Sochi nel 2014, tutti ironizzavano sul fatto che sarebbero stati i primi Giochi invernali nelle regioni subtropicali.

Krasnaya Polyana ski resort

Nella città rivierasca di Sochi la temperatura invernale può essere di +10 ºC, e solo a volte scende a zero o qualche grado sotto, e le palme si ricoprono di una spolverata di neve, che si scioglie rapidamente. Tuttavia, sulle montagne a due passi dalla città l’inverno si fa sentire, coprendo le cime di neve, e c’è una stagione sciistica piuttosto lunga.

6 / Kazan

The Kazan kremlin

A causa dell’elevata umidità, a Kazan, capitale della Repubblica del Tatarstan, sul fiume Volga, la temperatura percepita è sempre molto più bassa di quanto non sia quella reale.

Kazan family center

Quindi se il termometro segna -15 ºC, si può tranquillamente sottrarre altri 5-10 gradi per capire la sensazione. Qui nevica molto.

7 / Volgograd

Mamayev Kurgan memorial complex and The Motherland Calls statue

Questa città si trova nel Sud della Russia… ma a Volgograd l’escursione termica è impressionante: l’estate è molto calda, e l’inverno è molto freddo e nevoso. Fu proprio anche per il clima avverso, che la città divenne un serio banco di prova per le parti in lotta nella battaglia di Stalingrado, durante la Seconda guerra mondiale.

8 / Tjumen

Winter riding competition with husky dogs

Potrà sorprendervi, ma nella capitale del petrolio e del gas della Russia ci sono più giornate di sole all’anno che a Mosca. E il tempo non è così mutevole a Tjumen. Il mese più freddo è gennaio, con la temperatura media solitamente di -17 ºC, con punte al ribasso anche oltre i -30 ºC.

Tobolsk kremlin

E per godervi il vero bellissimo inverno russo, andate a Tobolsk, dove le mura dell’unico Cremlino in Siberia sono testimoni delle secolari gelate

9 / Khanty-Mansijsk

Mammoths at the Archeopark of Khanty-Mansiysk

Un tempo qui vivevano i mammut. Ora solo le loro sculture in bronzo coperte di neve li ricordano. Nel cuore della Siberia, le temperature invernali iniziano già d’autunno, facendo crollare il termometro e coprendo la taiga di neve.

10 / Lago Bajkal

Baikal ice

In inverno, il Lago Bajkal gela, trasformandosi in uno spettacolo di forme di ghiaccio incredibili. Guardate queste foto scattate sul Lago Bajkal in inverno: vi ruberanno il cuore.

11 / Jakutsk

Streets of Yakutsk

La Jakuzia è la regione più grande e più fredda della Russia. Da dicembre a febbraio, la temperatura scende fino a -50°C e oltre, e la città viene ricoperta da una fitta nebbia. Eppure, la vita continua!

Yakut ‘walruses’

Nevica anche molto… giudicate sa soli…

12 / Norilsk

Il nome di questa città è associato al freddo da qualsiasi persona russa. È una delle città più settentrionali del mondo, e qui si possono vedere sia l’aurora boreale che la notte polare. L’inverno a Norilsk dura da settembre a maggio, la temperatura media è di -27 ° C, tuttavia può scendere fino a -40, -50 ° C e qui soffiano anche forti venti.

13 / Vladivostok

The Golden Bridge

L’inverno nel Territorio del Litorale non è tanto freddo quanto nevoso: la quantità di precipitazioni qui batte spesso tutti i record. Le strade innevate trasformano Vladivostok in un ingorgo infinito. Inoltre, a causa del tempo inclemente, i residenti spesso soffrono di interruzioni di corrente elettrica.

Winter disaster in Vladivostok

Nell’inverno del 2020, il Russkij Most, il grande nuovo ponte in città, è stato ricoperto di ghiaccio e degli alpinisti hanno dovuto liberarlo manualmente dal ghiaccio e il traffico sul ponte è stato interrotto.

The frozen Russky Bridge

14 / Petropavlovsk-Kamchatskij

Petropavlovsk-Kamchatsky and Koryak volcano

Le cime dei famosi vulcani della Kamchatka sono coperte di neve anche in estate. Tuttavia, in inverno ne cade così tanta che le persone devono scavare non solo per liberare le auto, ma anche la porta del proprio ingresso.

Car under the massive snow

Questo clima è un paradiso per sciatori e snowboarder che amano il fuoripista, e qui la neve non manca certo mai d’inverno.

Winter surfing in the Pacific Ocean

Allo stesso tempo, potete fare surf invernale sull’oceano. Le temperature in Kamchatka in inverno non sono particolarmente rigide; in media solo -7 °C a gennaio.

15 / Juzhno-Sakhalinsk

Snowfall in Yuzhno-Sakhalinsk

In media, le precipitazioni a Sakhalin in inverno sono inferiori a quelle della Kamchatka. Eppure anche qui c’è molta neve, che può cadere abbondantemente persino a maggio, come nella foto qui sotto.

May snowfall in Yuzhno-Sakhalinsk

A Juzhno-Sakhalinsk (come in molte città del Nord) cercano di decorare edifici con colori variopinti o di realizzare graffiti colorati. In primo luogo, questo rallegra le persone e, in secondo luogo, è più facile trovare la propria casa nel mezzo di una bufera di neve!


LEGGI ANCHE: Il Generale Inverno: quanto ha davvero aiutato i russi nella storia? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie