Metro di Mosca, consigli utili e curiosità

Valerij Sharifulin/TASS
Quali stazioni visitare e come muoversi nella sotterranea più bella del mondo? Abbiamo riassunto le informazioni più interessanti per chi desidera tuffarsi in questo museo nel sottosuolo

La metropolitana di Mosca, uno dei più grandi sistemi ferroviari sotterranei del mondo, è stata inaugurata nel 1935 e continua a espandersi ancora oggi. Attualmente vanta 269 stazioni, che accolgono ogni giorno diversi milioni di passeggeri. 

Dal 2016 la metro della capitale comprende anche l’Anello Centrale di Mosca, una nuova linea circolare di superficie destinata a ridurre il traffico di pendolari nelle stazioni più frequentate.

Su queste linee circolano ormai treni di “nuova generazione”, dotati di schermi con canali tv, prese della corrente e altri moderni servizi. 

Carrozze high-tech dall’aspetto futuristico 

Grazie a questo e ad altri progetti, nel 2017 la capitale ha ricevuto l’Oscar dei Trasporti a Montreal. Era la prima volta che vinceva, ma forse non l'ultima, visto che nel 2024 verrà completata una nuova linea circolare: un grandioso progetto di 70 km, concepito negli anni '80. Sarà la linea metropolitana più lunga di tutte!

Grazie a questo moderno sistema di trasporto, anche i quartieri più periferici della città si possono ormai considerare “a due passi dal centro”. Piani di collegamento che prevedono di unire anche gli aeroporti.

Guida pratica: Come utilizzare la metropolitana di Mosca 

Nella maggior parte dei casi la metropolitana è il modo più veloce per arrivare da un punto A a un punto B. Tuttavia, nelle ore di punta, milioni di passeggeri si riversano nelle stazioni della sotterranea, e di conseguenza le stazioni centrali assumono l’aspetto di un trafficatissimo formicaio. In questo pezzo vi avevamo svelato alcuni trucchetti per usare la metro di Mosca come un vero moscovita.

Alcune stazioni hanno nomi identici ed è facile confondersi, altre fermate invece non sono così “vicine” come ci si aspetterebbe: ad esempio, la stazione “Aeroporto” non è vicina a nessun aeroporto! 

Ma non preoccupatevi, anche gli stessi moscoviti si riscoprono spesso disorientati o confusi. Ma vi basterà seguire questi semplici consigli per evitare problemi… e conseguenti ritardi!

La carta Troika è il tipo di biglietto più utilizzato (300 rubli di ricarica, ovvero 5 dollari circa, saranno sufficienti per alcuni giorni). La Troika esiste anche in versione bracciale e anello, ma si può pagare la corsa anche con lo smartphone utilizzando le app ApplePay o SamsungPay. Vi abbiamo spiegato i dettagli dei vari metodi di pagamento qui.

Un'altra ottima notizia è che sulla metro di Mosca c'è il Wi-Fi gratuito in quasi tutte le carrozze (ma non sulle piattaforme).

Consigli turistici: Quali stazioni vedere 

Si dice (non a torto) che la metro di Mosca sia la più bella del mondo: 44 stazioni sono addirittura state inserite nella lista nazionale dei siti di patrimonio culturale. Per poterle vedere tutte, probabilmente avrete bisogno di passare un'intera giornata sotto terra. Per facilitare questa “impresa”, abbiamo ridotto la lista a 20 stazioni, da quelle belle a quelle secondo noi assolutamente mozzafiato. Scopritele qui!  

Se siete davvero entusiasti di tutta questa bellezza, qui vi abbiamo elencato le più belle stazioni da vedere sulle linee 3, 9, 7 e 1.

Dicono che le stazioni della metro di Mosca siano dei veri e propri palazzi da scoprire… Ma sapreste distinguere le sale della metro da quelle dei palazzi imperiali? Scopritelo con questo nostro quiz!  

Fatti e domande curiose  

Sapete a cosa servono quegli enormi cilindri neri nelle stazioni della metro? O come saranno le stazioni della nuova Grande linea circolare della metropolitana di Mosca? O quali sono gli oggetti smarriti più bizzarri? O quali sono i passeggeri più “alla moda” che si possono incrociare nei treni? 

In questo pezzo vi abbiamo raccontato come sopravvivere nella metro di Mosca, e come uscirne vivi in caso di una catastrofica “apocalisse”.

 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie