Come saranno le stazioni della nuova Grande linea circolare della metropolitana di Mosca?

Ecco le foto e i rendering delle fermate già inaugurate e di quelle che saranno aperte tra quest’anno e il 2022. Come sempre nella capitale russa, si tratta non solo di uno snodo dei trasporti cittadini, ma anche di elementi architettonici di grande interesse

Mosca continua a essere cinta da nuovi anelli di trasporto pubblico. Dopo la storica Linea circolare della metropolitana, la Koltsevaja linija, di 19, 4 km, costruita tra il 1950 e il 1954, e il Moskovskoe tsentralnoe koltsò, l’Anello centrale ferroviario di Mosca, inaugurato a fine 2016 e lungo 54 km, sta per attivare la Bolshaja koltsevaja linija, la Grande linea circolare della metropolitana, lunga quasi 70 chilometri! (Per un raffronto, l’intera rete della Metro di Roma non raggiunge i 60 chilometri).

La linea passerà a una distanza di diverse stazioni dal centro e collegherà le linee radiali tra di loro. Avrà un totale di 31 stazioni, di cui 19 di scambio. Nel 2018 ne è stato inaugurato il primo tratto, nella zona occidentale della capitale, dalla stazione Delovoj Tsentr alla stazione Savelovskaja. Ma il cerchio si chiuderà solo nel 2023. Allora sarà possibile utilizzare tutte le stazioni, che sono state progettate da diversi studi e che saranno molto interessanti dal punto di vista architettonico. 

CSKA – aperta 

Inaugurata il 26 febbraio 2018 si trova a Khodynskoe Pole, non distante dalle piste abbandonate di un vecchio aeroporto. In questa zona sorge il centro commerciale più grande d’Europa, l’Aviapark, e uno dei più grandi complessi sportivi della capitale: quello della Cska di Mosca.

Savelovskaja – aperta

In servizio dal 30 dicembre 2018, questa fermata è collegata con la stazione ferroviaria omonima (Savjolovskij vokzal), dalla quale partono treni locali, e con la linea grigia della metropolitana.

Gli interni sono austeri; le sale d’ingresso sono rifinite con granito grigio e nero.

Ed ecco come saranno le stazioni che apriranno nei prossimi anni:

Lefortovo – apertura prevista: 2019

Il design di questa stazione si rifà alle antiche tenute nobiliari. Colonne circolari di marmo, lampadari che pendono dai soffitti e decorazioni murali con ornamenti vegetali e floreali su sfondo nero.

Michurinskij prospekt – apertura prevista: 2020

Il tratto sud occidentale della nuova linea della metro di Mosca è costruita con la partecipazione di un’azienda cinese e, in onore di questa collaborazione internazionale, gli interni di questa stazione sono stati progettati in stile cinese. La zona dei binari ha colonne rosse e ovunque ci sono logogrammi sull’amicizia. Su Michurinskij prospekt (Corso Michurin) è già visibile un’enorme passerella pedonale giallo rossa che fungerà da collegamento con l’omonima stazione della linea gialla chiara.

Rubtsovskaja – apertura prevista: 2020

La stazione sarà ricoperta di granito grigio e assomiglia un po’ a un acquario grazie alle trasparenti nicchie a oblò.

Zjuzino – apertura prevista: 2020

La stazione sarà simile a un alveare: sarà rifinita con pannelli gialli e neri, e il soffitto ricorderà un favo.

Sheremetjevskaja – apertura prevista: 2022

I progettisti hanno scelto per la nuova stazione uno stile “porcellana”, con delle colonne rotondeggianti che ricordano delle teiere. Le lastre di marmo avranno invece un motivo che richiama piccole crepe.

Stromynka – apertura prevista: 2022

Le sale d’ingresso saranno quasi completamente trasparenti e i soffitti saranno decorati con inserti perforati. All’interno la stazione sarà decorata in stile high-tech in tonalità bianco rossa.

Aminjevskoe Shosse – apertura prevista: 2022

Il più interessante dettaglio di questa stazione è il soffitto a forma di onde marine, con un sistema di illuminazione del tutto insolito.

Rzhevskaja – apertura prevista: 2022

Il centro d’interesse architettonico di questa stazione nel nord-est di Mosca sarà un enorme orologio digitale che coprirà un intero muro. L’idea è questa: la metropolitana non è solo un mezzo di trasporto, ma una sorta di portale temporale. Sulla piattaforma dei binari ci saranno invece archi classici, che simboleggiano le porte della città.

Le nuove stazioni della metro di Mosca che apriranno nel 2019 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie