Le nuove stazioni della metro di Mosca che apriranno nel 2019

Mos.ru
Grande attesa per l’inaugurazione della nuova linea rosa, nella parte sud orientale della città

Il 2018 è stato un anno ricco di novità e inaugurazioni per la metropolitana di Mosca: non a caso è stato ribattezzato “l’anno della metro”. Ma il 2019 promette di non essere da meno. Oltre al taglio del nastro di sei nuove stazioni sulle linee già esistenti, si prevede infatti la costruzione di una nuova linea, la Nekrassovskaya (numero 15). Caratterizzata dal colore rosa, sarà lunga 15 km e collegherà 8 stazioni nella parte sud orientale della città, da Nizhegorodskaya a Nekrasovka. La notizia è stata annunciata dal vice sindaco della città Marat Khusnullin. 

La fermata Nizhegorodskaya, collegata alla Grande Linea Circolare, è stata progettata con uno stile colorato e minimalista, che ricorda in alcuni dettagli quello della Lego.

La stazione Stakhanovskaya, invece, è un omaggio allo stile delle Avanguardie sovietiche degli anni Venti e Trenta ed è caratterizzata dai colori rosso, grigio e nero. Gli interni dovrebbero rimandare alle imprese dei lavoratori dell’Urss e al record del minatore Aleksej Stakhanov.

La fermata Okskaya prende il nome dall’omonima strada vicina, omaggio al fiume Oka: non a caso gli interni sono ispirati al tema dell’acqua.

La fermata Yugo-Vostochnaya avrà le tinte del beige, del giallo, del nero e del grigio, con un pavimento in granito marrone.

La stazione Ulitsa Dmitrievskogo è dedicata al tenente Boris Dmitrievsky, eroe dell’Unione Sovietica, morto nel 1945. 

La fermata Lukhmanovskaya invece deve il suo nome a un famoso libraio e collezionista d’antiquariato che riportò in vita un villaggio saccheggiato dalle truppe napoleoniche nel 1812.

In totale, così come si legge suRossijskaya Gazeta, per il 2019 è prevista l’apertura di 14 nuove stazioni.  

Il taglio del nastro delle fermate comprese tra Nekrasovka e Koshino dovrebbe avvenire tra la fine di marzo e l’inizio di aprile. Il secondo ramo della linea rosa, invece, sarà aperto ai passeggeri entro dicembre.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie