Cinque avventure estreme in territori poco battuti della Russia

Legion Media
Siete di quelli che non amano troppi turisti intorno e adorano le esperienze che restano per tutta la vita? Allora queste sono le mete che fanno al caso vostro

Gli Urali polari

Per la maggior parte dei viaggiatori, gli Uràli sono associati all’intermezzo scenico che queste montagne offrono sulla Transiberiana tra le città di Ekaterinburg e Kurgan. Tuttavia, per coloro che sono interessati a spostarsi fuori dai sentieri più battuti dal turismo di massa, le propaggini più settentrionali di questo confine geografico tra Europa e Asia, gli Urali Polari, offrono una delle più grandi esperienze di avventura della Russia.

Gli Urali polari si innalzano senza grosse altitudini tra le città settentrionali di Salekhard e Vorkutà e sulla Penisola Jamal e sono una delle principali attrazioni di una delle regioni più remote della Russia. I viaggiatori che desiderano fare trekking su queste montagne sono sicuramente attesi da un incontro eccezionale con la cultura nomade dei Nenci dello Jamal e dall’esperienza di passare la notte in un chum (la tenda locale; una specie teepee indiano) nella tundra artica, dalla bellezza ultraterrena. 

Nel bel mezzo delle notti polari, i viaggiatori possono volare da Mosca a Salekhard, prima di godersi un viaggio in motoslitta attraverso gli Urali Polari fino alla Penisola Jamal. Nonostante i forti venti artici, un viaggio simile è di gran lunga una delle più emozionanti esperienze di viaggio da fare in Russia. E potrete vedere anche l’aurora boreale

Caucaso settentrionale 

La Russia è spesso stereotipata come una terra di neve e ghiaccio, ma, Adam Sloper, uno dei co-fondatori della British Backpacker Society, ha affermato che “un viaggio nel Caucaso settentrionale distrugge tutti questi preconcetti”. Sul confine meridionale della Russia ci sono canyon, antichi castelli e deserti di sabbia che costringono i visitatori a rivedere la loro idea della Federazione Russa. 

I viaggiatori possono volare da Mosca, Istanbul o Sharjah fino alla rinata capitale della Repubblica cecena, Groznij, prima di arrivare via terra al confine russo-azero a Derbent, una delle città più antiche della Russia, usando le marshrutka (minibus). Lungo il tragitto, i viaggiatori possono visitare Sulak, uno dei canyon più profondi del mondo, e scalare la duna di sabbia di Sary Kum, che si trova appena fuori Makhachkalà, capitale del Daghestan. Michael Worrall, un viaggiatore entusiasta, ha commentato che “l’ospitalità dei ceceni e dei daghestani è il vero fiore all’occhiello della regione”.

Jakuzia in inverno

Visitare la regione abitata più fredda del mondo a metà inverno può sembrare una scelta insolita per una vacanza, ma, con il giubbotto giusto e il giusto senso dell’avventura, un viaggio nella terra delle ciglia ghiacciate può essere uno dei viaggi avventura più unici in Russia. Parchi naturali innevati a perdita d’occhio, strade di ghiaccio azzurro e temperature che toccano -50 °C assicurano emozioni e avventura, ma con alloggi meravigliosamente ospitali (e ottimamente riscaldati!) I viaggiatori lasceranno questo Paese delle meraviglie invernale con ricordi che dureranno una vita. 

I più avventurosi possono entrare nella regione prendendo una marshrutka di 24 ore dalla città siberiana di Tynda, ma la maggior parte dei visitatori volano nella capitale regionale, Jakutsk, da Mosca, Seul o Harbin. Da Jakutsk, le destinazioni più comuni includono Ojmjakon, il centro abitato più freddo del mondo, o i Pilastri della Lena, per una spettacolare escursione invernale. Tuttavia, visto che la Jukuzia è grande quasi quanto l’India, non mancano potenziali alternative di viaggio!

Chujskij Trakt

Da Novosibirsk al confine russo-mongolo si snoda una delle strade più emozionanti della Russia per gli appassionati di viaggi al volante: il Chujskij Trakt. Attraversando il fantastico scenario montuoso della Repubblica degli Altaj centrale e terminando con i paesaggi magici della steppa del distretto di Kosh Agach, un viaggio in questa regione offre ai viaggiatori un tour-de-force scenico con yurta, sorgenti vulcaniche calde e cime montane innevate. Il percorso non è certamente solo per gli amanti dell’automobile: i visitatori lungo il Chujskij Trakt possono percorrere le gole, galoppare a cavallo attraverso la steppa e scendere in rafting lungo alcune delle rapide più emozionanti della Russia.

Gorno-Altajsk, la capitale della Repubblica dell’Altaj, ha voli diretti da Mosca, ma, a causa della bassa frequenza e dei costi relativamente elevati, i viaggiatori spesso preferiscono volare fino a Novosibirsk, prima di prendere un treno notturno per Bijsk e proseguire con taxi o marshrutka per Gorno-Altajsk. Da Gorno-Altajsk, i viaggiatori possono facilmente organizzare marshutka o taxi fino al confine con la Mongolia, fermandosi sui punti panoramici della strada come Chibit, per godersi la straordinaria bellezza naturale della Siberia meridionale.

Kamchatka 

La Kamchatka, una penisola di fuoco e ghiaccio lontana quasi mezzo mondo da Mosca, è una terra di superlativi. È una delle regioni geologicamente più attive del mondo e ospita paesaggi così insoliti che ai visitatori sembra di essere arrivati su un pianeta completamente diverso. Aspettatevi orizzonti pieni di vulcani fumanti: questo è un luogo che offre la natura nella sua forma più grezza, primitiva e, per gli Instagrammer, fotogenica

A causa della mancanza di strade tra la Kamchatka e il resto della Russia (sì, è davvero così remota!), i viaggiatori di solito entrano nella penisola a bordo di voli diretti da Mosca o Vladivostok. Dalla capitale regionale Petropavlovsk-Kamchatskij, i viaggiatori possono saltare sulle motoslitte per salire al fumante vulcano Mutnovskij, o addirittura imbarcarsi in un viaggio in elicottero nella Valle dei Geyser. La Kamchatka è lo Shangri-la dei viaggi avventurosi, ma i viaggiatori invernali dovrebbero indossare guanti davvero caldi, dato che a -30 °C si sente particolarmente freddo a bordo di una motoslitta!

 

Cinque incredibili avventure tra i ghiacci della Russia 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie