Con quali e quanti Paesi confina la Russia? (FOTO)

Il confine tra la Russia e l'Estonia

Il confine tra la Russia e l'Estonia

Legion Media
Lo sapevate che, seppur per meno di quattro chilometri, ha una frontiera anche con gli Stati Uniti? Ecco tutti i fatti più interessanti sui confini russi

Ufficialmente, la Russia confina con 18 Stati, battendo ogni record di nazione con più Paesi confinanti al mondo! Solo 8 di loro sono ex repubbliche sovietiche, e i “vicini di casa” si trovano in Europa, Asia… e persino in America. La lunghezza totale del confine russo è di 60.932 km (22.125 km di confini terrestri e 38.807 di confini marittimi).

1. Cina

Blagoveshchensk, vista sul fiume Amur, oltre il quale si stagliano i palazzi della città cinese Heihe

Il confine tra Russia e Cina è lungo più di 4.200 km e attraversa un gran numero di fiumi e laghi. Ci sono solo 500 metri di distanza tra la città dell’Estremo Oriente di Blagoveshchensk e la cinese Heihe, divise dal fiume Amur. I residenti dei due Paesi possono salutarsi durante una passeggiata lungo gli argini. Nel 2023 è prevista l’apertura di una funicolare sul fiume, che consentirà alle persone di spostarsi da un Paese all’altro in pochi minuti.

A sinistra, la città di Zabaikalskij; a destra, un parco dei divertimenti cinese con una matrioska gigante

In Siberia, ci sono solo 6 km tra le città di Zabaikalskij e Manzhouli e, per i turisti russi, ci sono un numero enorme di centri commerciali e di intrattenimento di là dal confine. Il più impressionante è a forma di gigantesca Matrioska.

LEGGI ANCHE: Quando, come e perché Russia e Cina si sono fatte la guerra nel corso della storia

2. Stati Uniti

L'isola russa Grande Diomede, o Ratmanov (a destra), e l'isola statunitense Piccola Diomede, o Krusenstern (a sinistra), nello stretto di Bering

Sono solo 3.750 metri a separare direttamente la Russia e gli Stati Uniti. Il confine tra i due Paesi passa attraverso le acque dello Stretto di Bering tra le Isole Diomede. L’isola di Ratmanov (Grande Diomede) appartiene alla Russia e l’isola Krusenstern (Piccola Diomede) appartiene agli Stati Uniti. Qui corre anche la linea del cambio data. Circa 100 persone vivono dalla parte americana (nativi dell’Alaska), mentre solo la base del servizio di controllo delle frontiere si trova dalla parte russa.

LEGGI ANCHE:“La mia vita sulla sperduta isola Diomede, dove si poteva guardare il passato”

3. Giappone

L'isola Urup

Il confine tra i Paesi è stato stabilito dopo la Seconda guerra mondiale e passa attraverso la zona delle Isole Curili. Tuttavia, il Giappone non è d’accordo e rivendica queste isole come suo territorio. Le guardie di frontiera russe registrano spesso violazioni dei confini da parte di pescatori giapponesi.

4. Corea del Nord

Guardie russe di frontiera

Il confine tra Russia e Repubblica Popolare Democratica di Corea è lungo meno di 40 km e corre lungo il fiume Tumannaja, nel Territorio del Litorale, vicino alla stazione di Khasan. Il ponte ferroviario dell’Amicizia fu costruito sul fiume durante il periodo sovietico.

LEGGI ANCHE: Che ruolo hanno giocato l’Unione Sovietica e la Russia nella crisi tra le due Coree?

5. Mongolia

Un grande masso vicino alla frontiera

Le repubbliche russe degli Altaj, di Tuva, della Buriazia e il Territorio della Transbajkalia confinano con la Mongolia, e la maggior parte del confine (lunghezza totale: 3.485 km) passa attraverso luoghi molto remoti. Per questo motivo, ci sono solo 12 punti di frontiera.

6. Estonia

Sulla sinitra, l'Estonia; sulla destra, la Russia

Uno dei confini internazionali più belli della Russia corre tra Ivangorod (regione di Pskov) e Narva (Estonia): due fortezze medievali sono collegate da un ponte pedonale sul fiume. Nel 1957, quando l’Estonia faceva parte dell’Urss, le repubbliche si scambiarono piccole aree di territorio (allora era solo una formalità) e oggi, di conseguenza, la Russia rivendica continuità territoriale per la semi-exclave di Dubki, villaggio rimasto isolato su una penisola sulla riva del Lago dei Ciudi.

LEGGI ANCHE: Come entrare in Russia senza visto e persino senza passaporto

7. Norvegia

Il ponte vicino al confine

Il confine più settentrionale della Russia passa oltre il Circolo Polare Artico nella regione di Murmansk. Durante gli anni sovietici era chiuso. Il villaggio di confine russo è abitato principalmente da uomini della guardia di frontiera e dai dipendenti della centrale idroelettrica locale.

8. Finlandia

Babbi Natale russo e finlandese sul confine tra i due Stati

Ci sono otto posti di frontiera al confine russo-finlandese: tre nel distretto di Vyborg, tre in Carelia e due nella regione di Murmansk. Ci sono anche due posti di blocco per un attraversamento semplificato in Carelia, che possono utilizzare solo i cittadini di Russia e Finlandia.

9. Lettonia

Veduta aerea sul confine lettone-russo

Il confine tra Russia e Lettonia passa attraverso la regione di Pskov ed è lungo poco più di 270 km. Qui la Russia confina con l’Ue e con la Nato.

10. Lituania

La penisola di Neringa

La maggior parte del confine russo-lituano passa attraverso la Penisola di Neringa nella regione di Kaliningrad, enclave russa. Questo è uno dei luoghi più pittoreschi lungo il Mar Baltico.

11. Polonia

Il checkpoint Mamonovo-2

Il confine corre lungo il lato meridionale della Regione di Kaliningrad, e taglia il Cordone litorale della Vistola, la stretta lingua di sabbia che separa la Laguna della Vistola dal Golfo di Danzica. Le persone possono attraversare il confine in diversi luoghi in treno, in auto e persino in bicicletta.

12. Bielorussia

Un monumento sulla strada che segna il confine tra la Russia e la Bielorussia

Il confine è apparso dopo la caduta dell’Urss nel 1991 ed esiste solo formalmente, senza controllo di frontiera. Corre lungo le regioni di Pskov, Smolensk e Brjansk. Nonostante l’assenza di posti di frontiera, gli stranieri che desiderano visitare entrambi i Paesi devono ottenere due visti diversi.

13. Azerbaigian

Il fiume Samur in Daghestan

Il confine con l’Azerbaigian corre lungo la Repubblica del Daghestan, l’area più meridionale della Russia. Passa anche lungo il fiume Samur in montagna.

14. Kazakistan

Punto di confine

Il confine terrestre più lungo del mondo corre tra Russia e Kazakistan per ben 7.598,8 km. In Russia, 12 regioni confinano con il Kazakistan, da Astrakhan agli Altaj.

15. Ucraina

Il checkpoint di Dzhankoj

La parte principale del confine corre lungo le regioni di Brjansk, Kursk, Belgorod, Voronezh e Rostov sul Don. Ci sono ancora questioni territoriali tra Russia e Ucraina relative allo status della Repubblica di Crimea, dove dal 2014 la Russia ha un confine con l’Ucraina che attraversa il lago Sivash fino ad Armjansk.

16. Georgia

Il checkpoint di Verkhnij Lars

Nel 2008, quando la Russia ha riconosciuto le repubbliche dell’Abcasia e dell’Ossezia del Sud che si sono separate dalla Georgia, è rimasto solo un posto di frontiera tra Russia e Georgia, lungo la strada militare georgiana. Dal punto di vista della Georgia, invece, i confini non sono cambiati dal crollo dell’Urss.

17. Abcasia

Checkpoint PSOU

Il confine passa vicino alla città russa di Adler, sul Mar Nero, e la gente del posto può attraversarlo senza visti o passaporti. E possono farlo a piedi, in treno e in macchina. I residenti di Paesi stranieri, tuttavia, non possono attraversare questo confine liberamente.

18. Ossezia del Sud

Una strada di confine dell'Ossezia

Arrivare dalla Russia all’Ossezia del Sud è possibile solo tramite l’autostrada transcaucasica o diversi valichi di montagna. È vietato l’attraversamento pedonale del confine.

LEGGI ANCHE:Come vivono i russi nelle città di confine con altri Stati? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie