Gli edifici residenziali più belli e lussuosi di Mosca

Grattacieli imponenti e palazzi da cartolina: laddove un tempo vivevano i membri dell’élite politica e militare, esponenti dell’intellighenzia artistica e creativa, oggi risiedono facoltosi imprenditori e star dello spettacolo. Ecco gli edifici residenziali più belli (e costosi) della capitale russa

1 / Grattacielo di epoca staliniana sul lungofiume Kotelnicheskaya 

Questo edificio residenziale con 700 appartamenti è uno dei sette famosi grattacieli staliniani, noti come “Sette sorelle”. Un tempo qui vivevano prevalentemente i rappresentanti dell’intellighenzia artistica e creativa.

Fu costruito tra il 1938 e il 1952 rincorrendo l’idea di creare un grattacielo dove i residenti non dovessero fare molta strada per raggiungere la panetteria più vicina. Fu concepito infatti come una “città nella città”: al piano terra doveva trovare spazio un’intera infrastruttura, con cinema e negozi di alimentari (che rispecchiavano lo status dei suoi residenti). Il cinema “Illjuzon” è stato recentemente ristrutturato ed è ancora oggi in funzione. 

Costo: In media il prezzo d’affitto di un appartamento parte da 150.000 rubli al mese (2.070 dollari)

2 / Casa Traforata (Azhurnyj dom)

Questo è stato uno dei primi edifici a pannelli realizzati a Mosca: fu costruito sulla Leningradskij Prospekt prima della Seconda guerra mondiale, nel 1940, e fu soprannominato la Casa Traforata per via dei motivi ornamentali che decorano le facciate e i balconi. Le decorazioni avevano anche la funzione di nascondere la gran quantità di oggetti che da sempre i russi accumulano sui balconi, come vi abbiamo raccontato qui

Questo palazzo fu costruito per i comuni cittadini di Mosca e doveva essere seguito da altri edifici simili. In fase di progettazione, gli architetti avevano immaginato che gli inquilini avrebbero passato tutta la giornata al lavoro e che avrebbero poi cenato nella cucina-ristorante al piano terra. Per questo, gli interni dell’edificio hanno ampi corridoi comuni, a differenza degli appartamenti che hanno dimensioni molto ridotte e cucine piccolissime. Parte di questi progetti furono però interrotti dallo scoppio della guerra. 

L’edificio è oggi l’unico esempio di questo tipo e fu inizialmente abitato dai membri dei vertici militari.

Costo: L'affitto per un appartamento con una camera da letto è di 60.000 rubli al mese (830 dollari)

3 / Residenza Capital Hill

Questo progetto firmato dall’archistar Zaha Hadid è stato realizzato appositamente per il magnate russo Vladislav Doronin nell'esclusivo quartiere Barvikha, a ovest di Mosca. La villa doveva essere il regalo di nozze di Doronin alla modella americana Naomi Campbell, ma nel 2019 è stata messa in vendita a un prezzo, secondo gli esperti di mercato, “irreale”.

La casa, che sembra uno Space Shuttle, ha una terrazza a un'altezza di 22 metri e, oltre alle stanze residenziali, vanta una piscina di 20 metri, un complesso termale, una palestra, un giardino giapponese e una discoteca.

Costo: 6,4 miliardi di rubli (8,8 milioni di dollari)

4 / Il palazzo Isakov

L'edificio in stile Art Nouveau in via Ostozhenka, una delle strade più costose di Mosca, fu costruito nel 1899 dal banchiere e proprietario di una società edilizia, Yakov Rekk. La sua idea era quella di abbellire la capitale con eleganti case unifamiliari, dotate di ogni comfort, alla maniera dell'Europa occidentale.

Più tardi l'edificio fu acquistato da un mercante di nome Isakov, di San Pietroburgo, che lo possedette fino alla Rivoluzione del 1917. Nel 1925, i bolscevichi lo consegnarono a un'associazione immobiliare e lì vi si trasferirono più di 300 persone! L'edificio è ancora oggi a uso residenziale. 

Costo: 600.000 rubli al mese (8.310 dollari)

5 / L'edificio della compagnia assicurativa Rossiya

Il complesso di appartamenti di questa compagnia di assicurazioni, costruito all'inizio del XX secolo, era destinato a clienti facoltosi, ma in breve tempo divenne molto popolare fra i rappresentanti dell’élite artistica; in epoca sovietica, infatti, qui trovarono posto atelier letterari, musicali e artistici, che divennero il fulcro dell'underground artistico moscovita. Uno dei più quotati artisti russi contemporanei, Ilya Kabakov, lavorava qui. 

Oggi l'edificio, che si trova di fronte alla sede della compagnia petrolifera Lukoil, ospita alloggi di lusso.  

Costo: Il prezzo medio di un appartamento è di 100 milioni di rubli (1,5 milioni di dollari)

6 / Noble Row

Il complesso di sei case a schiera in stile francese Beaux-Arts è stato progettato in collaborazione con lo studio newyorkese di Ralph Loren. Si trova al centro del “Miglio d'Oro”, un lussuoso quartiere recentemente costruito a Mosca; per molto tempo ha battuto ogni record fra gli alloggi residenziali di lusso della capitale. 

Ogni residenza è progettata come un'abitazione unifamiliare, con un grande ingresso indipendente e un cortile interno; dalla terrazza si schiude una meravigliosa vista sul Cremlino e sulla Cattedrale di Cristo Salvatore.

Costo: 26 milioni di dollari ogni casa a schiera

7 / Casa sulla Mosfilmovskaya

Anche se si parla di una “casa”, è in realtà un complesso composto da due grattacieli: un edificio di 53 piani (213 metri) e uno di 34 piani (132 metri). Nonostante le loro dimensioni, i grattacieli appaiono leggeri ed eleganti sullo skyline della città; per questo nel 2012 sono stati inseriti fra i cinque migliori grattacieli al mondo secondo i giudici dell'Emporis Skyscraper Award.

Costo: A partire da 450.000 rubli al mese (6.230 dollari)

8 / Moscow City

Oltre agli uffici e a una serie di ristoranti e negozi, il complesso di Moscow City - il cuore finanziario della capitale russa - ospita anche degli appartamenti di lusso. La Federation Tower è il fiore all'occhiello del quartiere, nonché il grattacielo più alto dell’intero complesso (96 piani, 374 metri); è ufficialmente l'immobile più costoso della Russia. 

Costo: I prezzi degli appartamenti variano da alcune decine di milioni di rubli a 2,2 miliardi di rubli (30,4 milioni di dollari)! 

9 / Triumph Palace

L'edificio assomiglia ai famosi grattacieli staliniani, ma in realtà risale a tutt'altra epoca: è stato inaugurato nel 2007. Gli architetti si sono ispirati fedelmente ai canoni utilizzati per i grattacieli staliniani degli anni ‘50 del Novecento: ampi spazi aperti, grandi volte e una guglia (che è stata installata in cima all'edificio con l'aiuto di un elicottero), oltre a una grande quantità di marmo all'interno e spaziosi ingressi. Qui vivono star dello spettacolo, registi di cinema e teatro e businessman.

Costo: Il costo dell'affitto parte da 180.000 rubli (2.500 dollari)

10 / Case in Piazza Gagarin

Secondo una leggenda moscovita, gli edifici al civico 30 di Leninskij Prospekt in passato erano soprannominati le “case dei suicidi”, perché le loro torrette erano ornate da 16 sculture a grandezza naturale che da lontano sembravano persone in piedi sul bordo del tetto!

Si tratta di 16 figure di soldati vittoriosi e ragazze che celebrano la vittoria. Il complesso fu costruito alla fine degli anni '40.

Costo: Da 50.000 rubli (700 dollari)

LEGGI ANCHE: Case e palazzi da favola: i sette edifici in legno più impressionanti della Russia 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie