Zaha Hadid Architects firmerà una delle nuove stazioni della metro di Mosca

Zaha Hadid Architects
È sulla “Grande linea circolare” attualmente in costruzione e dovrebbe essere inaugurata nel 2023

Zaha Hadid Architects, studio di architettura tra i più importanti a livello mondiale, si è aggiudicato la gara per la progettazione di una stazione sulla nuova linea “Bolshàja Koltsevàja” (“Grande linea circolare”) della metropolitana di Mosca, attualmente in costruzione.

Il sindaco di Mosca Sergej Sobjanin ha annunciato che il nome provvisorio della stazione è “Klenóvyj bulvàr 2”, dall’omonimo boulevard su cui sorgerà (il cui nome, letteralmente si tradurrebbe come “Viale degli aceri”), e che dovrebbe essere inaugurata entro il 2023. La zona è quella sud della città, vicino al parco-museo di Kolomenskoe. Qui la geolocalizzazione. 

La parte sopra terra della stazione sarà una costruzione trasparente con molta luce naturale. “La stazione sarà ariosa ed elegante. L’elemento chiave sarà la luce, che manca nel nostro clima”, ha osservato Sobjanin.

Ci sono diversi edifici progettati da Zaha Hadid (1950-2016) e dallo studio che ha proseguito la sua opera dopo la sua morte, in Russia. A Mosca ci sono una villa privata, la cosiddetta “Casa sull’albero” e il business center “Dominion Tower”. Lo studio inoltre sta progettando una smart city nella Regione di Mosca, una sala concerti a Ekaterinburg e un complesso futuristico per turisti sulle rive del Mar Nero


Come saranno le stazioni della nuova Grande linea circolare della metropolitana di Mosca? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie