Sette trucchi per farvi passare da russo durante il Mondiale 2018

Volete provare a fare l’agente sotto copertura? Desiderate mescolarvi alla folla di russi che tifano la “sbornaja” e non farvi subito notare come forestiero imbranato? Ecco come fare

Andrete in Russia per la Coppa del Mondo 2018? Per godervi il Mondiale al meglio, cercate di evitare le trappole per turisti, le truffe e magari anche troppi sguardi indiscreti. Perché non fare i camaleonti nella folla? Come? Ecco i nostri consigli.

1. Non andate vestiti come gopnik

Nonostante quello che potrebbe sembrare dai meme in giro su internet, il russo medio non è sempre in tuta Adidas (una “divisa” in ogni caso molto amata in Russia, e qui vi spieghiamo perché). A portarla sono i gopnik, gli sbandati russi; il tipo di persona che se vi si avvicina è per cercare di soffiarvi il telefono, chiedendovelo un attimo in prestito per fare una chiamata (non dateglielo). Quindi, se venendo in Russia pensate di mescolarvi alla folla locale mettendovi in tuta, non siate sorpresi se le persone per bene vi gireranno alla larga.

Per mimetizzarsi veramente, è meglio mettersi qualcosa di scuro. Non molte persone indossano abiti sgargianti in Russia, quindi la scelta più sicura è scegliere dall’armadio colori un po’ smorti e fantasie semplici e lineari: jeans, felpe con cappuccio, maglioni neri o grigi. Potreste anche farla franca con una giacca Adidas (ma a patto che sia scura). Prendete ispirazione da questo video musicale, che ha per soggetti dei passanti a caso di San Pietroburgo. Notate la netta mancanza di camicie hawaiane.

Per le donne, tuttavia, non è così facile. Sfortunatamente, qui ci sarà bisogno di una seria competizione di moda, e dovrete fare di tutto per assomigliare a una russa. Imparate da delle bellissime. 

2. Nascondete la vostra eccitazione

Ok, siete felici di essere in Russia per la Coppa del Mondo, ma se volete davvero mimetizzarvi qui, dovrete contenere la gioia.

È risaputo che i russi non sorridono molto (almeno non senza una ragione), quindi invece di andare in giro con aria contenta, indossate quella che gli inglesi chiamano “resting bitch face”, cioè quell’espressione che le persone attorno a voi interpreteranno come un misto di rabbia, fastidio e disgusto. Aggiungete un passo sicuro, con lo sguardo sempre fisso in avanti. Pensate solo a voi stessi: “Io sono l’uomo, non temo nessuno”, e il resto verrà da sé.

3. Bevete al giusto ritmo

Ok, quello che NON intendo è che dovreste cercare di bere più dei russi, o di provare a tenere il loro passo. Bevono tanto e, fidatevi, finirà male.

Tuttavia, c’è un modo per riuscire a fare bella figura senza dover consumare grandi quantità di alcol. La chiave è fare un brindisi: () se siete voi a declamare il primo brindisi al nuovo gruppo di amici russi, avrete fatto la vostra parte, e nessuno si sentirà offeso se di lì in poi non starete costantemente col gomito alzato o passerete a qualcosa di più leggero. Scoprite come con l’aiuto del nostro video. Bevete intelligentemente, non tanto!

4. Siate cavallereschi

Ragazzi, questo è per voi. Gli atteggiamenti russi possono essere un po’ più conservatori, soprattutto nei confronti delle donne, quindi preparatevi ad aprire le porte, a lasciare il vostro posto in metropolitana alle signore e ad aiutare a trasportare cose pesanti. Vedete una donna che fatica per sollevare una carrozzina su per le scale? Solo un turista la lascerebbe al suo destino! (Ecco come sono i maschi russi). 

5. Usate la metropolitana come uno del posto

Le reti delle metropolitane russe sono mozzafiato, e molte stazioni hanno lampadari bellissimi e pavimenti in marmo. Ma perché dovrebbero interessarvi? Siete ormai assimilati alla cultura russa, quindi per voi questo è solo un mezzo di trasporto per andare da un punto A a un punto B.

Per interpretare il ruolo di uno del posto, la vostra presenza nella metropolitana dovrà essere tale: ai tornelli non dovrete fare la fila per i biglietti come un turista, ma passare senza fatica con la vostra scheda Troika. Sulle scale mobili sarete a vostro agio. Nelle stazioni, non vi fermerete ad ammirare le bellezze architettoniche. E sulla banchina, supererete tutti per salire in carrozza. È tempo di diventare spietati. Scoprite tutti i trucchi del mestiere qui

6. Usate le app

Perdersi è da dilettanti. In quanto neo russo ancora in periodo di prova, dovete far di meglio che restare impalati davanti a una cartina gigante o farvi spillare quattrini da loschi tassisti. Ci riuscirete benissimo se avrete già scaricato tutte le app di trasporto, culturali e le mappe di cui avete bisogno. Per esempio, queste app.

7. Esultate per i gol della Russia

Potreste non essere lì per tifare la Russia, ma perché non rendere la “Sbornaja” (la “Selezione”) la vostra seconda squadra della Coppa del Mondo? Non preoccupatevi se non sapete nulla di loro o se non riuscite a pronunciare “Dinijar Biljaletdinov”. Anche molti fan russi non sanno granché della loro squadra. Basta presentarsi nei giorni della partita della Russia con indumenti che richiamino vagamente la bandiera russa e usare le nuove espressioni calcistiche appena apprese. E poi gridare all’unisono con gli altri fan (qui alcuni bar perfetti per guardare le partite). Inoltre, meglio decidere in anticipo quale tipo di tifoso volete emulare, con l’aiuto della nostra guida.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie