Sognando la Transiberiana: dieci comportamenti da evitare sui treni russi

Sergej Fadeichev/TASS
Un viaggio a bordo di un treno a lunga percorrenza in Russia è secondo molti un’esperienza da fare almeno una volta nella vita. Ma se volete evitare problemi e battibecchi coi vicini, seguite questi nostri semplici consigli

Volete trascorrere una settimana sulla Transiberiana? O fare un viaggio notturno in treno da Mosca a San Pietroburgo? Ebbene, sappiate che l’acquisto del biglietto non sarà la parte più difficile di questa avventura: per chi viaggia sui treni russi, infatti, ci sono regole non scritte che devono essere rispettate. Ecco i comportamenti da evitare.

10) Monopolizzare il tavolino

Sia che vi troviate in un coupé di seconda classe con quattro cuccette o in un vagone open space “platzkart” di terza classe, vicino ai lettini inferiori troverete sempre un tavolino. Di solito viene usato dai passeggeri per mangiare il pollo e le uova sode portate da casa, e per condividere con gli altri viaggiatori il pranzo al sacco. 

Se all’acquisto del biglietto vi viene assegnato il lettino inferiore, potrete godervi pienamente il tavolino; se invece dovrete dormire sulla cuccetta più in alto, dovrete condividere il tavolino con i vostri vicini. Nel biglietto ovviamente non è specificato chi ha diritto a utilizzare il tavolino, quindi vale la regola del buonsenso: siate gentili, non monopolizzate il tavolo altrui e invitate i vostri vicini a sedervi con voi.

9) Cambiarsi davanti ad altre persone

La prima cosa che i passeggeri fanno quando salgono su un treno a lunga percorrenza è cambiarsi e indossare abiti comodi. Alcune persone appendono un lenzuolo tra i lettini (o chiedono a tutti gli altri passeggeri di lasciare lo scompartimento). Ma non tutti lo considerano un comportamento educato... soprattutto se vengono invitati a uscire quando hanno già preparato il tè e tirato fuori i panini. 

I viaggiatori più esperti hanno affinato l'abilità di cambiarsi discretamente sotto le lenzuola ma, se non avete ancora sviluppato questo talento, optate per cambiarvi nella toilette.

8) Occupare a lungo il gabinetto

Al mattino, poco prima di arrivare a destinazione, davanti alle toilette si formano lunghe code di gente con il dentifricio e lo spazzolino in mano. Quando arriva il vostro turno, cercate di lavarvi velocemente, per evitare di spazientire gli altri passeggeri.

7) Parlare ad alta voce

Va da sé che un lungo viaggio può risultare noioso e potreste aver voglia di parlare con qualcuno... Ma parlare a voce alta è un atteggiamento sconveniente che potrebbe disturbare gli altri viaggiatori. Se dovete fare una telefonata, fatela a bassa voce o nello spazio tra i vagoni. 

Ad ogni modo, i russi in treno si rivelano spesso dei grandi chiacchieroni: non rinunciate quindi a fare nuove amicizie con i vostri compagni di viaggio… mantenendo ovviamente basso il volume della voce.

Siete amanti dei treni? Ecco 5 esperienze da non perdere in Russia! https://it.rbth.com/lifestyle/81968-siete-amanti-dei-treni-ecco

6) Fumare 

Sui treni russi è vietato fumare ormai da diversi anni. Se volete accendervi una sigaretta, quindi, dovrete aspettare la fermata successiva, ma non avrete garanzie di trovare una zona fumatori sul binario. 

Come vi abbiamo già spiegato in questo articolo, in Russia è possibile fumare solo negli spazi adibiti ai fumatori: la multa per chi sgarra va dai 500 ai 1.500 rubli (8-25 dollari). Potrebbe forse essere una buona occasione per smettere?

5) Lasciare in giro cibo deperibile

Sui treni russi fa molto caldo anche in pieno inverno. Immaginate cosa succederebbe al vostro pollo se rimanesse tutta la notte sopra al tavolino! Quindi conservate il cibo in una borsa freezer, oppure fate scorta di noci, cracker e alimenti che si conservino anche fuori dal frigo. In alternativa, usate il vagone ristorante.

4) Scegliere i posti a sedere sbagliati nel vagone ristorante

Se viaggiate in treno per più di un giorno in piena estate, evitate di sedervi sui posti 9-12 e 21-24: questi posti si trovano in scompartimenti con i finestrini adibiti a uscite di emergenza. In altre parole, non potrete aprire il finestrino e vi ritroverete a mangiare in uno spazio soffocante! 

Anche se il treno è dotato di aria condizionata, essa inizierà a funzionare solo quando la velocità di marcia supererà i 30 km/h… e se le fermate sono frequenti - per esempio su un treno che viaggia lungo la costa del Mar Nero - la velocità sarà sempre ridotta. 

3) Trasportare pacchi altrui dal contenuto sconosciuto

La gente del posto potrebbe chiedervi di consegnare un pacco ad alcuni parenti che si trovano nella città dove avete programmato il vostro viaggio. Naturalmente, assicuratevi di sapere con esattezza che cosa contiene il pacco… in alternativa, rifiutate.

2) Avere una discussione con il controllore del treno

Gli assistenti del treno non si limitano a controllare i biglietti e a vendere il tè. Sono i principali responsabili del vagone e sono sempre a disposizione dei passeggeri.  Forniscono assistenza medica in caso di necessità, svegliano i passeggeri prima dell’arrivo a destinazione e distribuiscono le lenzuola. Nei nuovi vagoni ferroviari, poi, gli assistenti (provodnìk in russo o provodnìtsa se donna) hanno un mini-frigo nel loro scompartimento e potete chiedere loro di conservare il vostro cibo.

Qui vi abbiamo raccontato com’è la vita di chi lavora sui treni della Transiberiana. 

1) Cucinare i noodles istantanei di notte

In generale, non fa bene mangiare prima di andare a dormire... ma, se proprio non potete aspettare, andate al vagone ristorante! Nemmeno l’odore di un paio di calzini puzzolenti, usati per tre giorni di seguito, è paragonabile alla puzza dei noodles istantanei Doshirak appena fatti (i russi ne vanno matti!). Chi di notte mangia spaghettini o purè di patate istantanei vicino agli altri passeggeri che dormono… brucerà all’inferno! 

LEGGI ANCHE: 

Otto trucchi da conoscere per fare un grande viaggio su un treno russo 

Transiberiana, il viaggio della vita: sei consigli per organizzarlo risparmiando 

Perché venne costruita la Transiberiana? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie