Transiberiana, il viaggio della vita: sei consigli per organizzarlo risparmiando

Christophe Meneboeuf/Wikipedia
Vi piacerebbe attraversare la Russia in treno, ma non sapete da dove cominciare? Seguendo questi semplici suggerimenti potrete spendere meno, senza perdervi niente delle mete che più vi interessano. Dall’acquisto dei biglietti all’alloggio, ecco i dettagli da non sottovalutare

Incredibile, variegata, sconfinata. La Siberia può essere descritta solo utilizzando aggettivi esagerati. E il modo migliore per scoprirla è salendo a bordo di un treno lungo la leggendaria Transiberiana. Si tratta di un viaggio che, se preso alla leggera, potrebbe risultare più costoso del previsto. Ma qualche utile indicazione può fare davvero la differenza! Se oranizzate la vostra avventura con un po’ di pazienza e documentandovi per bene, potrete arrivare a spendere circa 1.000-1.300 dollari per 30 giorni, visto e volo verso la Russia esclusi.

Ecco allora qualche dritta da prendere in considerazione.

1 Come prima cosa, ritagliatevi un po’ di tempo per leggere un buon libro sulla Siberia: vi servirà per scegliere ciò che vorrete vedere durante il vostro viaggio. Questo territorio offre una moltitudine di cose da ammirare, c’è solo l’imbarazzo della scelta! Cercate allora di chiarirvi le idee: preferite visitare le tipiche e folkloristiche cittadine di Tomsk e Irkutsk o preferite organizzare una spedizione in mezzo alla natura più selvaggia? Volete godervi la natura tranquilla del lago Bajkal o organizzare qualche attività sportiva estrema? Scegliete con cura e attenzione! Ecco qualche consiglio che potrebbe esservi utile.

Treno in partenza, foto scattata nel 1982

2 Pianificate le vostre soste con anticipo e comprate per tempo i biglietti per ogni singola destinazione: ciò vi aiuterà a ottimizzare il vostro tempo, approfittando poi di eventuali offerte nell’acquisto dei ticket. Potete consultare gli orari e la disponibilità dei biglietti cliccando qui. Viste le lunghe distanze, per la maggior parte degli abitanti della Siberia il treno è tra i mezzi di trasporto più utilizzati e al di là degli Urali i biglietti potrebbero essere “bruciati” con largo anticipo. Organizzate per tempo i vostri spostamenti soprattutto se prevedete di visitare qualche luogo molto remoto: in caso contrario avrete serie difficoltà anche a incontrare una guida. Evitate spedizioni fai da te in luoghi molto sperduti.

Passeggeri vicino ai binari

3 Concedetevi tempo: la Siberia è variegata ed enorme. E non è un luogo adatto al turismo mordi e fuggi. L’ideale per un viaggio del genere è concedersi un mese intero, volendo anche di più. Cercate inoltre di essere flessibili: se arrivate in un luogo e scoprite che non vi piace, andate avanti. Il vantaggio di viaggiare in treno è che si può sempre cambiare il biglietto!

4 Anche se il “kupe” (seconda classe) è sicuramente più comodo rispetto al “platskart” (terza classe), un buon modo per tagliare le spese è viaggiare proprio nei vagoni di terza classe. Scegliete questa soluzione per tragitti “brevi” (20-25 ore di viaggio) e concedetevi il “kupe” per gli spostamenti più lunghi: un po’ di comfort non farà male per ricaricare le batterie. Inoltre il “platskart” è l’ideale per conoscere nuova gente e scoprire il volto più autentico della Russia. Sicuramente non troverete molti turisti qui.

Vagone di terza classe

5 Scegliete gli ostelli: si tratta di una tipologia di alloggio diventata abbastanza diffusa in Russia negli ultimi anni. La qualità di queste sistemazioni è modesta, ma permette di risparmiare sul budget. Non aspettatevi grandi lussi, ma potrete godere di una buona colazione ogni mattina e di una posizione il più delle volte strategica per raggiungere il centro cittadino o la stazione dei treni. Inoltre negli ostelli potrete trovare informazioni utili relative a escursioni e luoghi di interesse da visitare. Per trovare la sistemazione che fa al caso vostro, visitate i siti.

6 Quando raggiungete le città, concedetevi l’esperienza di provare una “stolovaya”: queste mense self-service sono un’ottima alternativa ai ristoranti e vi permetteranno di provare la vera cucina russa, risparmiando sul prezzo.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più