Fumare in Russia: suggerimenti e consigli per chi ha il vizio della sigaretta

BBC One, 2010
Secondo Rosstat, 1 russo su 5 fuma regolarmente: una piaga che lo Stato sta cercando di frenare, in primis coi divieti

Sono appena sceso dall'aereo dopo un lungo volo. Posso finalmente accendermi una sigaretta? La risposta è no. Negli aeroporti russi è vietato fumare e non esistono stanze per i fumatori. Ovviamente non azzardatevi a tirare fuori il pacchetto di sigarette nella toilette o - peggio ancora - a bordo dell’aereo: incappereste di sicuro in una multa salatissima!

Lo stesso vale per le stazioni ferroviarie e della metropolitana: in passato era permesso fumare sui binari delle stazioni, oggi non più.

Tuttavia alcune scappatoie ci sono: i fumatori possono accendersi una sigaretta a una distanza di almeno 15 metri da un aeroporto o da una stazione ferroviaria. In questo modo nessuno vi prenderà di mira per aver fumato in attesa di un taxi.

Posso fumare per strada, vero?

Sì e no. Si può fumare per strada, ma non in prossimità di luoghi pubblici come università, scuole, ospedali, parchi giochi, aree affollate e piazze (in particolare la Piazza Rossa). È inoltre vietato fumare sulle spiagge e, per ovvie ragioni, nelle stazioni di servizio.

Non esiste un divieto ufficiale di fumare nelle fermate degli autobus. Ma la questione è semplice: se ci sono persone alla fermata dell'autobus (o in qualsiasi altro luogo pubblico) che non vogliono respirare il vostro fumo passivo, hanno il diritto di chiedervi di spegnere la sigaretta.

Fumare all’interno di auto private non è vietato, e alcuni tassisti potrebbero chiedervi il permesso di fumare nella vettura durante la corsa.

Bar e ristoranti sono dotati di sale fumatori?

No, è vietato fumare nei locali pubblici. Se ci fate caso, infatti, vicino all’ingresso dei locali ci sono sempre gruppetti di gente con la sigaretta in mano. Potreste unirvi a loro: un’ottima occasione per fare due chiacchiere.

Tuttavia, come vi abbiamo raccontato qui, alcuni locali mettono a disposizione dei narghilè.

Posso fumare in hotel e in casa?

In casa sì, ma non nell’ascensore o nell’ingresso. Di solito non è permesso fumare nei locali dell’hotel, tranne nelle speciali stanze adibite ai fumatori o nei balconi. Se fumate in terrazza, fate attenzione al mozzicone di sigaretta: si rischia una multa fino a 5.000 rubli (78 dollari) se non viene spento e buttato correttamente.

Questo vale per le sigarette normali. Ma che dire dei vaporizzatori e delle sigarette elettroniche?

Il parlamento russo ha presentato numerose leggi che cercano di equiparare i vaporizzatori e le sigarette elettroniche a quelle normali. Tuttavia, nessuna di queste leggi è ancora stata adottata, quindi per ora è possibile fumare ufficialmente sigarette elettroniche quasi ovunque: le uniche eccezioni sono i trasporti pubblici, le cabine degli aerei e alcuni locali che impongono le proprie regole (per esempio, i ristoranti).

Cosa succede se fumo dove non dovrei?

Si rischia una multa di 500-3.000 rubli (8-47 dollari). La somma è più alta nel caso in cui si fumi nelle aree gioco per bambini. La multa deve essere pagata entro 60 giorni.

Leggi anche: Come nasce la tradizione russa di chiedere sigarette per strada agli sconosciuti?

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie