Febbre Mondiale: ecco i divieti che entreranno in vigore in vista delle partite

Artyom Geodakyan/TASS
Dalla vendita di alcolici al fuoco per il barbecue, le città che ospiteranno il torneo saranno soggette a varie restrizioni, imposte per garantire la sicurezza pubblica. Russia Beyond vi svela dieci cose che dovete sapere prima di iniziare ufficialmente la vostra vacanza Mondiale

La Coppa del Mondo di calcio si svolgerà dal 14 giugno al 15 luglio 2018 in 11 città della Russia. E in vista del grande evento, che attirerà milioni di fan, le autorità hanno stilato una lista di divieti finalizzati a garantire la sicurezza pubblica. Ecco tutto quello che dovrete sapere.

1 Vietato l’alcol in bottiglie di vetro

Durante i Mondiali non sarà possibile acquistare alcolici in bottiglie di vetro nelle zone adiacenti agli stadi. Sarà possibile comprare esclusivamente birra in bicchieri di plastica, messa in vendita solo da alcuni bar autorizzati. Inoltre sarà vietato acquistare alcolici nei negozi che si trovano nel raggio di due chilometri dagli stadi e dalle stazioni ferroviarie.

Inoltre il giorno prima delle partite e nel giorno stesso degli incontri, a Mosca entrerà in vigore lo stop alla vendita di bevande alcoliche di bassa gradazione in bottiglie di vetro. In altre regioni comunque le limitazioni saranno meno restrittive: a Ekaterinburg, per esempio, la vendita di alcolici sarà vietata solamente tre ore prima delle partite e per l’ora successiva al fischio finale. Il divieto non riguarderà i ristoranti.

2 Vietati i meeting non autorizzati

Tutte le manifestazioni e i meeting che non abbiano nulla a che vedere con le partite potranno svolgersi solo nel luogo e nel giorno concordato con le autorità del Ministero dell’Interno e dell’FSB.
A Ekaterinburg eventuali manifestazioni potranno svolgersi solo nella periferia della città, dalle 14 alle 16. Mentre Volgograd fissa il numero massimo di partecipanti a 150 persone, per meeting che potranno aver luogo solo alle 9 alle 17.

3 Niente droni

Durante la Coppa del Mondo, le città russe applicheranno il divieto di volo per i droni. A San Pietroburgo la zona interessata dal divieto coprirà 100 km quadrati. Anche i cieli sopra Mosca saranno fortemente monitorati.

Non sarà consentito introdurre droni negli stadi, così come selfie-stick, ombrelli lunghi, articoli pirotecnici, armi e biciclette. Naturalmente il “niet” si estende alle droghe che, come già sapete, in Russia sono vietate, anche quelle leggere.

4 Niente armi

Dal 25 maggio al 25 luglio non sarà possibile vendere, registrare, trasportare o portare con sé armi di ogni tipo.

5 Vietati i graffiti di carattere commerciale

Le autorità di Mosca hanno approvato una legge che proibisce l’uso di graffiti per la pubblicità durante la Coppa del Mondo. Tali misure sono imposte dagli obblighi concordati tra la FIFA e la Federazione Russa, secondo i quali lo spazio pubblicitario in alcune aree è riservato ai partner dell’associazione.

6 Nessun tour in autobus

Durante le partite, i collegamenti autobus tra le città che ospitano i mondiali e quelle che invece non sono coinvolte dall’evento, saranno interrotti. Quindi, ad esempio, dimenticatevi di viaggiare da Astrakhan a Volgograd in bus. Le uniche eccezioni saranno fatte per quegli autobus che viaggiano in coordinamento con i servizi di sicurezza regionali e quelli dotati di sistema GLONASS.

7 Niente auto in centro città

Durante i giorni delle partite, molte strade vicino agli stati e nei centri cittadini diventeranno pedonali. Se avete intenzione di noleggiare un’auto in Russia vi consigliamo quindi di verificare per tempo le strade che saranno percorribili... oppure muovetevi in taxi. Cambieranno anche le rotte dei trasporti pubblici. Ma c’è una buona notizia per voi: camminare fa molto bene alla salute!

8 Niente barbecue

Con l’inizio dei Mondiali scatta anche divieto di appiccare fuochi da campo, bruciare sterpaglia e immondizie, così come non sarà possibile accendere fuochi per il barbecue nelle aree pubbliche. A Kazan sarà vietato cucinare shashlyk anche nelle proprietà private. Le multe previste possono arrivare fino a 4.000 rubli (65 dollari).

9 Registrazioni: non saranno tollerati ritardi

I cittadini russi che si recano nelle città delle partite, al loro arrivo dovranno registrarsi entro tre giorni, e non 90 come di solito è previsto. Tempi molto più stretti invece per gli stranieri, che avranno pochi giorni di tempo per registrarsi (le tempistiche variano a seconda del paese di origine).

Coloro che soggiorneranno in albergo non dovranno preoccuparsi: la registrazione sarà fatta al momento del check-in. Inoltre vi consigliamo di portare sempre con voi una copia del passaporto e del visto: se sprovvisti di documenti, in caso di controlli rischiate di essere trattenuti dalla polizia per stabilire la vostra identità.

Non fatevi trovare impreparati: scoprite cosa fare se vi ferma la polizia in Russia. 

10 Niente lavoro

Quando andranno in scena le partite a Volgograd, metà città sarà bloccata durante i match e anche il trasporto pubblico subirà alcune variazioni. Così le autorità cittadine hanno deciso di concedere dei giorni di vacanza in occasione delle partite. Naturalmente tutti i servizi pubblici, compresi i bar e i ristoranti, funzioneranno normalmente.

Quanto costa una notte in appartamento in Russia per i Mondiali? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie