Impariamo la geografia con le banconote russe

4 agosto 2017 Aleksandra Guzeva
Sulla cartamoneta della Federazione sono raffigurate città, ponti e teatri: un’interessante panoramica dei luoghi di maggior interesse del Paese

10 rubli

Si tratta di un esemplare raro! Se avete la fortuna che una banconota da dieci rubli capiti nelle vostre mani, non perdetela, ma conservatela con cura perché dal 2012 è stata rimpiazzata con il suo equivalente in moneta e al giorno d’oggi non è molto semplice trovarla.

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

Qui è rappresentata la città siberiana di Krasnoyarsk e su un lato si vede il pittoresco ponte Kommunalnyj e la Cappella Parasveka Pyatnitsa. Questi punti si possono ammirare camminando sulla via principale della città, la Prospekt Mira. Sull’altro lato della banconota si può ammirare invece la stazione idroelettrica della città.

50 rubli

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

Su questa banconota è raffigurata San Pietroburgo: da un lato è stata disegnata una scultura che rappresenta la Neva, con la cattedrale di Pietro e Paolo sullo sfondo, mentre sull’altro lato si può ammirare il Palazzo della Borsa.

100 rubli

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

La banconota marrone da cento rubli è interamente dedicata al Teatro Bolshoj di Mosca: su un lato è stata disegnata la quadriga che svetta sull’edificio, mentre sull’altro è stata disegnata la facciata del teatro.

500 rubli

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

Questa banconota viola ricorda la Russia del Nord, dove il monumento dedicato a Pietro il Grande nella città di Arkhangelsk è raffigurato insieme a una barca a vela con il porto. Sull’altro lato si può ammirare il monastero di Solovetskyj.

1.000 rubli

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

Questa banconota verde è stata emessa nel 2001 e fino al 2006 era la banconota di maggior valore nel Paese. Su un lato si può ammirare un’antica raffigurazione medievale, legata alla città di Yaroslavl. Sullo sfondo si vede l’emblema ufficiale di Yaroslavl, la cappella della Madonna di Kazan. Dietro, invece, si osserva la famosa cattedrale in legno di San Giovanni Battista risalente al XVII secolo.

5.000 rubli

Fonte: Global Look PressFonte: Global Look Press

Attualmente è la banconota di maggior valore emessa in circolazione nel 2006. È dedicata alla città di Khabarovks e su un lato si osserva il fiume Amur e un monumento a Muravyev-Amurskyj, il governatore orientale della Siberia nel XIX secolo, che fondò la città.

Sull’altro lato si può invece osservare il ponte sul fiume Amur.

2.000 rubli

Fonte: Aleksej Kudenko/RIA NovostiFonte: Aleksej Kudenko/RIA Novosti

Questa banconota sarà emessa a ottobre e rappresenterà uno dei simboli dell’Estremo oriente: il ponte Russkyj sull’isola di Vladivostok. Sull’altro lato sarà invece rappresentato il cosmodromo Vostochnyj.

200 rubli

Fonte:  Vladimir Astapkovich/RIA NovostiFonte: Vladimir Astapkovich/RIA Novosti

Questa nuova banconota verrà emessa alla fine del 2017 e rappresenterà la città di Sevastopol, il principale porto marittimo della Crimea.

+
Metti "Mi piace" su Facebook