Cinque bowl alla russa: le grandi ciotole che non vi lasceranno indifferenti né affamati

Legion Media
Sono sempre più di moda, anche in Russia, questi piatti unici serviti in grandi insalatiere. Ecco alcune varianti locali

Bowl con smoothie di bacche per colazione 

Chi nell’infanzia non sognava una colazione più vivace con un sacco di frutti di bosco? Questa bowl con bacche trasforma i sogni in realtà. Ha un sacco di bacche deliziose, un pochino di fiocchi d’avena e, al posto del latte, rjazhenka o yogurt.

Come si prepara: In un frullatore, versate 100 ml di rjazhenka, o, se non avete un “negozio russo” nelle vicinanze, di yogurt; 50 g di ribes, mirtilli, more o altre bacche di stagione, un cucchiaio di miele, due cucchiai di fiocchi d’avena, metà banana. Frullate tutti gli ingredienti fino a che non hanno una consistenza liscia e vellutata. Servite lo smoothie in una ciotola, guarnite con bacche, foglie di menta e nocciole. 

Bowl con grano saraceno

Le bowl classiche hanno cereali come base in combinazione con proteine, verdure e condimenti. Anche il porridge di grano saraceno, la mitica grechka  russa, nella ciotola fa la sua bella figura. 

Come si prepara: Il grano saraceno deve essere coperto di acqua in un rapporto di 1: 2, salato e bollito fino a completa cottura. Aggiungete pepe, burro e mescolate accuratamente, aggiungendo un po’ di salsa di soia. Durante la cottura del grano saraceno, potete dedicarvi alla preparazione degli altri ingredienti. I cavoletti di Bruxelles vanno sbollentati in acqua salata per 5 minuti. I funghi affettati grossolanamente e fritti in olio vegetale, dopo averli salati e pepati. I pomodori tagliati in pezzi di medie dimensioni. Nella ciotola, mettete prima il grano saraceno, poi tutto il resto. Per condire, mescolate olio di semi di sesamo, zenzero tritato, zucchero e un cucchiaio di aceto. Infine cospargete con semi di sesamo o di lino. 

Bowl vegetariano

Le bowl sono estremamente popolari tra i vegetariani perché ti permettono di ottenere tutte le sostanze necessarie in un solo pasto. Quella che era solo un’insalatona è ora una bowl ben servita.

Come si prepara: Tritate alla julienne uno zucchino. Mettete il trito in una bowl con lattuga, spinaci, pomodori secchi e pomodorini freschi e ravanelli a fette. Salate il tutto, condite la ciotola con olio d’oliva e cospargete di anacardi. Servite con del pane.

Bowl con orzo perlato, pollo e zucca

Il fatto che le bowl siano amate dai vegetariani non significa che non possiate aggiungere carne.

Come si prepara: L’orzo perlato deve essere bollito in acqua salata, poi aggiungete il burro e mescolate. Tagliate la zucca a pezzi medi, mettetela in teglia, salate e cospargetela con spezie, come timo o rosmarino, quindi cuocete in forno per 20 minuti. Tagliate il petto di pollo, salate e friggete in olio di semi. Tagliate le melanzane a cubetti e friggetele leggermente in olio vegetale, avendole prima salate. Inizialmente disponete l’orzo nella ciotola, poi gli ingredienti rimanenti e aggiungete i pomodorini. Il condimento può essere fatto con olio d’oliva e succo di limone.

Bowl con barbabietola per esteti 

Sono finiti i giorni in cui con le barbabietole si facevano solo borshch e vinaigrette. Ora le barbabietole colorano i frullati di lamponi, alcuni cocktail e, naturalmente, le bowl.

Come si prepara: Per prima cosa, dovete cucinare un hummus di barbabietole. Lavate le barbabietole, pulitele, salatele, disponetele in una sacca da forno, quindi mettetele per un’ora in forno, preriscaldato a 220 ºC. Le barbabietole sbucciate vanno pulite e tagliate a pezzetti. In un frullatore, macinate la barbabietola tagliata a cubetti, i semi di girasole sbucciati (100 g), il sesamo (50 g), un cucchiaio di olio di semi di girasole, uno spicchio d’aglio, delle noci (100 g). La miscela risultante deve essere passata attraverso un colino a maglie fini, salata leggermente e ben mescolata.

L’hummus di barbabietola va steso come base della bowl, aggiungendo gambi di sedano, carote a fette, formaggio dell’Adighezia (o feta), coriandolo o prezzemolo e crostini di pane bianco. L’olio d’oliva può andar bene come condimento.

 

Cinque favolose ricette russe vegetariane 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie