Cinque favolose ricette russe vegetariane

Legion Media
Dalle insalate ai dolci, la bontà a tavola rinunciando alla carne

L’abbondanza di piatti vegetariani nella cucina russa è dovuta al digiuno ortodosso, che richiede ai fedeli di astenersi dal mangiare prodotti di origine animale.

Nei quaranta giorni prima di Pasqua è severamente vietato mangiare carne, latte e uova, ed esistono restrizioni anche per quanto riguarda il pesce e le verdure.

Ovviamente, con regole così rigide, i russi hanno dovuto affilare la propria creatività ai fornelli. 

Partendo dalla grande varietà di ricette usate per la Quaresima, Russia Beyond ha selezionato alcuni piatti che piaceranno ai vegetariani... ma non solo. 

1 Insalata di carote, mele e noci  

Ingredienti: 75 gr di carote, 25 gr di noci, 25 gr di mele, 25 gr di miele 

Preparazione: Grattugiate le carote con una grattugia dai fori larghi e tagliate finemente le mele. Mescolate il tutto con il miele, decorate con foglie di prezzemolo e cospargete infine con le noci tritate. Al posto del miele, potete usare olio o succo di limone. Salate a piacere. 

2 Zuppa “schi” senza carne 

Ingredienti: 500-700 gr di crauti, 5-6 funghi porcini, 1 cucchiaio di semola di grano saraceno, 2 cipolle, 1 patata, 1 carota, 1 rapa, prezzemolo, aneto, 2 foglie di alloro, 4 spicchi d'aglio, 8 grani di pepe nero, 1-2 cucchiai di semi di papavero, olio d'oliva. 

Preparazione: Mettete i crauti in una pentola di terracotta e versate acqua bollente. Mettete quindi la pentola in forno per 20-30 minuti. Quindi togliete e mettete da parte il brodo, salate i crauti e mescolateli alla cipolla tagliata finemente. Aggiungete un po’ di olio e mescolate bene. Aggiungete di nuovo il brodo. 

A parte preparate un litro di brodo di funghi e aggiungetelo ai crauti, versando nella pentola anche il grano saraceno. Portate a termine la cottura fino a quando i crauti saranno cotti del tutto. 

3 Zuppa di rapa 

Ingredienti: 5 rape piccole, una radice di pastinaca, prezzemolo, 1 cipolla, 3 grani di pepe, chiodi di garofano, 1 foglia di alloro, 1 spicchio d’aglio 

Preparazione: mettete la cipolla tritata in una pentola di acqua bollente, aggiungete la rapa tritata finemente e la pastinaca. Tre minuti prima che la zuppa sia pronta aggiungete la foglia di alloro, il pepe e i chiodi di garofano. Tritate finemente o grattugiate lo spicchio d'aglio e aggiungetelo alla zuppa. 

4 Porridge di Smolensk con succo di mirtillo 

Ingredienti: 1 tazza di mirtilli rossi, 0,5 tazza di riso, 0,5 tazza di zucchero. 

Preparazione: preparate il succo di mirtilli rossi, fatelo bollire, versate riso e zucchero. Infine lasciatelo raffreddare prima di servirlo. 

5 Tortini ai lamponi e miele 

Ingredienti: 4 tazze di lamponi secchi, 3 tazze di miele, 1-1,5 tazze di cracker di polvere di segale, 2-3 cucchiai di zucchero a velo, 1 cucchiaino di vaniglia 

Preparazione: Mettete 3 tazze di lamponi secchi in 4 tazze di acqua bollente e fate bollire fino a ottenere un composto morbido. Estraete un succo denso da mescolare con il miele. Quindi fatelo bollire.

Tritate i cracker e mescolateli con la restante tazza di lamponi secchi. Quindi mescolatela con la miscela di miele e lampone preparata in precedenza.

Sistemate l’impasto in un piatto di smalto e mettetelo in acqua bollente per far cucinare i lamponi e far ingrossare completamente la massa dei cracker.

A questo punto dividete l’impasto in piccole tortine e asciugateli su una teglia da forno, in forno riscaldato ma spento. Cospargete di zucchero a velo o vaniglia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond