“Il paese più bello”: la Russia nei fantastici scatti dei fotografi amatoriali

Dal 2015 la Società geografica russa organizza un concorso fotografico unico, aperto a tutti. Volete partecipare con una vostra foto russa? C’è tempo fino al 5 aprile. Ecco intanto alcuni dei lavori più belli proposti alla giuria

Il concorso per le migliori fotografie della Russia “Sàmaja krasìvaja stranà” (“Il paese più bello”) si tiene dal 2015 sotto l’egida della Società geografica russa. Ogni anno, migliaia di fotografi inviano le loro immagini, scattate sia con costose fotocamere che con comuni smartphone. La giuria valuta i lavori, divisi in varie categorie, dai paesaggi alle bizzarrie della natura selvaggia. Date un’occhiata ad alcune fantastiche immagini.

1 / Aleksandr Romanov – Orsacchiotto di peluche

Una bambina di etnia Nenets con il suo orsacchiotto. La foto è stata scattata nel Circondario autonomo Jamalo-Nenets, nella Penisola di Taz. Ha vinto nel 2020 la sezione “Russia dai mille volti”.

2 / Olga Aleksandrova – Gambalesta

Olga Aleksandrova gestisce un popolare blog sugli animali della Penisola del Tajmyr, fotografandoli nei momenti più divertenti della loro vita. Questo piccolo girfalco (Falco rusticolus) appartiene a una specie inserita nella “Krasnaja Kniga” (“Libro rosso” delle specie in pericolo), in quanto la popolazione è in diminuzione.

3 / Grigorij Ivannikov – Il Capo Aniva sull’Isola di Sakhalin d’inverno

Il faro di Capo Aniva è uno dei monumenti più famosi dell’Isola di Sakhalin e uno dei luoghi abbandonati più pittoreschi di tutta la Russia. Si trova al confine tra il Mare di Okhotsk e la calda Baia di Aniva.

4 / Aleksandr Merkushev – Nave abbandonata

Questa foto dell’aurora boreale è stata scattata nella notte tra il 7 e l’8 febbraio 2019 nella regione di Murmansk. L’imbarcazione è una vecchia nave modello PKZ-112 abbandonata nella Baia Pala.

5 / Evgenij Khilkevich – Sul percorso per la cima del vulcano Tumrok

Questa è l’immagine della salita radiale alla vetta del Tumrok, in Kamchatka, un vulcano alto 2.103 metri. Il sentiero corre lungo il crinale, a volte piatto e largo, a volte stretto e affacciato su pendii molto ripidi. L’escursione ha la più alta categoria di difficoltà.

6 / Oleg Bogdanov – La volpe

La foto di questa volpe che sembra infastidita dalla neve è stata scattata nella Riserva Ilmenskij, nella regione di Cheljabinsk, nel 2020. Le volpi che vivono nella parte settentrionale del Paese sono grandi e di colore più brillante.

7 / Sergej Pesterev – Il Bajkal ghiacciato

In inverno, il Lago Bajkàl si trasforma in un vero regno di ghiaccio di varie forme e colori. Guardate nel nostro articolo quanto è bello! 

8 / Nikolaj Sapronov – Buongiorno, Cheget!

Le pendici del Monte Elbrus (5.642 m), in Cabardino-Balcaria, sono uno dei posti migliori per fotografare albe e tramonti. Questa foto è stata scattata da un’altezza di circa 4.200 metri con una vista di Cheget, e dietro sono già visibili le vette della Georgia.

9 / Evgenij Pleshkov – Compagno notturno

No, non ci vedete doppio. Questi sono due gufi dalle orecchie lunghe, che si sono nascosti con successo uno dietro l’altro. La foto è stata scattata nella città di Majkop in Adighezia

10 / Dmitrij Kochergin – Sonata alla luna

Una fatata vista invernale del Parco Nazionale Taganaj, negli Urali meridionali. Foto scattata nel 2020.

11 / Oleg Semenkevich – Nel villaggio…

Foto invernale di un villaggio nella regione di Murmansk, vicino alla città di Apatity.

Il “Russkoe geograficheskoe obshchestvo” (“Società geografica russa”) accetta le fotografie per la nuova edizione del concorso “Il Paese più bello” fino al 5 aprile 2021. Tutti possono partecipare. Qui le regole


Guardate queste meravigliose immagini aeree della Russia. Sono tutte scattate senza droni!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie