Keep calm & studia russo: 8 trucchi per imparare la lingua senza impazzire

Università di Minnesota/flickr.com
Siete sicuri che lo studio di un nuovo idioma sia solo fatica e concentrazione? Per un attimo mettete da parte i libri di testo e date priorità ai vostri reali obiettivi e al divertimento. Perché imparare il russo può risultare davvero sorprendente! I suggerimenti per allenare l’orecchio (e la testa) senza stancarsi

1 Datevi un obiettivo

Fonte: Università di Minessota/flickr.comFonte: Università di Minessota/flickr.com

Imparare una nuova lingua è di per sé un compito avvincente e affascinante. Ma quando si tratta di passare dalla teoria alla pratica, le cose possono risultare più complesse del previsto. Per questo servono costanza, dedizione e tanta pazienza. E per affrontare i momenti di inevitabile sconforto, l’ideale è avere davanti a sé un obiettivo e fare di tutto per raggiungerlo. Che sia una nuova vacanza a San Pietroburgo, o riuscire (finalmente) a chiacchierare in russo con quell’amico o amica che avete conosciuto in treno, l’importante è non perdere mai l’entusiasmo e avere ben chiaro il motivo per cui state concentrando (e spremendo) le vostre energie nell’apprendimento di una lingua tanto affascinante quanto complessa.

2 Un po’ di esercizio al giorno
toglie la frustrazione di torno

Ascoltate musica (qui trovate 25 brani da ascoltare assolutamente prima di partire per la Russia) , sintonizzatevi su una stazione radio locale o ritagliatevi una mezzora ogni giorno per fare conversazione (su Languing vi è un’intera comunità di persone, anche russofone, disposte a fare pratica linguistica gratis: l’importante è allenare costantemente il vostro russo! Non importa quale sia il vostro livello, ricordatevi che la lingua è una cosa viva! E ci sono mille modi per praticarla ogni giorno o semplicemente per allenare l’orecchio. Guardate anche qualche serie tv locale (qui potete trovare la versione russa delle più famose serie tv americane).

3 Praticate in compagnia

Fonte: delphi videoFonte: delphi video

Trovare un valido alleato è il modo migliore per non perdere l’entusiasmo e non lasciarsi abbattere dalle moltissime complessità dei casi, dei verbi di moto, delle declinazioni... E allora invitate un amico a guardare un film in russo o semplicemente a fare un po’ di conversazione insieme. Se preferite praticare con un madrelingua, su internet esistono vari gruppi che mettono insieme persone russofone e italofone. Solo per citarne uno, il gruppo Facebook “Italiani a Mosca” vanta più di 5.000 membri e tra di loro ci sono persone interessate anche all’aspetto linguistico.

4 Cercate sempre nuovi spunti

Le grammatiche e i libri di testo dopo un po’ potrebbero stancare. Cercate allora spunti nuovi e rizzate le antenne nel caso in cui vicino alla vostra città vengano organizzati eventi in lingua. Lo sapevate che molte università dove si studia il russo organizzano spesso eventi dedicati alla cultura e alla lingua del posto? In alternativa, inserite in agenda una masterclass di cucina russa! O cimentatevi direttamente a casa vostra nella preparazione di qualche piatto tradizionale dell’est! Qui potete trovare moltissime ricette. D’altronde imparare una lingua non significa solo imparare una grammatica (con tutte le sue eccezioni), ma significa anche apprenderne la cultura, la mentalità e, ovviamente, la cucina.

5 Non dimenticate di divertirvi

Fonte: Ria NovostiFonte: Ria Novosti

Diciamola tutta: nella vita bisogna divertirsi. Prendere le cose con leggerezza non significa per forza prenderle sotto gamba, ma cercare - nel limite del possibile - una chiave di lettura alternativa e stimolante per rendere speciale ciò che alla lunga potrebbe risultare sempre uguale (e quindi noioso). Avete mai pensato di scrivere in russo tutti gli appuntamenti presenti nella vostra agenda? O di andare al karaoke e cantare qualche canzone di Viktor Tsoj?

6 Lasciatevi andare e rilassatevi:
fregatevene degli errori!

Molte persone che si sono avvicinate allo studio del russo, lo hanno abbandonato rapidamente (o perlomeno accantonato, si spera solo momentaneamente) perche’ si sono rese conto che passare dai libri alla pratica non è cosa facile. E come dargli torto? Spesso le parole hanno una pronuncia completamente diversa rispetto a come si scrive (pensate a come viene scritto e pronunciato Здравствуйте!)  e poi... chi se lo ricorda come declinano le parole femminili che terminano in “ь” (myagkij znak)? Ma niente paura! Nello studio di una lingua, così come nella vita, bisogna un po’ buttarsi! Lasciate pure che i vostri amici russi vi correggano e non abbiate paura di sbagliare! È solo sbagliando che si possono riconoscere e correggere gli errori!

7 Aprite bene le orecchie

Fonte: Ria NovostiFonte: Ria Novosti

In metropolitana, al supermercato, in coda alla cassa... aprite le orecchie! Se vi trovate in Russia, prestate attenzione a chi vi sta vicino e ascoltate come parla... ovviamente non per farsi gli affari degli altri (ci mancherebbe!) ma semplicemente per fare propria una lingua che ancora non ci appartiene del tutto. Spesso, infatti, si tende a “ricalcare letteralmente” la struttura sintattica della propria lingua madre. Ma siete sicuri che il verbo e il complemento oggetto vadano messi proprio in questo ordine? Per fare propria una lingua bisogna infatti assorbire non solo la grammatica e le parole, ma le espressioni e la struttura delle frasi. E allora: aprite bene le orecchie e ascoltate come parlano i madrelingua. Se non siete in Russia, potete allenare l’orecchio guardando dei film o ascoltando la radio.

8 Non limitatevi ad ascoltare,
ma osservate i madrelingua

Parlare una lingua straniera non significa solo ripetere certi tipi di suoni, ma anche saper usare con scioltezza la gestualità e i le espressioni del corpo. Difficilmente in una discussione i russi utilizzeranno le mani come fanno gli italiani, e i gesti che vedrete saranno con molta probabilità diversi rispetto ai compatrioti di Dante. Sapete cosa significa darsi un buffetto sul collo? O inserire il pollice tra le dita del pugno chiuso? Se ancora non lo sapete, scoprite qui le più comuni movenze russe: gesti che dovete assolutamente imparare se prevedete di fare un salto in Russia.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale