Come ci si sente a pilotare gli storici aerei russi? Grazie a queste foto lo capirete

Il bombardiere Petljakov Pe-2

Il bombardiere Petljakov Pe-2

Sasha Gentsis
Il fotografo Sasha Gentsis espone a Mosca un lavoro in cui ha sovrapposto delle sue vecchie vedute panoramiche a degli scatti realizzati nelle cabine di pilotaggio (a cose normali non visitabili) di alcuni mitici velivoli conservati nel Museo Centrale dell’Aeronautica Militare Russa

Molte persone sognano di visitare la cabina di pilotaggio di un aereo, ma che dire allora dell’esperienza di visitare la cabina di pilotaggio di aerei ed elicotteri storici? Adesso è possibile, anche online, grazie al progetto fotografico di Sasha Gentsis (1971-) “Upravljaemye nebesà” (“Cieli pilotabili”). Il fotografo ha scattato foto incredibili, dopo aver fatto capolino nelle cabine di  pilotaggio degli aerei più rari della collezione del Museo Centrale dell’Aeronautica Militare Russa.

Il caccia monomotore biplano Polikarpov I-15
Ilyushin Il-18
Il caccia monomotore ad ala bassa Lavochkin La-7
Mil V-12
L'elicottero sovietico Mil V-12, il più grande mai costruito

Tra i modelli di Gentsis ci sono stati aerei famosi come il monomotore da attacco al suolo Iljushin Il-2 “Shturmovik”, il caccia monomotore Lavochkin La-7, il bombardiere Petljakov Pe-2, l’aereo supersonico Tupolev Tu-144 (il “Concorde sovietico”), e il bombardiere strategico Tupolev Tu-95. Al loro tempo questi velivoli hanno cambiato il corso della storia, stabilendo tutti i tipi di record: capacità di carico, velocità, altitudine e autonomia. Tutti sono inaccessibili per la visita, ma grazie a queste foto, ci si può sentire un pilota e si possono vedere i più piccoli dettagli di questi leggendari velivoli.

Il caccia MiG-21
Polikarpov R-5
Il caccia Sukhoj Su-24
Tupolev Tu-2
Tupolev Tu-4

Gentsis utilizza coraggiosamente l’elaborazione computerizzata delle immagini e il fotomontaggio digitale per aggiungere più espressività al suo lavoro. Per un’immersione completa, il fotografo ha combinato le immagini delle cabine con alcuni paesaggi aerei del suo archivio fotografico.

Tupolev Tu-22
Tupolev Tu-95
Il bombardiere strategico Tupolev Tu-95
Il caccia monomotore ad ala bassa Yakovlev Yak-9

Sasha Gentsis è un famoso fotografo paesaggista e industriale. Una delle sue serie di foto più famose si chiama “Socialist Surrealism”, in cui ha immortalato l’impianto automobilistico sovietico ZIL, da tempo abbandonato, pochi giorni prima della sua definitiva demolizione.


La mostra “Upravljaemye nebesà” (“Управляемые небеса”) () si tiene presso la Fondazione Culturale EKATERINA di Mosca fino all’8 novembre 2020

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie