Dieci account Instagram di musei russi che dovete assolutamente seguire

Garage
Non solo potrete essere sempre aggiornati sulle mostre temporanee e sugli eventi, ma godrete anche con continuità di post sulle principali opere d’arte russe e internazionali

1. Galleria Tretjakov
La Galleria statale Tretjakov di Mosca è il principale museo russo di arte nazionale: i suoi tesori vanno dalle icone antiche agli oggetti d’arte moderna (alla Nuova Tretjakov). Qui sono esposti i dipinti della Santissima Trinità di Andrej Rublev e il “Quadrato Nero” di Kazimir Malevich. 

L’Instagram del museo mostra il lavoro e gli eventi della galleria, i suoi visitatori, le nuove mostre e i progetti sociali. Sono inoltre pubblicate brevi conferenze e pubblicità con celebrità russe, come questa con il famoso cantante Sergej Shnurov del gruppo Leningrad, che “si tuffa” nel “Quadrato nero”.

2. Moscow Museum of Modern Art

Il primo museo statale russo di arte moderna, il MMOMA, ha una collezione unica di opere d’avanguardia russa del XX secolo. Molti pezzi sono stati acquistati in aste e gallerie in Europa e negli Stati Uniti prima di tornare a casa. Tra questi ci sono le tele di Marc Chagall, Natalia Goncharova, Mikhail Larionov e molti altri illustri pittori. La pagina Instagram del museo mostra oggetti provenienti da esposizioni di pittori contemporanei russi e stranieri e immagini di masterclass e scuole per curatori organizzate dal MMOMA.

3. Museo dell’Impressionismo russo

Questo museo privato ha una collezione unica di pittori impressionisti russi del XIX e XX secolo: Serov, Korovin, Kustodiev, Konchalovskij, Polenov, Pimenov, Gerasimov. Gli scatti dei loro dipinti, degli edifici del museo, dei visitatori e della mostra “Wives”, dedicata alle partner dei famosi impressionisti russi, trovare spazio sul profilo Instagram del museo.

4. Museo dell’Ermitage

L’Ermitage è uno dei musei più grandi e significativi del mondo. Situato a San Pietroburgo, vanta una ricca e unica collezione di belle arti. L’Instagram è di grande aiuto anche se non avete la possibilità di visitare il museo: scorrendo le foto potrete familiarizzare con gli oggetti più belli delle collezioni. Troverete anche dei brevi video interessanti dedicati al museo, come questo

5. Garage Museum of Contemporary Art

Questo elegante museo di arte moderna, finanziato dal magnate russo Roman Abramovich, si è fatto conoscere per l’organizzazione di mostre di artisti moderni di fama mondiale, come Mark Rothko, Marina Abramovich, Raymond Pettibon, Yayoi Kusama e molti altri. Il museo, che ha sede in un edificio ridisegnato dall’archistar Rem Koolhaas, organizza anche programmi didattici per adulti e bambini di diverse età, proiezioni di film, concerti, spettacoli e molto altro.
Il suo account Instagram è uno dei più interessanti e colorati tra tutti i musei, ha spiegazioni in russo e in inglese per ogni immagine, e mostra vari oggetti in esposizione e i visitatori del Garage. Guardate i brevi video che spiegano le mostre, come questo e questo

6. Museo Statale delle Belle Arti Pushkin

Il Pushkin ha la più grande collezione di arte straniera della Russia dall’antico Egitto e dalla Grecia fino all’inizio del XXI secolo. La sua collezione di arte francese del XIX e XX secolo è una delle più famose al mondo. L’Instagram del museo pubblica le foto dei migliori oggetti della sua collezione con un tocco romantico: c’è una serie che mostra le coppie che visitano il museo, inclusa una foto con la proposta di nozze di un casanova. 

7. Multimedia Art Museum

Il Multimedia Art Museum è il luogo più popolare per vedere i lavori dei più importanti fotografi moderni russi e stranieri, come Aleksandr Rodchenko, Annie Leibovitz, Helmut Newton, Henri Cartier-Bresson, Brassay e Nobuyoshi Araki. Ogni due anni il museo organizza una biennale di fotografia contemporanea. Il museo ospita oltre 80.000 stampe e negativi originali realizzati da fotografi russi, molti dei quali possono essere visti sulla pagina Instagram del museo, come questa serie di scatti di Boris Ignatovich, un pioniere della fotografia d’avanguardia sovietica negli anni Venti e Trenta del Novecento

8. Museo Russo

Il Museo Statale Russo di San Pietroburgo è il più grande museo al mondo di arte russa. La collezione del museo ha più di 400 mila oggetti e copre tutti i periodi storici e i movimenti in un arco di mille anni: dal X al XXI secolo. Se volete essere aggiornati sui classici dell’arte russa, seguite il suo Instagram.

9. Museo Fabergé

La collezione unica di questo museo delle arti decorative con sede a San Pietroburgo è composta da capolavori realizzati da Carl Fabergé e conta più di 4.000 oggetti. Questo museo privato relativamente nuovo è diventato molto popolare nella capitale settentrionale e organizza anche mostre temporanee. Se siete appassionati di splendidi manufatti di gioielleria l’account Instagram del museo fa al caso vostro.

10. Musei del Cremlino di Mosca

I musei del Cremlino di Mosca, diretti dalla figlia del cosmonauta Jurij Gagarin, sono situati nel cuore della capitale russa e conservano il patrimonio unico della storia, della cultura e della religione del Paese. Qui sono esposti tesori, armature, armi, oggetti domestici, icone e dipinti. Se volete conoscere la storia e l’arte della Russia a partire da icone uniche e dalla celebre Corona di Monomaco, basta seguire l’Instagram del museo.

 

Sette musei privati da non perdere a Mosca e San Pietroburgo

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond