Sette tradizionali ricette russe a base di mele, dall'epoca di Ivan il Terribile ai giorni nostri

Getty Images
Dalla marmellata alla succulenta pastila, mettetevi anche voi alla prova con queste ricette sopravvissute nei secoli

1 Pastila

La pastila è uno dei dolci russi più antichi. Secondo l’esperto di storia di cucina russa William Pokhlyobkin, si stima che questa ricetta risalga almeno al XIV secolo. È menzionata anche nel Domostroi, un antico libro sulla famiglia e la vita domestica, e in un documento di Ivan il Terribile risalente al 1573.
Il tipo di pastila più conosciuto viene prodotto ancora oggi a Kolomna (regione di Mosca) e a Belyov (regione di Tula).

Ecco una semplice ricetta per fare la pastila a casa propria: lavate le mele e tagliatele a spicchi, rimuovendo il torsolo. Bollitele in acqua per 20-30 minuti a fuoco basso e poi lasciatele raffreddare.
A questo punto sbucciate le mele e aggiungete lo zucchero (50 gr per 1 kg di mele). Cuocete la miscela per 15 minuti a fuoco basso. Aiutandovi con un frullatore, preparate la purea di mele. Quindi sistemate un pezzo di carta da forno su una teglia, ungetelo con un po’ di olio e distribuite la purea in modo uniforme. Cuocete la vostra pastila in forno (lasciato leggermente aperto) per 90 minuti a 130 °C.
Quando sarà pronta, lasciatela raffreddare e tagliatela a fette.
Qui la ricetta 

2 Mele fermentate

Stando ai racconti dei suoi contemporanei, il poeta russo Aleksandr Pushkin amava le mele, che mangiava in gran quantità. Arrivava a mangiarle anche dopo la mezzanotte! La ricette per le mele fermentate è molto semplice e prevede pochi ingredienti (mele, erbe, foglie di ribes nero e sale). Richiede però molta pazienza: ci vogliono infatti dalle sei alle otto settimane affinché le mele raggiungano la giusta fermentazione.
Qui la ricetta 

3 Sharlotka

La Sharlotka è una torta di mele inventata nel XIX secolo dallo chef francese Marie-Antoine Carême, che lavorava al servizio dello zar Alessandro I. La ricetta, inizialmente chiamata Charlotte à la Parisienne, prevedeva crema bavarese o panna montata. Con il passare del tempo, questo dolce assunse il nome di Charlotte Russe. In epoca sovietica la crema scomparve dalla ricetta e si diffuse la versione di un tortino con pangrattato e uova.
Qui la ricetta 

4 Frittelle di carote e mele

Queste frittelle ricordano molto ciò che si mangiava negli asili sovietici. La combinazione di mele e carote faceva impazzire i bambini! Gli ingredienti non possono essere più semplici di così: carote, una mela, semola, sale, zucchero e burro.
Scoprite le 5 varietà di mela che potete trovare solo in Russia 

5 Mele al forno con noci

Le mele cotte sono molto semplici da preparare. Le varietà di mele Antonovka e Simirenko sono quelle che meglio si adattano alla cottura. In Russia si usa cuocere le mele con lo zucchero, si possono aggiungere anche uvetta, noci e miele.
Qui la ricetta 

6 Marmellata di mele

La marmellata è una delle principali fonti di vitamine durante l’inverno nella fredda Russia. La marmellata di mele è particolarmente gustosa.

7 Pancakes di mele

I Pancakes (bliny, in russo) sono un piatto molto diffuso in Russia. Generalmente molto sottili, prevedono un ripieno gustoso. Le mele caramellate sono l’ideale. Seguendo questi semplici passi, potrete prepararli anche voi: sbucciate le mele, togliete il torsolo e tagliatele a fettine sottili. In una padella fate sciogliere un po’ di burro e aggiungete del miele. Mescolate. Quindi aggiungete le mele e lasciatele cucinare per 5-10 minuti, mescolando per evitare che si attacchino. Distribuite il ripieno su un pancake e piegatelo. Servite con panna acida.
Qui la ricetta per fare i bliny 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie