Sei luoghi in Russia dove vi sentirete… non in Russia (FOTO)

Legion Media, Russia Beyond
Repliche di castelli francesi (uno abusivo in un parco nel centro di Mosca), la copia perfetta di un villaggio di pescatori norvegese, e quella un po’ più approssimativa di Piazza San Marco… Questi posti vi lasceranno a bocca aperta

Da lontano, questi luoghi possono essere facilmente scambiati per qualche città europea o asiatica, ma se ti avvicini, diventa chiaro che le case e le strade sono solo un omaggio all’architettura mondiale. E sì, siete in Russia.

1 / Villaggio di pescatori norvegese nella regione di Rjazan

Questo complesso alberghiero, nel villaggio di Shumash, a 200 km da Mosca, è realizzato nello stile dei villaggi di pescatori norvegesi con un faro. Era concepito come un centro ricreativo per gli amanti della natura e della pesca, ma la costruzione non è stata ancora completata. Il villaggio dei pescatori si trova in un luogo pittoresco sulla riva del lago, su prati alluvionali, quindi è del tutto possibile che questo resti l’edificio incompiuto più bello della Russia. A proposito, avete notato che qui non ci sono recinzioni, a differenza di ogni altro angolo del Paese?

2 / Castello in stile Valle della Loira a Mosca

Sul territorio del parco VdnKh della capitale russa, tra i padiglioni “Pesca” e “Allevamento di conigli” c’è una villa privata. Il posto è tranquillo, i turisti vengono raramente qui. Tuttavia, il palazzo è un edificio piuttosto interessante. Questa è una copia di uno dei castelli francesi della Valle della Loira, apparso a Mosca all’inizio degli anni Duemila. L’edificio è disabitato da molti anni e i moscoviti lo chiamano il “castello fantasma”. L’amministrazione del VdnKh considera la costruzione abusiva e ne chiede la demolizione.

3 / L’Europa medievale nella Regione di Mosca

Nel nord della Regione di Mosca, c’è un posto dove ti ritrovi letteralmente nel mezzo di una antica città europea. Strade strette, graziose case a due piani, un “municipio” nella piazza e persino una “cattedrale”. In effetti, tutti queste sono solo elementi scenici di vecchi film che sono stati portati al parco a tema “Kinogorodok” (“La cittadella del cinema”). Le foto scattate sullo sfondo di questi paesaggi, però, sono spettacolari!

4 / Castello francese in Cabardino-Balcaria

Questo castello gotico con alte torri, massicce porte di ferro e un lago con i cigni si trova nel Caucaso, in Cabardino-Balcaria. Chateau Erken è una moderna azienda vinicola e un luogo popolare per matrimoni e altre celebrazioni. L’idea di creare un posto del genere è venuta a un agronomo locale negli anni Novanta. Voleva che in Russia apparisse un’economia viti-vinicola di livello europeo. Gran parte del territorio è occupato da vigneti, dove vengono coltivate le varietà classiche di Merlot, Chardonnay e Cabernet Sauvignon. E si può apprezzare la qualità dei vini nella lussuosa sala degustazione del castello.

5 / Pagode giapponesi a Mosca

Fino a poco tempo fa, questa zona era una terra desolata, ma all’inizio di settembre 2020 qui è stato aperto un parco, che la gente del posto ha soprannominato “Piccolo Giappone”. All’ingresso gli ospiti vengono accolti da un samurai a cavallo e da figure di draghi. Nelle “case giapponesi” si possono gustare varie prelibatezze e acquistare souvenir.

6 / Belgio, Olanda e Piazza San Marco a Joshkar-Ola

La capitale della Repubblica dei Mari, Joshkàr-Olà è conosciuta in tutto il Paese come una città con copie di monumenti di varie parti del mondo. Un lungofiume prende il nome da Bruges, l’altro prende il nome da Amsterdam ed è collegato da un ponte che si estende dal “Cremlino di Mosca”, con tanto di riproduzione della Torre Spasskaja. Non manca neanche Piazza San Marco, per ogni evenienza, e un monumento a Grace Kelly… Tutte queste copie sono apparse su iniziativa del sindaco della città all’inizio degli anni Duemila, e la gente del posto ha apprezzato così tanto l’architettura “europea” che stanno ancora sorgendo nuovi edifici.


Sette incredibili repliche di monumenti russi in giro per il mondo 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie