La Russia è un paese sicuro per le donne che viaggiano da sole?

Vladimir Sergeev/Sputnik
Le grandi città russe sono piuttosto sicure, ma valgono come sempre le normali regole del buon senso: custodite in un luogo sicuro i vostri effetti personali e fate attenzione ai borseggiatori nei luoghi frequentati dai turisti

Quali luoghi visitare da sole?

Se vi recate in Russia per la prima volta, iniziate il viaggio visitando Mosca, Kazan e San Pietroburgo: oltre a essere città facili da raggiungere (i biglietti dei treni e i voli si possono acquistare comodamente online), sono mete molto frequentate dai turisti stranieri, quindi non avrete problemi a trovare compagnia.

“Non mi sono mai sentita insicura girando per i quartieri turistici di Mosca e San Pietroburgo; ho sempre cercato di camminare in aree pubbliche ben illuminate - racconta Portia Jones, dal Regno Unito -. Troverete molti agenti di polizia che pattugliano le strade e le stazioni della metropolitana, e guardie di sicurezza che sorvegliano le porte dei centri commerciali”. Tuttavia, la giovane raccomanda di tenere documenti e portafogli in una tasca interna della giacca o comunque in un posto sicuro

Se invece avete già visitato le principali città della Russia, spingetevi a sud, per ammirare il mare e le montagne di Sochi, o a ovest, per visitare Kaliningrad; a nord, invece, potrete ammirare gli spettacolari paesaggi della Carelia. Se preferite avventurarvi verso est, un viaggio lungo la Transiberiana sarà di sicuro indimenticabile! Qui vi abbiamo presentato le tappe da non perdere lungo i binari più sognati dai viaggiatori!

“Ho attraversato tutto il paese, da Mosca a Vladivostok, a bordo della Transiberiana: è stata un’esperienza incredibile!”, racconta Katie Aune, dagli Stati Uniti. Katie dice di aver trascorso tre mesi in Russia e di non aver mai avuto problemi. “Una volta ho condiviso uno scompartimento del treno con un insegnante di russo che mi ha aiutato a praticare la lingua. Mi ha addirittura tradotto l’oroscopo!”.

È richiesto un abbigliamento particolare?

In Russia non esistono regole tacite per quanto riguarda l’abbigliamento: le donne possono indossare ciò che vogliono, dalle minigonne ai tacchi alti. A proposito, vi siete mai chiesti perché le donne russe indossano spesso i tacchi a spillo, anche nelle situazioni più impensabili? Ve lo abbiamo spiegato qui

Gli avventori di bar e discoteche seguono lo stesso “galateo” che si vede in qualsiasi paese europeo o negli Stati Uniti: se avete fatto del vostro meglio per apparire desiderabili, quindi, non stupitevi se qualche ragazzo cercherà di attaccare bottone. Detto ciò, non dimenticate che se desiderate visitare una chiesa ortodossa, lì sì dovrete prestare attenzione al vostro abbigliamento: nei luoghi di culto in Russia è richiesto un abbigliamento modesto, con spalle e gambe coperte (è preferibile indossare una gonna lunga). Le donne inoltre dovrebbero coprirsi il capo con un foulard, come vi abbiamo spiegato qui; se non ne avete uno a portata di mano, potrete prenderlo in prestito all’ingresso della chiesa.

Se invece desiderate intraprendere un viaggio nelle repubbliche musulmane della Federazione Russa, sarà meglio coprirsi di più, soprattutto in Cecenia e Daghestan. Nessuno vi costringerà a indossare un hijab o a coprirvi la testa, ma lasciate a casa i pantaloncini corti da spiaggia, e naturalmente non entrate in una moschea con una maglietta scollata: sarebbe una grave mancanza di rispetto per la cultura locale.

Dopo il calare del sole

Le grandi città russe sono piuttosto sicure; ovviamente bisogna avere un po’ di buon senso, come in qualsiasi luogo: custodite in un luogo sicuro i vostri effetti personali e fate attenzione ai borseggiatori nei luoghi affollati dai turisti. 

Esattamente come avviene in tanti altri paesi, la sera troverete zone più o meno illuminate; il grande vantaggio della Russia è che i negozi aperti 24 ore su 24 sono molto diffusi, e per strada sarà facile incrociare gente, anche nel cuore della notte. Inoltre nelle grandi città troverete facilmente mezzi di trasporto pubblici anche dopo il calare del sole. 

Se invece preferite evitare metro e autobus con il buio, affidatevi ai taxi, particolarmente convenienti se paragonati alle tariffe italiane. 

Qui vi abbiamo spiegato come evitare le truffe sui taxi. 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie