I posti migliori dove scattare foto memorabili a Mosca e San Pietroburgo

Dpa/Global Look Press
Seguite questi nostri consigli e avrete immagini dei principali monumenti delle due metropoli migliori di qualsiasi cartolina

Mosca

Cattedrale di Cristo Salvatore 

Affinché la principale cattedrale della Russia entri tutta intera nella foto, dovrete scattare dal Ponte dei Patriarchi. Una buona vista si ottiene anche da Bersenevskaja naberezhnaja (lungofiume) al di là del ponte, sul lato opposto della Moscova. 

Cattedrale di San Basilio 

La Cattedrale dell’Intercessione della Madre di Gesù sul Fossato (più nota come San Basilio) si differenzia dalla gran parte delle altre chiese ortodosse per il fatto che non ha un profilo migliore e uno peggiore: è bellissima da ogni angolazione.

Ma l’opzione migliore è una foto integrale dalla Piazza Rossa, in modo che le linee parallele del selciato scendano ai piedi del monumento a Minin e Pozharskij, situato vicino all’edificio religioso. 

Parco Zaryadye 

Nel nuovo Parco Zaryadye, aperto nel settembre del 2017, si possono scattare delle foto fantastiche. Le migliori sono probabilmente quelle sul ponte “sospeso” con vista sul Cremlino. E se avete la fortuna di guardare Mosca la sera con le luci natalizie, allora le foto saranno semplicemente sbalorditive. Ma vale la pena ricordare che con l’arrivo della sera, le possibilità di realizzare immagini di alta qualità (soprattutto per i fotografi alle prime armi) diminuiscono significativamente. Inoltre, sul ponte (così come in altri luoghi turistici) ci sono sempre molte persone, e quindi è necessario essere preparati al fatto che, la prima volta, non sarà facile ottenere una buona immagine senza che ci finiscano dentro braccia, gambe o teste di qualche passante. 

Parco VdnKh 

Il monumentale ingresso del Parco VdnKh (Esposizione delle conquiste dell’economia popolare) viene benissimo nelle foto, se si scattano non da vicino, ma da sotto la monorotaia. La stessa regola si applica quando si fotografa il padiglione “Centrale”: è meglio riprenderlo direttamente dall’ingresso, a debita distanza. Naturalmente, da vicino colpisce per le sue dimensioni, ma cercando di far rientrare tutto nell’immagine più da vicino, da questo angolo di ripresa le linee delle colonne più laterali e degli alberi vicini tenderanno a “cadere” verso il centro dell’immagine a causa della prospettiva.

City di Mosca 

I grattacieli del complesso della City di Mosca si possono riprendere magnificamente dal lungofiume Taras Shevchenko. In particolare, in tutta la loro magnificenza, i giganti sono visibili da una piattaforma di osservazione situata sul lungofiume ai piedi della Torre 2000. In primo piano in questa immagine risulterà esserci l’elegante Torre Evoluzione, a forma di spirale. Inoltre, saranno ben visibili il complesso di torri Città delle Capitali, la Torre Imperia e le Torri Naberezhnaja

*** 

San Pietroburgo

Piazza del Palazzo 

Delle belle foto, capaci di mostrare tutta l’estensione della piazza centrale di San Pietroburgo, si ottengono dal lato del Palazzo dello Stato Maggiore e dell’uscita sulla Prospettiva Nevskij. In questo modo, nell’inquadratura rientreranno sia la Colonna di Alessandro che il Palazzo d’Inverno e gran parte della piazza. Ma di giorno, specie durante l’alta stagione, sarà piena di turisti.

Fortezza di Pietro e Paolo 

La Fortezza di Pietro e Paolo si fotografa meglio di tutti dal lato opposto del fiume Neva, e il punto migliore in assoluto è dal Lungofiume del Palazzo. Un po’ più da vicino si può scattare dal Ponte della Trinità. E altrettanto bene risulta l’inquadratura di lato, dalla Piazza della Borsa. 

Ponti mobili 

Per ottenere una foto da cartolina, con le campate del ponte sollevate, tra le quali spicca la guglia della Fortezza di Pietro e Paolo, dovreste scendere dal lungofiume dell’Ammiragliato e raggiungere il molo. Altrettanto buona è la prospettiva che si ottiene dall’altra parte del Ponte del Palazzo, dal lungofiume del Palazzo. In questo caso, tra le campate separate sarà ben visibile la torretta dell’edificio della Kunstkamera, il più antico museo della Russia. 

Piazza della Borsa 

Più nota in russo come “strelka” (“punta”) dell’Isola Vasilevskij, la Piazza della Borsa si fotografa meglio da lontano. Per esempio delle foto molto belle possono essere realizzate dal lungofiume del Palazzo, vicino all’Ermitage, o dalla punta dell’Isola delle Lepri (vicino alla Fortezza di Pietro e Paolo). Altra vista “da cartolina” si ha dal Ponte della Trinità. Dalla Piazza della Borsa stessa si possono invece scattare panorami della città: con in primo piano il complesso museale dell’Ermitage e la Fortezza di Pietro e Paolo. E anche il Palazzo della ex Borsa con il suo stile classico, un esempio di architettura neogreca ispirata al Tempio di Era di Paestum, da qui si vede in tutta la sua bellezza.

Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato 

La classica vista turistica sulla Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato si apre dalla Prospettiva Nevskij o dal Ponte italiano. Proprio questo scorcio è ritenuto quello più pittoresco e lo si ritrova riprodotto su gran parte dei souvenir.

Ma in tutta la sua bellezza, la chiesa apparirà se scattate le foto dal Ponte Malo-Konjushennyj, che fa parte del complesso del Ponte Triplo. Inoltre, questa vista non sarà rovinata dai fili elettrici volanti (cosa che non si può dire delle foto scattate dalla Prospettiva Nevskij).

Cattedrale di Sant’Isacco 

In tutta la sua grandezza (e per di più con il monumento a Nicola I) la cattedrale può essere fotografata dalla Piazza Sant’Isacco, dal lato dell’edificio dell’Assemblea Legislativa di San Pietroburgo e del Ponte blu (il più largo della città: 97,3 metri di larghezza, contro i soli 32 di lunghezza). La vista della piazza e bei panorami del cuore storico di quella che fu a lungo la capitale della Russia possono essere fotografati dall’alto del colonnato della Cattedrale di Sant’Isacco.

Il cavaliere di bronzo 

Questo monumento a Pietro il Grande è ottimo perché, di regola, viene bene nelle foto da tutti e quattro i lati. Ma è meglio scattare con sullo sfondo l’Ammiragliato, tenendo nell’inquadratura l’iscrizione sulla pietra (“A Pietro I. Caterina II”). Per ottenere una tale immagine, è meglio stare paralleli al cartello “Piazza del Senato”. Quanto alle foto con la Cattedrale di Sant’Isacco sullo sfondo vengono bene dal lato del lungofiume dell’Ammiragliato.

 

Il selfie perfetto in un posto da sogno: 7 luoghi russi da fotografare per il tuo profilo Instagram 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie