Zaryadye, il nuovo parco che ha portato un milione di alberi in città

Costruito in modo tale da ricreare le diverse zone climatiche della Russia, il nuovo polmone di Mosca ospita una gran quantità di piante, fiori e arbusti, provenienti da diverse regioni del Paese. Viaggio alla scoperta del nuovo cuore verde della capitale, a due passi dal Cremlino

Vi sareste mai immaginati di poter camminare in un parco di 10 ettari... a due passi dalla Piazza Rossa? Molti moscoviti fino all’ultimo non ci credevano. Ma oggi, a poche settimane dall’inaugurazione di questo nuovo polmone verde della città, gli scettici si devono ricredere. Il parco Zaryadye, inaugurato il 9 settembre, è la più grande area verde realizzata nella capitale negli ultimi 50 anni. Nella prima settimana dopo l’apertura il parco è stato visitato da più di 250.000 persone

Il costo del progetto, sostenuto dal governo, ufficialmente è pari a 14 miliardi di rubli (243 milioni di dollari): tre volte superiore rispetto alle stime iniziali. L’area verde è stata creata al posto dello storico hotel Rossiya, demolito nel 2008

Zaryadye è un vero e proprio omaggio alla varietà di flora del Paese. Qui infatti sono state ricreate le quattro zone climatiche che si possono incontrare in Russia: la steppa, la tundra, zone acquitrinose e boschi. I dieci ettari di terreno ospitano una grande quantità di piante provenienti da diverse regioni, da Kaliningrad alla Siberia. In totale sono stati piantati un milione di alberi

“Entrando nel parco si può avere la sensazione di perdersi. Inoltre ci sono varie porte di uscita che si affacciano in posti davvero unici del centro storico”, spiega l’architetto di CityLab, Charles Renfro

A giudicare dai commenti che si possono leggere sui social network, l’inaugurazione di questo parco ha suscitato grande entusiasmo tra i moscoviti. Qui si possono ammirare moderne infrastrutture ad alta tecnologia, come il “ponte sospeso” sul fiume Moscova, un ghiacciaio sotterraneo e il tetto a nido d’ape della Sala Filarmonica

Le colline verdi e il suggestivo paesaggio hanno fatto da sfondo per oltre 16.000 foto, scattate e pubblicate su Instagram con l’hashtag #зарядье (Zaryadye) e #паркзарядье (parco Zaryadye) solo nel primo giorno dell’inaugurazione

Chi non sognerebbe di scattare una foto su uno sfondo così bello?

O in un posto come questo? Il ponte “sospeso” è una delle strutture più impressionanti

Anche se sono passate solo poche settimane dal giorno dell’inaugurazione, Zaryadye ha già fatto da cornice per suggestivi album di nozze

Gli edifici storici situati nei pressi del parco sono stati ristrutturati e perfettamente conservati. Al complesso si aggiungono infatti undici chiese – restaurate per l’occasione – situate in via Varvarka, ai lati di Zaryadye

Il taglio del nastro di questo nuovo parco non è stato altro che un regalo per il compleanno della capitale russa, che a settembre ha compiuto 870 anni

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale