È facile viaggiare in Russia pagando solo con la carta di credito?

Getty Images
Tutte le risposte alle domande più spesso poste dai turisti a proposito delle transazioni senza contanti. La morale? Un po’ di contanti servono, specie in provincia

1. In Russia è diffuso l’uso delle carte per il pagamento?

Nelle grandi città, sì. E parliamo non solo di Mosca e San Pietroburgo ma anche delle altre metropoli russe e di tutti i centri maggiori. Ben altro discorso per le cittadine di provincia e ancor più per i villaggi, dove avrete sicuramente bisogno di contante.

Quello che è certo è che in Russia non troverete mai pagamenti che si possano fare solo con le carte e non con i contanti, che restano sempre e comunque al primo posto.

2. Quali circuiti di pagamento sono attivi in Russia?

Le carte MasterCard, Visa, Maestro e UnionPay sono accettate in tutto il Paese, mentre gli esercenti che accettano Diner Card, Discover, American Express o la cinese WeChat Pay possono essere più rari.

Pagare con queste ultime può essere del tutto impossibile in alcune città, o possibile solo in alcuni esercizi in altre. Per esempio, a Mosca, visto il gran numero di turisti cinesi, le carte WeChat Pay sono accettate nei grandi magazzini, come Gum e Tsum, mentre in giro per la capitale sarà difficile poterle usare.

Meglio sapere in anticipo se la vostra carta è accettata o meno in Russia. Ricordate che esistono anche carte multimarchio (o “in co-badging”). Per esempio, quelle del circuito italiano Bancomat, hanno ormai quasi sempre anche un circuito internazionale: Maestro, Visa Electron o JCB, per esempio.

3. Pagare con la carta è meglio che cambiare la mia valuta in rubli?

Sì, senza dubbio. Il tasso di cambio dalle valute straniere al rublo è sempre più conveniente per i possessori di carte di credito rispetto alle operazioni in contanti al cambio. E inoltre è più sicuro.

4. Cosa potrò pagare sicuramente con la carta?

Di sicuro potrete pagare con la carta l’albergo (e molti ostelli), il noleggio di un’automobile, i biglietti di treni e aerei. Negli altri casi, tutto dipende dalla città in cui vi trovate. In quelle grandi le carte saranno accettate anche nei ristoranti, nei bar, nei musei, nelle gallerie, nelle caffetterie, nei medi e grandi negozi di alimentari e nei centri commerciali. Ma i negozi più piccoli e i piccoli caffè rimasti in stile sovietico potrebbero non avere sempre il pos. E non pensate di pagare con la carta lo street food. Di solito per strada dovrete pagare in contanti.

5. Posso chiamare un taxi e pagare la corsa con la carta?

L’unico modo è usare le app. In Russia sono attive Uber, Yandex.Taxi, GetTaxi (ma non in tutte le città) e molte altre compagnie con le quali si può scegliere di pagare con la carta.

Ma se fermate al volo una macchina per strada, allora dovrete pagare in contante. I tassisti non hanno sulla macchina praticamente mai i terminali per il pagamento.

6. E per quanto riguarda il trasporto pubblico?

A Mosca alle casse della metropolitana si può acquistare la carta Troika (per saperne di più, leggete qui) e pagare con quella i viaggi in metro, autobus, tram e così via. E, ovviamente, si può utilizzare la carta di credito per ricaricare credito sulla Troika.

Fuori da Mosca e San Pietroburgo (qui con la carta contactless dei circuiti Visa, MaserCard o Mir si può pagare il biglietto direttamente ai fornelli d’ingresso), sui mezzi pubblici è meglio prepararsi in tasca qualche spicciolo. In provincia di solito la corsa in autobus o marshrutka si paga direttamente a bordo, al controllore o all’autista.

7. Come lasciare la mancia? È già compresa nel conto?

Alcuni locali russi inseriscono nel conto il servizio, ma è una rarità. Se la mancia è già inclusa, sarà scritto chiaramente sul conto. In tutti gli altri casi, è d’abitudine lasciare le mance in contanti. Per sapere quando lasciare la mancia e in che percentuale, leggete qui

8. Come e dove prelevare contanti con la carta?

I bancomat sono molto diffusi e non avrete problemi; praticamente tutti hanno anche le istruzioni in inglese. Molti hanno una commissione se non siete clienti di quella banca e alcuni istituti prendono un’altra piccola commissione aggiuntiva sul prelievo di contanti. È più conveniente prendere subito una grande somma che non procedere a piccoli prelievi.

9. Le truffe con le carte di credito sono diffuse in Russia?

Sì, agli stessi livelli dell’Europa. State attenti quando usate il bancomat (cercate di verificare che non ci siano piccole camere o altri strani apparecchi montati). Meglio utilizzare i bancomat all’interno delle banche, degli aeroporti e degli hotel, rispetto a quelli sulle strade. E non dimenticate di avvertire la vostra banca del viaggio in Russia, o potrebbero bloccarvi il conto dopo qualche prelievo, per ragioni di sicurezza.

10. Ci sono limiti alla quantità di soldi che posso usare con la carta in Russia?

No, l’unico limite riguarda la libera importazione ed esportazione di contanti, che non può superare i 10 mila dollari Usa. Le somme presenti sulle carte invece non vanno dichiarate.

11. Per andare in Russia, quanti soldi devo portare con me?

Mosca è nell’elenco delle città più care del mondo, per cui non meravigliatevi dei prezzi alti per affittare una casa, per mangiare al ristorante o per un cocktail in un bar o in una discoteca. Anche se non tutto è caro come a Londra e New York: nella capitale russa per esempio si possono trovare posti economici dove riempirsi la pancia, passare la notte o comprare souvenir. In alcuni musei o per l’accesso ad alcuni monumenti il biglietto per gli stranieri può essere più salato rispetto a quello per i russi, costando anche il doppio.

Nei centri di provincia, invece, il costo della vita è di gran lunga più basso, e qui farete fatica a spendere molti soldi. Bibite e cibo sono estremamente economici, così come le sistemazioni, e un pacchetto di sigarette può costare poco più di un euro e una corsa in autobus una ventina di centesimi di euro.

Costa poco trascorrere le vacanze in Russia? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie