Nove trucchi per godersi Mosca e la Russia risparmiando soldi e noie

Legion Media
La capitale russa è una città cara, anche per i turisti, ma, seguendo i nostri consigli, potrete vedere il meglio senza svenarvi, e non vi troverete davanti né brutte sorprese né code lunghe

1. Lo sfarzo del teatro per pochi spiccioli

Una visita al Teatro Bolshoj è una delle esperienze più belle della vita, ma spendere oltre cento euro per un biglietto potrebbe smorzare un po’ il vostro entusiasmo. Per fortuna, ci sono un paio di soluzioni per quelli che non hanno il portafoglio troppo gonfio.

Gli studenti che studiano in Russia, ad esempio, possono acquistare biglietti nel giorno stesso dello spettacolo al Bolshoj per soli 100 rubli (1,30 euro !!!). Portate la vostra carta dello studente al botteghino (le vendite iniziano a mezzogiorno se si tratta di uno spettacolo diurno e alle 16 per quelli serali) e tenete le dita incrociate.

Non siete studenti? Non fatevi prendere dal panico. Altri giovani possono partecipare alla promozione tramite il programma “Bolshoj dljà molodjozhi” (“Il Bolshoj per i giovani”), che occasionalmente mette in scena spettacoli per il pubblico compreso tra i 16 e i 25 anni, con biglietti che costano tra i 600 e i 1.200 rubli (7,80-15,60 euro). Chiedete al botteghino oppure cercate info online.

L’altro modo per comprare biglietti del Bolshoj senza doversi svenare è prenotarli con largo anticipo sul sito web del teatro. 

Leggete poi la nostra guida completa a come acquistare un biglietto per il teatro in Russia. 

2. Un regalo di compleanno migliore dei soliti calzini

Se i vostri amici e la vostra famiglia vi fanno si solito dei regali terribili, le ferrovie russe vi vengono in soccorso. Se viaggiate fino a sette giorni prima o dopo il vostro compleanno, avrete diritto a uno sconto del 35% su un viaggio di andata e ritorno per qualsiasi destinazione in Russia. Non solo, ma la compagnia estenderà anche lo sconto a tre amici che viaggiano con il festeggiato.

È interessante notare che le ferrovie russe offrono anche uno sconto del 35% agli sposi in classe Lux e in carrozze di prima classe, valido fino a un mese dopo le nozze. Questi delle ferrovie sono gli stessi che hanno permesso ai tifosi di viaggiare gratuitamente durante la Coppa del Mondo. Grandi! Ecco una serie di altri sconti in treno. 

3. Pranzo gratis sul treno veloce

I trucchi per spendere meno grazie alle ferrovie russe continuano. Se prenotate un posto sulla quinta carrozza del Sapsan, il treno veloce Mosca-San Pietroburgo, allora sarete ufficialmente nel ristorante del treno, e questo vi dà diritto a un buono da 2.000 rubli (26 euro) per il pranzo a bordo. Quindi se il vostro biglietto costa 2.000 rubli o meno, state praticamente viaggiando (o mangiando) gratuitamente.

4. Una bevuta senza problemi

Bere alcol per strada a Mosca è illegale e si rischiano multe e noie. Tuttavia, è possibile farlo e risparmiarsi problemi.

Non è scritto per legge, ma se si nasconde la bibita in un sacchetto di carta mentre la si beve in pubblico, di solito il fatto non è considerato una violazione. È meglio provarci con qualcosa di più leggero. Come un agente della sicurezza ha detto nella rivista russa The Village, “Alcuni [agenti di polizia] prestano attenzione alla quantità di alcol di ciò che è all’interno del sacchetto di carta: non diranno nulla se al controllo di cosa nasconde il sacchetto troveranno birra o vino, ma potrebbero fermarvi per la vodka o il brandy.” La cosa principale è non essere ubriachi.

In alternativa, c’è un posto nel centro di Mosca, dove la polizia generalmente chiude un occhio: “Pjanaja Jama” (“La buca ubriaca”), un anfiteatro nella zona di Kitaj-Gorod. Come dice Elena, una moscovita di 26 anni: “Lì ci possono essere letteralmente centinaia di persone che bevono in qualsiasi momento, quindi dovrebbero arrestare tutti, ma ovviamente ciò non accadrà. Ma se venite fermati, io non ho detto nulla, ok?”.

5. Uno spuntino a tarda notte

Se volete uno spuntino a buon mercato a Mosca, non dovete andare in una caffetteria da due soldi. Restate piuttosto un’ora o due più a lungo in un bel posto: se rimanete in un un locale decente abbastanza a lungo la sera, alla fine inizieranno a darvi stuzzichini per poco o niente. La catena di negozi di gastronomia Fratelli Karavaev, poi, offre uno sconto del 20 per cento sulla sua deliziosa offerta dopo le 19, con costi che continuano a diminuire gradualmente durante la serata. Anche Upside Down Cake fa panini e dessert a metà prezzo dopo le 9 di sera, e lo stesso vale per Grabli, che riduce i prezzi del 30 per cento dopo le 21.

Meglio aspettare per pagare meno in un caffè di fascia alta che andare nei più economici che si preoccupano meno della freschezza dei prodotti.

6. La cultura non si paga

State pensando di utilizzare i vostri giorni liberi per fare una scorpacciata delle grandi opere d’arte che la capitale russa offre? Attendete fino alla terza domenica del mese ed entrerete gratis in qualsiasi museo statale, tra cui alla Galleria Tretjakov, al Museo Statale Pushkin, al Museo del Gulag e in molti altri. L’unico inconveniente è che questo trucco lo sanno tutti, e quindi ci sarà un grande affollamento.

7. Parcheggiate in modo furbo

Il parcheggio a Mosca? Quello che non vi dicono è che i primi 15 minuti sono gratuiti, ma dovete sapere come trarne vantaggio.

“Imposto sempre un timer da 15 minuti dopo il parcheggio. Solo allora faccio sapere all’app del parcheggio di Mosca che ho parcheggiato”, afferma Vsevolod. “Se siete nel centro della città, questo vi farà risparmiare 50 rubli (0,65 euro).” Ogni centesimo conta!

8. Risparmiate tempo nell’ora di punta in metro

Scendere dal vagone della metropolitana di Mosca nelle ore di punta e vedere la coda alle scale mobili può distruggere l’anima.

Ma attenzione, la scala mobile ha due code: una per chi le sale camminando, l’altra per chi si fa comodamente portar su. La folla maggiore sarà generalmente nella coda sul lato destro, quella dei più pigri. Per oltrepassarli tutti, basta unirsi alla coda sinistra e, mentre salite la scala mobile, potrete facilmente trovare un varco a destra e non stancarvi troppo. Funziona sempre e per qualche motivo, nessuno ti ferma mai o si lamenta della furbata. Per alti consigli per non passare da sprovveduti nella metro, leggete qui

9. Lenin senza coda

Quella famigerata fila fuori dal Mausoleo di Lenin è piuttosto intimidatoria, giusto? Per fortuna, un cittadino locale ha una soluzione: “Potete andare coraggiosamente verso la persona in cima alla coda, sorriderle e chiedere di entrare insieme, come se fosse un amico che vi ha tenuto il posto”, dice Nikolaj. “Funziona il 100% delle volte!”. Ma per questo serve faccia tosta!

Undici dritte per viaggiare in Russia spendendo poco 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più
Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie