Benvenuti a Krasnodar, la capitale dei graffiti

Nikolaj Khizhniak
Un nuovo progetto rende omaggio alla creatività giovanile e incentiva il lavoro degli artisti, dando nuova vita alle vie e egli edifici della città

Nel 2013 le autorità di Krasnodar, nel sud della Russia, capitale della regione di Kuban, decisero di dare colore alla città. Fu così che nacque il progetto KrasnodART

Lo scopo del progetto era quello di realizzare in vari angoli della città dei graffiti su commissione

Gli organizzatori volevano infatti trasformare Krasnodar nella capitale dei graffiti, promuovendo la creatività giovanile, portando al contempo l’arte contemporanea nelle vie del centro

Così decine di artisti si riunirono per dipingere gli edifici della città. Ogni progetto è stato attentamente valutato e monitorato dalle autorità, che si sono preoccupate di dare un’immagine elegante e omogenea ai nuovi graffiti del centro

I graffiti sono stati realizzati sia nel centro, sia nella periferia, e hanno interessato muri, case, ponti ed edifici industriali

L’unico limite alle idee dei graffiti era l’immaginazione stessa degli artisti: questo esempio di graffiti, chiamato “Papà”, raffigura la nascita di una nuova anima. È simboleggiato da un fiore sostenuto dallo Spirito della Foresta

Spesso gli artisti raffigurano anche soggetti tratti dalla letteratura classica. Questa semplice recinzione bianca, per esempio, è stata decorata con motivi dedicati allo scrittore russo Nikolaj Gogol

Questa ragazza su un edificio di via Krasnaya simboleggia invece la gioventù, la vivacità e la primavera

Il progetto KrasnodART ha ottenuto talmente tanto successo che sono state realizzate iniziative simili anche in altre città della regione

Il primo parco di graffiti è stato aperto in città il 9 settembre scorso. Ora gli aspiranti artisti hanno la possibilità di mostrare i propri lavori e di ottenere così maggior visibilità

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Leggi di più