Cosa fare a San Pietroburgo durante le festività natalizie e il Capodanno 2020

Petr Kovalev/TASS
Tra mostre imperdibili e mercatini dove buttarsi a capofitto alla ricerca di souvenir, abbiamo elencato qui alcuni degli eventi con cui rallegrare le vostre vacanze nella “capitale settentrionale” della Russia, se venite qui tra la fine di dicembre e l’inizio dell’anno nuovo

1 / “Lo Schiaccianoci” al Teatro Mariinskij

22 dicembre 2019-11 gennaio 2020

Cos’è una visita in Russia senza assistere a un balletto russo? E cos’è un Natale senza “Lo Schiaccianoci”? Godetevi lo spirito magico del balletto più natalizio di ogni tempo con questa produzione classica, con la meravigliosa musica di Pjotr Chaikovskij. Se non siete abbastanza fortunati da procurarvi i biglietti per questo spettacolo, allora cercate di andare a qualsiasi altro spettacolo al Mariinskij, anche solo per entrare nei suoi splendidi edifici storici o in uno non meno splendido, seppur nuovo e moderno!

Potete controllare il programma e acquistare i biglietti sul sito web del teatro

2 / Mercatini di Natale e pista di pattinaggio sull’isola della Nuova Olanda

Fino all’8 gennaio 2020

L’Isola della Nuova Olanda è uno dei posti migliori e più insoliti per sentire lo spirito natalizio (anche dopo il 25 dicembre, perché le festività in Russia durano fino all’8 gennaio, visto che il Natale ortodosso è il 7 gennaio!). Questa zona era un cantiere navale per la riparazione delle unità della Marina militare, ma era poi rimasto abbandonato fino a quando l’oligarca Roman Abramovich ha investito nell’apertura di un’area pubblica, che ora è diventata una delle più eleganti della città.

C’è un mercato, ci sono concerti di musica, installazioni artistiche e una fantastica pista di pattinaggio! A proposito, anche qui avrete la possibilità di guardare “Lo schiaccianoci!”. Verrà trasmesso lo spettacolo dal Teatro Bolshoj di Mosca il 31 dicembre! 

Cliccate qui per i dettagli

3 / Mostra di porcellane all’Ermitage

25 dicembre 2019 – 4 aprile 2020

Per celebrare il 275° anniversario della manifattura di porcellane imperiale, il museo principale di San Pietroburgo ha preparato una retrospettiva sulla porcellana della Fabbrica della serie “Regali di Natale” (dal XVIII al XXI secolo). Potete seguire come sono cambiate le immagini sulla porcellana, per seguire le esigenze storiche e politiche dei tempi zaristi e quindi della Rivoluzione e dell’arte propagandistica sovietica.

A proposito, un souvenir di porcellana imperiale potrebbe essere un grande regalo dalla Russia!

Meglio comprare i biglietti in anticipo online o essere pronti per le lunghe code all’ingresso del museo! 

LEGGI ANCHE: Perché negli Usa vanno pazzi per le stoviglie delle Fabbrica Imperiale di Porcellana? 

4 / Mercatino di Natale in via Manezhnaja

Fino a metà gennaio 2020

Il principale mercatino di Natale e Capodanno della città, decorato e progettato da giovani artisti locali, è ora aperto non lontano dalla famosa Prospettiva Nevskij. C’è un parco divertimenti per bambini, oltre a dolci e prelibatezze natalizie, bevande e cibo.

Guardate sulla mappa dove si trova

5 / “Mercato delle pulci colto” nel porto di Sevkabel

28 e 29 dicembre 2019

Questo nuovo spazio moderno della città, situato nella zona dell’ex porto della Marina, offre un mercato di abiti vintage, porcellana e ceramica, elementi di arredamento di interni, nonché abiti firmati moderni e vasi di cemento dal grande stile. “In un certo senso combiniamo tutto: manicomio, salotto della vecchia baronessa, galleria d’arte contemporanea, backstage teatrale e studio d’arte”, affermano gli organizzatori. Il nome in russo della manifestazione è: Intelligentnaja barakhòlka.

Registratevi su Facebook in anticipo

6 / Mostra "San Pietroburgo nella fotografia del XIX secolo"

Fino al 26 gennaio 2020

Dopo aver passeggiato per la città ammirando tutte le sue splendide decorazioni natalizie e i moderni caffè e bar, sarà una bella sorpresa dare un’occhiata a come appariva questa città imperiale oltre un secolo fa, e quindi confrontare le impressioni!

Guardate alcune foto che abbiamo pubblicato su Russia Beyond () e controllate il sito web della sala espositiva Rosphoto per tutte le informazioni.

7 / Mostra di Iljà Repin al Museo Russo

Fino all’8 marzo 2020

Per celebrare il 175° anniversario del famoso pittore russo Ilja Repin (1844-1930), il museo ha preparato un’enorme retrospettiva che mostra i suoi dipinti più scandalosi, tra cui i monumentali “I battellieri del Volga”, “Sessione cerimoniale del Consiglio di Stato,” “I Cosacchi dello Zaporozhje scrivono una lettera al Sultano di Turchia, e molti altri, nonché una galleria dei suoi geniali ritratti (prestate particolare attenzione a quante volte Repin ha dipinto Lev Tolstoj!)

Per i biglietti (che non si possono acquistare online) e tutti i dettagli, visitate il sito del museo e leggete il nostro articolo sulle dieci opere di Repin che tutti devono conoscere! 


Sette cose da fare a San Pietroburgo in inverno 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie