Dieci nuovi ristoranti di Mosca dove mangiare all’aperto quest’estate

Legion Media
Quando il tempo è buono, nella capitale russa sia i moscoviti che i turisti non vedono l’ora di uscire nelle verande estive. Questi locali inaugurati da poco, coniugano ottima cucina e terrazze molto accoglienti

“Depò” 

Il più grande food mall d’Europa, come lo definiscono gli organizzatori, ha aperto i battenti quest’inverno ed è già diventato uno dei luoghi più popolari della capitale. Si trova in un vecchio deposito dei tram (da cui il nome) non lontano dalla stazione della metropolitana Belorusskaja. Al suo interno ci sono 75 diversi ristorantini e un mercato contadino per ogni gusto e budget. Volete dei piatti a base di granchio? Prego. Preferite del pho bo vietamita? Non c’è problema! Al “Depò” troverete cucine nazionali di mezzo mondo, da quelle asiatiche a quella russa, peraltro in varie declinazioni regionali. Nel cortile interno, ci sono molte accoglienti terrazze estive. La più grande è quella di “Kraby Kutaby”, ristorante specializzato in granchi e cucina di pesce e qutab, un piatto azero a base di pasta sottilissima. 

Conto medio: 500-1.500 rubli (6,85-20,55 euro) a seconda del ristorante scelto 

Indirizzo: Ulitsa (via) Lesnaja 20, edificio 3 

Sito internet

 ***

“Botanist” 

Il nuovo bar “Botanist”, specializzato in gin tonic, si trova nel giardino botanico alla moda “Aptekarskij ogorod”, il più antico giardino botanico di Mosca, fondato nel 1706 da Pietro il Grande, e a volte tradotto in italiano come “Giardino degli speziali” (biglietto d’ingresso: 300 rubli; 4,10 euro). I moscoviti vengono qui la sera dopo lunghe passeggiate nel giardino per rilassarsi sulla terrazza estiva sul tetto con in mano un cocktail d’autore, per esempio quello con bacche, lavanda e liquirizia (460 rubli; 6,30 euro). Come spuntini potrete scegliere un piatto di formaggi, di carne o di verdura. 

Conto medio: 1.100 rubli (15,10 euro)

Indirizzo: Prospekt (corso) Mira 26, edificio 1 

Sito internet

*** 

“Voskhòd” 

Il nuovo Parco Zaryadye è un posto unico nel cuore di Mosca. In quale altra parte del mondo potete veder ricreate quattro diverse zone climatiche, una grotta di ghiaccio in piena estate e antichità archeologiche in un unico posto nel centro della città? Aggiungete un ponte sospeso con vista sul Cremlino e sulla Moscova e un auditorium con un ricco programma di concerti. E ora qui potete anche mangiare bene. Con il ristorante “Voskhod” hanno deciso di creare uno spazio gastronomico comune a tutto lo spazio post-sovietico: potrete trovare khinkali georgiani, plov uzbeco, granchio della Kamchatka, azu alla tatara e molto altro. In estate, c’è un’enorme veranda, sulla quale è piacevolissimo bere limonata fatta in casa e ammirare le navi che passano sulla Moscova. 

Conto medio: 2.000 rubli (27,40 euro) 

Indirizzo: Ulitsa (via) Varvarka, proprietà 6

Sito internet

*** 

“Bottarga” 

Il ristorante Bottarga, che prende il nome dalla prelibatezza italiana, è stato inaugurato nell’aprile 2019 sul Tverskoj Boulevard, non lontano dal leggendario ristorante Pushkin. Diversi tipi di bottarga (uova di pesce essiccate; famose quelle di muggine sarda e di Orbetello, e quella di tonno rosso siciliana), vengono aggiunti a pasta, insalate e tartare. È particolarmente piacevole degustare piatti nella grande e accogliente veranda con sedie di vimini piena di fiori freschi. 

Conto medio: 3.500 rubli (48 euro)

Indirizzo:  Tverskoj Boulevard 15, edificio 2 

Sito internet

*** 

“Table One” 

I fondatori di questo caffè sul Lungofiume Prechistenskaja  amano così tanto le colazioni che le offrono ai clienti a tutte le ore del giorno. Qui troverete un sacco di piatti a base di uova (pane tostato con avocado e uovo fritto: 390 rubli; 5,30 euro, colazione con uovo in camicia, 520 rubli; 7,10 euro), di porridge e di tvorog. C’è posto in menù anche per i draniki di patate. E se volete qualcosa di più sostanzioso, di sicuro non uscirete con la fame. I visitatori sono felici di trascorrere le serate estive sulla veranda in strada con vista sul monumento a Pietro il Grande.

Conto medio: 1.000 rubli (13,65 euro)

Indirizzo: Prechistenskaja naberezhnaja (lungofiume) 15, edificio 2

Sito internet

*** 

“Avocado Queen” 

Questo è il posto giusto, nel centro di Mosca, per i patiti dell’avocado e i seguaci dello stile di vita sano. Gli avocado qui possono essere gustati in qualsiasi forma: crudi, schiacciati, fritti o al forno. Sono ideali in colazioni europee e portate principali, e ottimi anche nei dessert. L’attesa della cena sarà più piacevole sui morbidi divani all’aperto.

Conto medio: 1.500 rubli (20,55 euro) 

Indirizzo: Ulitsa (via) Malaja Bronnaja 20, edificio 1

Sito internet

*** 

“Tartar.it” 

Questo piccolo ristorante con una terrazza estiva, vi farà gustare una varietà di tartare: di gamberetti, pomodori, carne, pesce e altri prodotti. Il menù prevede anche bruschette, insalate e ostriche. In generale, non manca niente per fare uno spuntino gustoso nel cuore della città. 

Conto medio: 1.500 rubli (20,55 euro)

Indirizzo: Ulitsa (via) Petrovka 15 

Sito internet

*** 

“Sapiens Kitchen & Bar” 

In questo piccolo ristorante suggestivo vicino alla stazione della metropolitana Lubjanka, offrono autentica cucina asiatica: panini di granchio di Singapore (890 rubli; 12,15 euro), pollo con couscous (550 rubli; 7,50 euro), insalata thailandese di manzo (530 rubli; 7,25 euro). E tutto questo con un bicchiere di buon vino. 

Conto medio: 1.500 rubli (20,55 euro) 

Indirizzo: Pushechnaja ulitsa (via) 4, edificio 1 

Sito internet

***

“Inostrantsy” 

Una villetta a due piani sul Tverskoj Boulevard si è trasformata in un nuovo posto alla moda di Mosca, il cui nome si traduce come “Stranieri”. Al piano terra c’è un ristorante con cucina europea (i visitatori segnalano ceviche di capesante per 680 rubli; 9,30 euro, e dessert insoliti come il gelato al caramello con macadamia per 450 rubli; 6,15 euro). Al piano alto c’è un bar dove i party vanno avanti fino al mattino. I posti più cool per l’estate sono sul balcone. Che voglia di sedersi lì con croissant e champagne! 

Conto medio: 2.000 rubli (27,30 euro)

Indirizzo: Tverskoj Boulevard 24 

Sito internet

*** 

“Fado”

Questo è un ristorante per le buone forchette. Ci sono diversi tipi di bistecche nel menu (350 g di rib eye steak, costata bovina, va sui 2.800 rubli; circa 38 euro), zuppe ricche (ukhà per 400 rubli; 5,45 euro, borsch rustico per 390 rubli; 530 euro), burrata (860 rubli; 11,70 euro). E se avete ancora spazio per il dessert, non perdete la Torta Napoleon con un’insolita crema di cocco (410 rubli; 5,60 euro).

In estate, viene lanciato un menu churrasco con diversi tipi di carne alla griglia. Questo piatto tradizionale argentino è un’enorme spiedo di carne, che viene tagliata direttamente nel piatto finché l’ospite non si arrende. 

Conto medio: 2.500 rubli (34,10 euro) 

Indirizzo: Rochdelskaja Ulitsa (via) 15, edif. 17-18

Sito internet

 

Mangiare allaperto a San Pietroburgo: sei locali dove godersi lestate 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie