Il bitcoin cade, gli investitori russi ci scherzano su

Getty Images
Cosa fare quando vedi che le cose vanno male? Un po’ di sana ironia aiuta sempre a superare anche i momenti più difficili, in attesa di un rimbalzo del valore della criptovaluta. Ecco le migliori reazioni su Twitter

Continuano a fioccare brutte notizie per i possessori di bitcoin. Il 6 febbraio il suo valore è sceso sotto quota 6.000 dollari, in una caduta che sembra inarrestabile (a dicembre scorso veleggiava sopra i 20.000 dollari e in Russia gli dedicavano un monumento e chiamavano in suo onore un figlio). Chi ha investito nella criptovaluta cerca di mantenere la calma, o almeno prova a prenderla con filosofia. Come dimostrano queste battute:

“Tutto ciò è certamente ammaliante”

“La tua faccia quando il bitcoin ha raggiunto i 6 [mila dollari], ma lo hai comprato a 10, e continui a pensare: vendere o aspettare” 

Un video che spiega più di tante parole: 

Dall’account Twitter satirico “Economia della Federazione Russa”: “Ha telefonato il Bitcoin. È rimasto in silenzio. Tutto è stato subito chiaro”.

“Il Bitcoin cadrà presto così in basso che si scontrerà con la mia autostima” 

I pessimisti hanno già capito cosa fare con i bitcoin.

“Se non avete più bisogno dei vostri bitcoin, dateli a me, li appiccico a una parete in costruzione”, ha detto un utente e ha lasciato il suo numero di portafoglio elettronico. 

Altri lo chiamano semplicemente “Il Muro del CriptoPianto”.

“Il Bitcoin vola splendidamente” 

“Bitcoin, ma cosa diavolo fai?”

“Il segno della caduta del bitcoin è stata la richiesta della mamma di parlarle del bitcoin. C’è una storia su come il padre di John F. Kennedy abbia salvato i suoi soldi durante la Grande Depressione. Quando il suo lustrascarpe gli chiese delle previsioni sulle azioni, Joseph Kennedy vendette tutto quello che aveva”.

“Ieri sono riuscito a risparmiare circa 15.000 dollari. Non ho comprato bitcoin.” 

E l’umore generale può essere riassunto così:

 

Il 2018 saràlanno del criptorublo? 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie