Cosa ne pensano gli stranieri dei poliziotti russi?

Sergej Kiselev/ Moskva Agency
Spesso all’estero non godono di buona fama, e sono ritenuti brutali e corrotti, ma in realtà, chi ha avuto a che fare con loro, dice che di solito sono gentili e professionali, anche se raramente parlano l’inglese

Recentemente, abbiamo pubblicato su Russia Beyonduna guida in inglese su come gli stranieri dovrebbero comportarsi se fermati dalla polizia russa, e per quali motivi si può essere fermati. L’articolo è diventato molto popolare e i lettori hanno condiviso su Facebook le loro esperienze di incontri con le forze dell’ordine russe. 

Gentili e sempre pronti ad aiutare

La maggior parte dei commenti su Facebook dice che i poliziotti in Russia sono gentili e disponibili. Una lettrice, la svedese Maria, ha scritto che nel suo primo giorno a San Pietroburgo si era persa e alcuni poliziotti l’hanno accompagnata fino all’albergo, “e mi hanno persino dato del cioccolato”. Non sono carini?

Un altro svedese, Oliver, è sorpreso dal fatto che la paura nei confronti dei poliziotti russi sia così diffusa e dice di non aver avuto mai problemi con loro. “La gente mi aveva detto alla vigilia del mio primo viaggio che la polizia russa era brutale e voleva bustarelle”, ha scritto. “Anche quando non erano sufficienti né il loro inglese né il mio russo, invece hanno fatto del loro meglio per aiutarmi. I russi in generale sono molto amichevoli “, conclude.

Pure il britannico Clive, che viaggia spesso in auto, ha avuto una bella esperienza con i poliziotti in Russia: “Sono sempre stati professionali, amichevoli e cortesi; e un po’ sorpresi di trovare un inglese alla guida di un fuoristrada Uaz Hunter! Soprattutto perché guidavo da solo in Siberia!!”.

I poliziotti della stradale probabilmente si sono ritenuti fortunati. Non capita tutti i giorni di avere l’opportunità di incontrare un inglese sulle strade siberiane! 

Professionali, danno un senso di sicurezza

La maggior parte dei lettori ha commentato di non avere avuto contatti con la polizia, a parte qualche eccezione. Maston non è stato abbastanza fortunato da leggere il nostro precedente articolo, in cui abbiamo raccomandato di portare sempre con sé il documento d’identità. “Sono stato fermato a San Pietroburgo un paio di volte, una volta quando non avevo la carta d’identità. Tutti sono stati molto professionali e sono sopravvissuto”.

“Perché avrei dovuto essere arrestato in Russia?? Sarei più preoccupato negli Stati Uniti ad essere sincero”, ha scritto un uomo, Val.

A un altro lettore, Gabriel, è stato chiesto, una volta, di mettere lo zaino nello scanner a raggi X della metropolitana di Mosca. “Non ero affatto sorpreso, sapevo in anticipo che questo poteva accadere per ragioni di sicurezza”, scrive. Durante il suo viaggio in Russia non ha avuto altri contatti con la polizia. “Mi sentivo al sicuro a Mosca e San Pietroburgo.”

Per quanto riguarda il mito dei poliziotti russi ad ogni angolo della strada che fanno pressioni per farsi dare tangenti, solo un lettore, Michael, ha avuto di queste esperienze nei suoi dieci anni di vita in Russia, durante i quali è stato fermato numerose volte durante la guida.

“La maggior parte degli agenti di polizia è stata cortese, alcuni erano divertenti; tutti erano sorpresi che io, un americano, fossi alla guida di una Niva. Diverse volte, però, mi è stata chiesta una tangente e alcune volte ho ricevuto un po’ di pressioni a pagare”.

Non parlano inglese, ma capiscono i gesti

Le scarse competenze linguistiche sono il principale tallone d’Achille della polizia russa, e gli stranieri devono in qualche modo confrontarsi con il problema. Le autorità, tuttavia, promettono che, con i Mondiali di calcio del 2018, la situazione migliorerà.

Ghazali scrive che gli è stato chiesto di mostrare il passaporto e il visto tre volte, sia a San Pietroburgo che a Mosca, e di esser stato trattato educatamente e professionalmente. “Anche se la maggior parte degli agenti non parla inglese, capisce i gesti.”

In conclusione, se state guidando in Russia, è molto probabile avere un incontro con la polizia stradale. Quindi, leggete le nostre guide su come guidare in Russia, in generale e in inverno. E buon viaggio!

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie