Come guidare in Russia d’inverno in piena sicurezza?

Gli automobilisti stranieri, specie quelli che vengono da Paesi più caldi come l’Italia, spesso non sono abituati a condurre veicoli su ghiaccio e neve o a far partire la macchina con la temperatura di meno trenta, e potrebbero inciampare su batteria, tergicristalli o liquido detergente per i vetri. Ecco tutto quello che c’è da sapere (e da fare) per non avere problemi al volante nei mesi più freddi

Gomme e scarpe 

Prima di tutto, dovete “cambiare le scarpe” alla vostra macchina, come dicono gli automobilisti russi, il che significa sostituire le gomme estive con quelle invernali. Anche a Mosca le strade ghiacciano, e se le vostre ruote sono lisce, allora potreste vedere la vostra auto scivolare pericolosamente fuori controllo. Se vi avventurate nella Russia profonda, potreste aver bisogno di gomme ancora più specifiche per attraversare neve profonda, ghiaccio spesso e fango ghiacciato. 

Importante: in base alle norme sul traffico, è necessario disporre di un segno "Ш" (che significa “шипы”, “shipy”; “chiodi”) sul lunotto posteriore per indicare che sono installati pneumatici chiodati.

È anche una buona idea prendere in considerazione quali scarpe indosserete durante la guida. A meno che non abbiate una di quelle macchine che si mettono in moto da sole per scaldarsi, o che non la mettiate in moto voi stessi almeno un quarto d’ora prima di partire, nell’abitacolo farà dannatamente freddo all’inizio. Servono scarpe calde, imbottite e con suole spesse. Esistono anche tappetini per auto invernali, che si rovinano meno con neve, sale e fango.

Motore sotto controllo

Vecchia macchina o macchina nuova, in inverno dovete essere sicuri di cosa sta succedendo sotto il cofano. Innanzitutto, assicuratevi che la batteria sia in buono stato. Per l’inverno, è meglio usarne una di potenza da 60Ah o più. Tuttavia, è consigliabile acquistare un caricabatterie: se la temperatura scende drasticamente, potrebbe essere indispensabile per avviare il motore. Un metodo popolare per tenere la batteria carica è rimuovere il morsetto dal contatto con il segno “meno” prima di lasciare l’auto di notte esposta alla furia degli elementi. 

Anche le candele devono essere controllate. Se l’auto non parte, i contatti sporchi potrebbero essere il motivo. E se avete un motore diesel, non dimenticare di utilizzare carburante invernale. 

Quando vi preparate per i mesi più freddi, controllate anche l’olio del motore: deve avere la giusta viscosità (indicata da un codice). Ad esempio, quando il codice indica “0W-30”, significa che l’olio funzionerà a temperature comprese tra -35 e +30 ºC. Quindi, per la Russia centrale, dove il termometro raramente scende al di sotto di -30, l’olio con i codici “0W” o “5W” dovrebbe andar bene. Ma se andate al Nord o in Siberia, vi serviranno lubrificanti per temperature inferiori. 

Le strade russe sono sporche d’inverno, quindi assicuratevi di avere abbastanza liquido per pulire il parabrezza. Prima che arrivi il vero freddo, ricordate di svuotare tutto il serbatoio di acqua senza antigelo, perché i tubetti ostruiti sono un incubo. Bisogna fare attenzione quando si sceglie il liquido detergente per l’inverno: non dovrebbe contenere alcol o avere un odore troppo forte, o la vostra macchina puzzerà terribilmente. Cercate un liquido con un punto di congelamento molto basso, almeno intorno ai -30 gradi. In questo modo sarete al sicuro, almeno nella Russia centrale. 

La cura della carrozzeria 

Per quanto riguarda la pulizia del parabrezza, non dimenticate di cambiare i tergicristalli. Per l’inverno, è meglio usare i tergicristalli con una solida struttura in metallo: la plastica potrebbe deformarsi a basse temperature e graffiare il vetro. Lasciate sempre i tergicristalli alzati quando la macchina è parcheggiata, altrimenti si appiccicheranno al vetro congelato. 

L’uso di lubrificante siliconico su tutte le guarnizioni in gomma dell’auto (attorno alle portiere, al bagagliaio, al cofano) può prevenire danni da congelamento. Anche uno spray antigelo sarebbe da avere a portata di mano. 

Assicuratevi che ci sia abbastanza spazio nel bagagliaio per tutti questi articoli invernali. Una corda da traino, un raschietto per il ghiaccio, una spazzola per togliere la neve, una pala e alcuni guanti sono raccomandati. 

Rispettate le regole 

Essere fermati dalla polizia stradale non è raro, ma non dovreste avere nulla da temere: rispettate le regole: tenete le cinture allacciate e a portata di mano tutti i documenti dell’auto (assicurazione, patente di guida, ecc. ), e guidate solo se completamente sobri! Anche le targhe dovrebbero essere prive di fango e interamente leggibili. 

Secondo la legge russa, se siete stranieri, potreste essere espulsi dal Paese dopo aver commesso due o più reati amministrativi. Tuttavia, non è comune: basta stare un po’ attenti.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie