I colori sotto il “Quadrato nero”

Il "Quadrato nero" di Malevich venne dipinto in piena guerra mondiale. Ma la sua idea risaliva a qualche anno prima (Foto: Yuri Somonov / Ria Novosti)

Il "Quadrato nero" di Malevich venne dipinto in piena guerra mondiale. Ma la sua idea risaliva a qualche anno prima (Foto: Yuri Somonov / Ria Novosti)

Svelato il nuovo segreto del capolavoro di Kazimir Malevic: sotto la tela scura si celerebbero due immagini a colori e una scritta. Le rivelazioni degli studiosi della Galleria Tretyakov di Mosca

Sotto il celebre “Quadrato nero” di Kazimir Malevic si nasconde un’immagine a colori. Anzi, due. L’incredibile scoperta, fatta poco più di un mese fa, è stata resa nota dalla Galleria Tretyakov di Mosca.

“Già si sapeva che dietro il ‘Quadrato nero’ c’era un’immagine sottostante - ha spiegato la collaboratrice del dipartimento di perizia scientifica della Galleria Tretyakov, Ekaterina Voronina -. Ora abbiamo scoperto che di immagini ce ne sono ben due, non una sola. E abbiamo dimostrato che l'immagine originaria era una composizione cubofuturistica, mentre quella che si cela dietro il ‘Quadrato nero’, il cui colore è visibile nella crettatura, è una composizione protosuprematista”.

Dalle radiografie effettuate sul “Quadrato nero” emergono chiari i contorni della seconda raffigurazione di Malevic. Al microscopio si evidenzia perfettamente come sotto la craquelure, vale a dire la crepatura, del “Quadrato” si affacci un altro strato colorato. I responsabili delle ricerche, i collaboratori della Galleria Tretyakov Ekaterina Voronina, Irina Rustamova e Irina Vakar, hanno raccontato anche di una seconda scoperta. Sul “Quadrato nero” hanno individuato una scritta che hanno riconosciuto essere opera dell'autore. Più precisamente, l'hanno decifrata, dal momento che mancavano tre lettere. L'intera frase, secondo l'opinione delle collaboratrici del museo, suonerebbe come “La battaglia dei neri in una scura caverna”: “In questo caso, il quadro di Malevic può essere considerato una sorta di dialogo a distanza con l'autore della tela dipinta nel 1882, lo scrittore ed umorista francese Alphonse Allais. Il suo quadro è intitolato “Battaglia dei neri in una scura caverna nel cuore della notte”.

Fonte: tvkultura.ru/article

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta

Leggi di più