Bliny arcobaleno: la ricetta dei pancake russi colorati in modo sano e naturale

Julia Mulino
Basta aggiungere un po’ di spinaci, zucca e barbabietola all’impasto per ottenere delle frittelline buone da mangiare e belle da vedere! Un tocco di gustosa allegria da servire in tavola per la Maslenitsa

Sapete come colorare i pancake senza usare coloranti artificiali? Io uso spinaci, zucca e barbabietola! Un trucchetto facile facile per dare un tocco originale ai bliny, le tradizionali frittelline russe, protagoniste della Maslenitsa, il carnevale russo. Fortunatamente, queste verdure sono anche molto salutari per il nostro corpo, soprattutto alla fine dell'inverno.

I miei preferiti sono i bliny di spinaci, ricchi di vitamine e sali minerali, capaci di dare un tocco di colore verde al pancake. La barbabietola, poi, favorisce la digestione, elimina le tossine e riduce il colesterolo. Inoltre la barbabietola cotta al vapore non solo conserva meglio i propri nutrienti, ma apporta una tonalità più intensa ai pancake: se invece la fate bollita, il colore delle frittelline risulterà più chiaro.

La zucca, infine, conferisce un tocco caldo e solare, senza dimenticare che si tratta di un potente antiossidante: contiene molto carotene che arricchisce il corpo di vitamina A.

Tutti e tre i tipi di bliny possono essere serviti con panna acida o yogurt. Ma i bliny agli spinaci sono buoni anche con formaggio cremoso e salmone affumicato o caviale; i bliny alla barbabietola, poi, si sposano bene con prosciutto o gorgonzola, mentre i bliny gialli di zucca sono perfetti per variazioni dolci: miele, marmellata o frutti di bosco. Provateli tutti!

Ingredienti:

  • Kefir - 500 ml
  • Farina - 250 gr
  • Latte - 200 ml
  • Uova - 2
  • Zucchero - 2 cucchiai
  • Sale - 1/2 cucchiaino
  • Bicarbonato di sodio - 1 cucchiaino
  • Olio vegetale - 2 cucchiai
  • Zucca - 60 gr (45-50 gr da cotta)
  • Barbabietola - 1 pz (60 gr, 45-50 gr da cotta)
  • Spinaci freschi - 50 gr

Preparazione:

Lavate, sbucciate e tagliate in quarti la barbabietola e la zucca.

Cuocete la zucca per circa 15-20 minuti.

Cuocete la barbabietola per altri 10 minuti (quindi, 30 minuti in totale). Il tempo dipenderà anche dalla dimensione dei pezzi, che dovrebbero risultare morbidi mantenendo però la propria forma.

Mescolate il kefir tiepido, le uova, lo zucchero, il sale e il bicarbonato con un mixer. 

Aggiungete la farina e mescolate bene.

Scaldate il latte: dovrebbe essere quasi bollente; versatelo nell'impasto mescolando e aggiungete l'olio.

Versate 250 ml dell'impasto in un bicchiere alto e aggiungete gli spinaci freschi; frullate fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Dovrebbe risultare un impasto sufficiente per fare 3 bliny.

Cuocete i bliny su una padella calda con un filo d'olio, facendo attenzione quando li girate: queste frittelle potrebbero non essere sode come quelle classiche.

Ripetete le stesse operazioni - mantenendo le medesime proporzioni - con la barbabietola e la zucca. Inoltre vi avanzerà dell'impasto per preparare anche dei bliny classici.

Servite i bliny ancora caldi con yogurt, smetana o marmellata. Buon appetito!

LEGGI ANCHE: Venti strati di bontà, ecco a voi la torta bliny 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie