Elogio della Kasha: sette modi russi di preparare il porridge

Legion Media
È una delle colazioni più diffuse, amate dagli zar e servite ancora oggi nelle mense delle scuole. Dalla Mannya kasha dal sapore sovietico a quella di “Ercole” per crescere forti e sani, ecco le ricette più comuni (da provare con miele e frutta)

1/ Guryevskaya kasha

Il porridge di Guryev è un classico piatto russo, composto da semolino, bacche e noci. È stato inventato all’inizio del XIX secolo da Zakhar Kuzmin, un contadino che prestava servizio come cuoco nella casa del ministro delle finanze russo Dmitry Guryev. Guryev è rimasto talmente impressionato che ancora oggi questo tipo di kasha porta il suo nome. Si dice che fosse il piatto preferito anche dello zar Alessandro III.

2/ Kasha di miglio e zucca

Sei un fan della zucca? Il suo sapore al contempo dolce e salato la rende un ottimo accompagnamento per il miglio. Prova ad aggiungere albicocche secche e uvetta! Questa kasha può essere cotta anche in forno.

3/ Kasha zar

Ti abbiamo già parlato di alcuni impressionanti oggetti che nei secoli hanno meritato l’appellativo di “zar”. Fra questi però non avevamo inserito la “kasha zar”, a base di orzo perlato. Era il piatto preferito di Pietro il Grande e della ballerina Maya Plisetskaya. I russi la preparano con i funghi e la cucinano in una pentola.

4/ Mannya kasha (semolino)

La Mannya kasha nei russi risveglia allo stesso tempo i migliori e i peggiori ricordi di infanzia. Questo piatto viene servito soprattutto a colazione, può contenere fastifiosi grumi che vengono però addolciti dall’aggiunta di marmellata. È ancora oggi una delle colazioni più servite nelle mense di asili e scuole. 

5/ Kasha di grano saraceno

Il grano saraceno, o grechka, è il “re” della cucina russa. Si mangia a colazione, preparato con latte e burro, ma va bene anche per una cena veloce, fritto con funghi e cipolle.

6/ Kasha di Ercole

Mangia la Kasha di Ercole a colazione, e crescerai forte come il leggendario eroe! Questa la storiella che molte madri russe raccontano ancora oggi ai propri figli. In Russia la polenta d’avena con latte (il porridge di Ercole, per l’appunto) è considerata una delle colazioni più nutrienti. Buonissima con l’aggiunta di miele e frutta.

7/ Kasha di farro

Si tratta di una colazione ricca di proteine e la kasha di farro ha un piacevole sapore di nocciole.
Leggi anche: Sette squisite colazioni russe per ogni giorno della settimana 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie