Scalare i tetti di San Pietroburgo? Ora è legale e sicuro

: Petr Kovalev/TASS
I roofer, per un selfie perfetto e una scarica di adrenalina, sono disposti a rischiare la vita, arrampicandosi sugli edifici. Adesso, senza infrangere la legge e senza rischi, potete farlo anche voi

Gli aspiranti “roofer”, gli scavezzacolli che si arrampicano sui palazzi e sui tetti (qui una panoramica delle attività estreme preferite dai russi), possono ora scalare alcuni edifici di San Pietroburgo in maniera legale e sicura. Le autorità hanno infatti dato il via libera all’installazione di strutture di sicurezza (ringhiere, corrimani, passerelle, ancoraggi…) su tre costruzioni cittadine, e presto sarà addirittura possibile mettersi alla prova con l’ausilio di una guida.

I roofer hanno avuto un grande successo sui social negli ultimi anni. Scattano selfie e foto panoramiche arrampicati in posizioni incredibili sugli edifici più famosi del mondo, e caricano il tutto su Instagram e Facebook. La nuova iniziativa di San Pietroburgo è stata molto criticata dagli amanti dell’adrenalina a tutti i costi. I duri e puri sostengono infatti che eliminando il fattore di rischio si perderà tutto il “romanticismo” della pratica.

“È meglio salire sui tetti che non sono attrezzati per la scalata: solo così sentirete il cuore pompare a mille. Devi saperti prendere certi rischi, se vuoi che l’esperienza sia eccitante”, ha detto a RBTH un roofer russo, che preferisce rimanere anonimo.

Quando ci si arrampica su un tetto senza protezioni bisogna prendere in considerazione i rischi, tra cui anche la morte. Ma è un’attività che necessita anche di molta creatività, intuizione e astuzia. I roofer devono progettare nei minimi dettagli le loro ascensioni, studiare gli ingressi degli edifici, pianificare veloci percorsi di fuga in caso di arrivo della polizia (è illegale, dopo tutto) e talvolta trovare o rubare le chiavi per aprire le porte.

Ma questi scalatori urbani ritengono di non danneggiare nessuno, facendo ciò che amano. “Non è possibile che la polizia o i residenti locali ci causino problemi: ci arrampichiamo in segreto e cerchiamo di non dar fastidio a nessuno. E poi non conoscono i posti dove ci arrampichiamo”, spiega ancora l’anonimo.

Nonostante le disapprovazione dei roofer puristi, ognuno può ora scalare gli edifici di San Pietroburgo, con la sicurezza di non violare la legge o di mettere a repentaglio la propria vita.

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale