A Nizhny Novgorod per tre giorni da sogno

Il monumento Kuzma Minin e Dmitry Pozharsky a Nizhny Novgorod (Foto: TASS/Vladimir Smirnov)

Il monumento Kuzma Minin e Dmitry Pozharsky a Nizhny Novgorod (Foto: TASS/Vladimir Smirnov)

Anche se si hanno solo pochi giorni a disposizione, questa città della Russia europea, la quinta più grande di tutto il paese, offre scorci magici e itinerari imperdibili. Ecco alcuni consigli di viaggio

Nizhny Novgorod è un punto luminoso nel centro della Russia europea e la quinta città più grande del Paese con una popolazione di circa 1,26 milioni di persone. La città vanta un Cremlino tutto suo. Questa fortezza non è mai stata espugnata: un fatto importante considerando il suo ruolo nel Periodo dei Torbidi, quando Nizhny Novgorod salvò Mosca e la Russia dall'invasione polacca del 1612.

1. Recatevi in via Rozhdestvenskaya per il vostro primo incontro con la città. Questa strada è il centro della vita culturale di Nizhny Novgorod con una moltitudine di caffetterie, negozi e locali.

2. Le variopinte cupole a forma di cipolla della Chiesa della Natività di Nostra Signora, l’edificio più bello della città secondo gli abitanti del posto, sorge in mezzo alla via. Le cupole ricordano quelle della Cattedrale di San Basilio a Mosca mentre il suo campanile inclinato viene spesso paragonato dai visitatori alla Torre di Pisa.

3. Il luogo migliore per ammirare il tramonto è il lungofiume Fedorovsky. Prendete fiato e fate una corsetta dalla chiesa risalendo una collinetta alta 400 metri. Verrete ricompensati quando, dopo aver risalito la scalinata provando quasi una sensazione di volo, vi troverete davanti una vista mozzafiato della città: da qui potrete vedere il punto in cui i fiumi Volga e Oka si fondono insieme. È il luogo ideale per salutare il sole che tramonta e scattarvi un selfie memorabile con uno sfondo incredibile.

4. Presso il ristorante a tematica letteraria “Bezukhov” - che deve il suo nome a uno dei personaggi principali di "Guerra e Pace" di Lev Tolstoy - situato all'inizio di via Rozhdestvenskaya, la vostra cena potrà essere accompagnata da una piacevole lettura di poesie, una proiezione cinematografica o musica dubstep.

5. Una tazza di caffè accompagnata da una fetta di torta al tè di lavanda presso il “Coffee Cake” su via Rozhdestvenskaya è il modo migliore per iniziare la giornata a Nizhny Novgorod.

6. Fate una passeggiata intorno al Cremlino, mentre è ancora deserto e silenzioso. Potete raggiungere la fortezza utilizzando il primo tram della Russia, in servizio dalle 12: 00-16:00 e che tocca tutte le principali attrazioni della città. La camminata di 1,2 km lungo le mura e le torri del Cremlino non è solo un buon esercizio fisico, ma offre anche viste fantastiche sulla città e il fiume Volga.

7. Proprio sotto le mura del Cremlino, sul lato di Piazza dell'Unità Nazionale, si trova un monumento familiare alla maggior parte dei turisti che visitano la Russia: il Monumento di Kuzma Minin e Dmitry Pozharsky. Dedicato al principe Pozharsky e al mercante di Nizhny Novgorod, Minin, due eroi del turbolento Periodo dei Torbidi (1598-1613), è una copia ridotta del monumento realizzato nel XIX secolo grazie a donazioni pubbliche. L'originale sorge a Mosca in piena Piazza Rossa.

8. La visita al Cremlino vi avrà fatto sicuramente venire fame. Vi consigliamo di saziarla presso la caffetteria alla moda “Seledka & Kofe” (Aringa e Caffè), su via Rozhdestvenskaya, vicino a Piazza dell’Unità Nazionale. Se siete familiari con il locale londinese “Dogs & Bubbles” (un bar di hot dog e champagne), non dovreste avere problema a ordinare aringhe e caffè. Se tale combinazione vi sembra, invece, un po’ troppo insolita, optate per un bicchiere di limonata fatta in casa e un toast con crema spalmabile di salmone.

9. Il posto migliore per trascorrere la serata a Nizhny Novgorod è il lungofiume Nizhnevolzhskaya. Fate una passeggiata rilassante lungo il fiume, illuminato dagli ultimi raggi di sole, sorridete ai passanti e respirate l'aria fresca del fiume. Se arrivate fino alla Scalinata Chkalov, avrete la possibilità di finire la giornata con un altro po’ di sano esercizio fisico, risalendo i suoi 560 scalini.

10. Per coloro che amano l’adrenalina consigliamo anche di fare un giro sulla funivia di Nizhny Novgorod, che si estende sul Volga per più di 3,5 chilometri, a un'altezza di 82 metri. Vi consigliamo di recarvici presto durante i fine settimana per evitare le lunghe file (lo stabilimento apre alle 09:00). Se siete particolarmente suscettibili vi sconsigliamo vivamente di provarla nelle giornate ventose o durante un temporale, prediligendo i giorni in cui fa bel tempo.

11. Di nuovo con i piedi a terra, recatevi alla Broadway di Nizhny Novgorod: via Bolshaya Pokrovskaya. Durante i fine settimana la strada si riempie di gente, ma vale la pena visitarla per ammirare le antiche dimore mercantili, il teatro e le incantevoli statue. Da qualche parte in mezzo a questa affollata strada troverete l'edificio della Banca di Stato che assomiglia a un antico "terem" russo (un antico palazzo russo in legno). Suddetto edificio venne eretto quale regalo alla famiglia dello Zar per il 300esimo anniversario della Casa dei Romanov. L’autore dei dipinti che decorano gli interni è Ivan Bilibin, famoso illustratore di fiabe russe. L'edificio della banca assomiglia a una cittadella impenetrabile piena di innumerevoli tesori custoditi dal drago Smaug. Se volete entrarvi dovrete prendere appuntamento per un tour guidato; altrimenti visitarla il 17 maggio, quando l'edificio è aperto al pubblico.

12. Prima di lasciare la città, fate un salto al famoso bar “Biblioteka” su Bolshaya Pokrovskaya, ricordandovi di prenotare un tavolo in anticipo. Il bar è decorato come una libreria: lo spazio ricorda una sala lettura con mensole traboccanti di libri e menu stilosi, ma raramente è tranquillo come un’autentica biblioteca. È il locale favorito degli abitanti del posto per la sangria, le pizze e i dolci fatti in casa che si possono assaporare sulla terrazza all'aperto.

Come arrivarci:
Il modo più veloce e conveniente per raggiungere Nizhny Novgorod da Mosca è con il treno Strizh (quattro ore) che parte dalla stazione ferroviaria Kursky o in auto prendendo l'autostrada M7 (6,5 ore). Altrimenti, qualora vogliate viaggiare come facevano i mercanti 200 anni fa, potete prendere un battello lungo il fiume Volga. Il viaggio da Mosca dura quattro giorni.

Tutti i diritti riservati da Rossiyskaya Gazeta