Dieci star che avreste potuto incontrare sulla Piazza Rossa

: Mikhail Ozerskiy/RIA Novosti
David Bowie ci arrivò dopo la Transiberiana, nel 1973. Arnold Schwarzenegger fu il primo a poter recitare sotto le Mura del Cremlino, nel 1988. Le avventure russe delle celebrities

Elizabeth Taylor

Fonte: Valentin Mastyukov/TASSFonte: Valentin Mastyukov/TASS

Le celebrities internazionali hanno potuto mettere piede per la prima volta nella capitale dell’Unione Sovietica grazie al Festival cinematografico internazionale di Mosca, che venne istituito nel 1935, ma che si tiene regolarmente dal 1959. Elizabeth Taylor (1932-2011), una delle star più famose di Hollywood negli anni Cinquanta e Sessanta, è stata una delle fortunate celebrità che hanno preso parte al Festival e hanno avuto la possibilità di vedere la Piazza Rossa, nel 1961.

Sophia Loren

Fonte: Mikhail Ozerskij/RIA NovostiFonte: Mikhail Ozerskij/RIA Novosti

Anche Sophia Loren (nata nel 1934) ha potuto passeggiare sulla Piazza Rossa, in occasione dell’edizione del 1965 del Festival cinematografico internazionale di Mosca, quando ha ricevuto il premio come Migliore attrice per il suo ruolo in “Matrimonio all’italiana” di Vittorio De Sica. In seguito ha visitato il Paese diverse volte ed è stata un’icona per le donne sovietiche negli anni a venire. 

David Bowie

Fonte: Geoff MacCormackFonte: Geoff MacCormack

Il cantante britannico David Bowie (1947-2016) ha viaggiato in Russia tre volte. Il suo primo viaggio, nel 1973, è iniziato dopo un tour in Giappone, quando, con Geoff MacCormack, suo amico e corista, decise di fare una gita di 18 giorni sulla ferrovia Transiberiana da Vladivostok a Mosca. “La Siberia si è rivelata straordinaria! Un giorno dopo l’altro abbiamo visto luoghi selvaggi, grandi foreste e stupende valli… non avrei potuto mai immaginare tali territori incontaminati”, ha ricordato anni dopo. (Qui le foto di quello straordinario viaggio). All’arrivo a Mosca i due cenarono all’Hotel National, visitarono il Gum e l’Armeria del Cremlino e assistettero anche alla Parata militare del 9 maggio.

La seconda visita è arrivata tre anni dopo, nel 1976, quando Bowie viaggiava con la rock star americana Iggy Pop. Il suo ultimo viaggio è stato nel 1996, e in quell’occasione ha tenuto anche la sua prima e unica performance in Russia, al Palazzo del Cremlino di Mosca.

Muhammad Ali

Fonte: APFonte: AP

Il leggendario pugile americano Muhammad Ali (1942-2016) ha visitato Mosca nel 1978 grazie all’invito di Anatolij Dobrinin, ambasciatore sovietico negli Stati Uniti. Non solo incontrò i pugili pesi massimi sovietici, ma venne anche presentato al leader sovietico Leonid Brezhnev.

“Sono abituato a sentire che i russi minacciano sempre gli americani, ma ora sono certo che questo non è vero”, disse più tardi alla stampa sovietica. “Brezhnev è un attivo sostenitore della pace. L’ho capito dai 35 minuti di conversazione che abbiamo avuto”.

Boney M.

Fonte: Dmitrij Korobeinikov/RIA NovostiFonte: Dmitrij Korobeinikov/RIA Novosti

Il popolare gruppo musicale disco, eurodance ed europop formato da quattro cantanti e ballerini caraibici diretti dal produttore discografico tedesco Frank Farian (vero nome Franz Reuther) e attivo dal 1974, arrivò in Russia nel 1978, primo gruppo pop a superare la Cortina di ferro. Tennero dieci concerti a Mosca e fu loro permesso addirittura di girare i loro video musicali sulla Piazza Rossa! Una prima volta assoluta.

Elton John

Fonte: Roman Denisov/TASSFonte: Roman Denisov/TASS

Nel 1979, il cantante britannico Elton John (nato nel 1947) decise di esibirsi a Mosca e Leningrado. Lui trovò il Paese esotico, e il pubblico sovietico ricambiò il giudizio. Rimase in Unione Sovietica per più di una settimana e le autorità gli misero a disposizione anche un’auto blu, un accompagnatore personale e un traduttore.

Arnold Schwarzenegger

Fonte: ReutersFonte: Reuters

L’ex governatore della California (dal 2003 al 2011) e star del cinema d’azione Arnold Schwarzenegger (nato nel 1947) è stato in Russia cinque volte (negli anni Settanta e poi nel 1988, 1996, 2004 e 2010). La sua visita nel 2010 è stata per partecipare al Forum di investimenti russo-americano. “Amo Mosca e vengo qui con piacere ogni volta… Uno dei miei migliori film, ‘Danko’, è stato girato qui. Come posso non amare questa città?” ha detto ai media russi nel 2004. Nel 1988, quella di “Danko” era stata la prima troupe americana autorizzata a fare riprese a Mosca, sulla Piazza Rossa.

Paul McCartney

Fonte: ReutersFonte: Reuters

Nel 2003, la Piazza Rossa ha ospitato il cantante britannico Paul McCartney (nato nel 1942) nella sua prima performance in Russia, con circa 25.000 fan che per tre ore lo accompagnarono mentre cantava una quarantina di canzoni, tra cui il repertorio dei Beatles. Il giorno dopo, come McCartney ha raccontato in seguito, è riuscito ad andare un po’ in bicicletta sulla Piazza Rossa, cosa che di solito non è consentita.

Hugh Jackman

 

Nel 2011, la stella australiana Hugh Jackman (classe 1968) ha visitato la Russia per promuovere il film “Real Steel”. È arrivato con la sua famiglia, ha esplorato il centro della città e, come McCartney, è andato in bicicletta su Piazza Rossa (guardate il video sopra)

Johnny Depp

Fonte: Aleksej Kudenko/RIA NovostiFonte: Aleksej Kudenko/RIA Novosti

L’attore di Hollywood Johnny Depp (nato nel 1963) ha visitato Mosca nel 2011 e nel 2013 per promuovere i film “Pirati dei Caraibi: Oltre i confini del mare” e “The Lone Ranger”. “L’unico problema quando vengo in Russia è che non c’è mai abbastanza tempo per vedere e visitare tutto. I miei scrittori e poeti preferiti sono russi e ci sono molti posti che vorrei vedere, ma non ho tempo, perché mi trascinano sempre da un incontro all’altro. Vorrei tornare qui per sentire la vera Russia, a Mosca e in altri luoghi. Vorrei seguire i percorsi di Dostoevskij e Majakovskij”, ha detto in un’intervista alla televisione statale russa nel 2013. 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale