Come sostituire la tua vecchia patente con una rilasciata in Russia: la guida passo per passo

Aleksandr Ryumin/TASS
Dopo aver ricevuto la cittadinanza russa, dovrai sostituire la tua vecchia patente di guida con una nuova rilasciata in Russia. Il processo potrebbe richiedere un po' di tempo, a meno che non utilizzi alcuni semplici trucchetti elencati qui sotto

1 / Ottieni il passaporto russo e fallo timbrare

Visto che non c’è praticamente nessun servizio pubblico in Russia che si possa ottenere senza un timbro di registrazione sul passaporto, ti raccomandiamo vivamente di iniziare il processo di sostituzione della patente da lì.  

La Russia è uno Stato firmatario della Convenzione di Vienna sulla circolazione stradale, e gli stranieri di altri paesi aderenti possono usare la propria patente nazionale in Russia. 

Tuttavia, quando una persona riceve la cittadinanza russa (qui la guida completa) o un permesso di residenza temporaneo (indicato come “VNZh”), ci si aspetta che sostituisca la sua patente di guida rilasciata all'estero con un documento rilasciato in Russia.

2 / Preparati per l'esame 

Per sostituire la tua vecchia patente con quella nuova, dovrai superare un esame con la polizia stradale. L'esame consiste in 20 domande a scelta multipla e una prova pratica di 30 minuti con un agente di polizia. Anche se le tue capacità di guida sono assodate, rinfrescare la teoria prima dell'esame non ti farà male.

L’esame può essere sostenuto solo in lingua russa, ma ciò non dovrebbe essere un problema visto che hai già ottenuto la cittadinanza, e parlare la lingua è uno dei requisiti fondamentali.  

Clicca qui per prepararti all'esame.

3 / Richiedi i certificati medici

Per ottenere i certificati medici necessari, dovrai rivolgerti a tre diverse istituzioni. Per prima cosa, recati munito di passaporto al dispensario psiconeurologico più vicino al tuo luogo di residenza ufficiale. Spiega che hai bisogno di un certificato da consegnare alla polizia stradale che attesti che non sei ancora registrato presso l'istituzione come paziente. Per il certificato ti verrà richiesto il pagamento di una piccola tassa (la somma varia a seconda del quartiere).

A questo punto, recati presso il dispensario per il trattamento della droga più vicino al tuo luogo di residenza ufficiale: segui la stessa procedura e richiedi un certificato separato. 

Questi due certificati (o meglio, la loro copia) dovranno poi essere consegnati alle istituzioni governative più vicine al luogo di residenza ufficiale indicato sul tuo passaporto.

Infine, recati con gli stessi due certificati in una clinica (pubblica o privata) e richiedi un altro certificato medico per la polizia stradale (chiamato “modulo 003-V/U”). Rivolgersi a una clinica privata ti farà risparmiare tempo, ma probabilmente dovrai pagare circa 20 dollari per il certificato.

Tieni presente che è meglio ricevere il certificato medico finale nella stessa città in cui intendi sostenere l’esame: presentare un certificato rilasciato in una città diversa (anche se sempre in Russia) comporterà inutili ritardi in quanto gli agenti di polizia stradale dovranno confermare la validità del documento. 

4 / Scegli un ufficio di polizia stradale

Puoi scegliere di sostenere l’esame in qualsiasi stazione di polizia stradale del paese, indipendentemente dal tuo luogo di registrazione ufficiale. Scegli un ufficio da questa lista e chiamalo in anticipo per sapere quando è meglio presentarsi.

Tieni presente che se sei registrato a Mosca o nella Regione di Mosca non potrai sostenere l’esame presso la stazione di polizia più vicina (nonostante tu abbia il diritto legale di farlo). Questo paradosso è dovuto al fatto che le stazioni di polizia stradale di Mosca e della Regione di Mosca non sempre possiedono veicoli attrezzati da fornire al candidato per la prova pratica. Chi sostiene gli esami di guida in città utilizza i veicoli delle scuole guida: ma per poterne usufruire bisogna iscriversi alla scuola guida (un’operazione non richiesta né obbligatoria per coloro che in passato hanno già superato l’esame di guida nel proprio paese). 

Di conseguenza, chi è registrato a Mosca o nella Regione di Mosca dovrà recarsi nelle regioni vicine per sostenere l'esame. Scegli una località che da tempo sognavi di visitare e prendi due piccioni con una fava! 

Ricorda che se il tuo certificato medico è stato rilasciato a Mosca o nella Regione di Mosca e ti sei recato in un'altra regione per sostenere l'esame, dovrai consegnare personalmente i documenti alla stazione della polizia stradale e poi aspettare un tempo non specificato affinché il personale della stazione ne confermi la validità. Pertanto, ha senso ricevere il certificato medico finale nella città esatta in cui si prevedi di sostenere l'esame.

Quando ti rechi per la prima volta nella stazione di polizia, chiedi le coordinate bancarie per pagare la tassa statale di 27 dollari: ricordati di effettuare il pagamento prima dell'esame.

5 / Fai l'esame

Quando tutti i documenti sono stati accettati, recati nella stazione di polizia all’ora stabilita e presenta il tuo passaporto, i certificati medici e la ricevuta del pagamento della tassa statale.  

Se desideri che la tua nuova patente riporti gli anni di esperienza alla guida accumulati, presenta agli agenti di polizia stradale anche i documenti che possono confermare l'anno in cui è stata rilasciata la tua prima patente. Se tutti i documenti sono in ordine, ti sarà richiesto di sostenere l’esame immediatamente. Dovrai rispondere a 20 domande e sono permessi solo due errori; ogni errore comporta cinque domande aggiuntive.

A questo punto arriva il momento di dimostrare le proprie capacità di guida a un ufficiale di polizia. Al candidato viene presentato immediatamente il risultato dell’esame teorico e pratico.

Se sopravvivi al test drive sulle strade russe, ti verrà data una nuova patente di guida russa! 

LEGGI ANCHE: Beccarsi una multa in Russia: domande e risposte per evitare problemi con le contravvenzioni 



Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie