Le fiabe del folklore russo trasformate in mattoncini Lego: i progetti dell’artista sono geniali

biziaev.artem
Da Baba Yaga a Koshchei l'Immortale: streghe ed eroi della tradizione slava diventano mattoncini assemblabili nei disegni di un ragazzo di San Pietroburgo

L'illustratore Artem Bizyaev, di San Pietroburgo, ha creato un account Instagram dove ogni settimana pubblica nuovi progetti per la LEGO ispirati alle fiabe e al folklore russo. 

Uno dei primi lavori è stato un set di mattoncini ispirato alla favola “Morozko”, che racconta la storia dell’incontro tra una povera ragazza, Nastenka, e Morozko, il principale spirito dell’inverno russo. Il gioco è composto dal castello e dai protagonisti della storia: Nastenka e Morozko, che si muovo su una trojka trainata da cavalli bianchi.

Un altro set di mattoncini è dedicato allo spirito della foresta slava, Starichku Borovichok.

“Starichku Borovichok è uno spirito della foresta che si occupa di funghi e bacche. Lui stesso sembra un fungo, perché porta un enorme cappello marrone in testa. Inoltre, ha una pipa magica che lo aiuta a prendersi cura del bosco”, racconta Artem nella descrizione del gioco.

Un’altra creazione di Artem è dedicata alla favola di Emelya lo Stolto, che in un buco nel ghiaccio riesce a catturare un luccio parlante dai poteri magici. 

“Ora si diverte alla grande, viaggiando a bordo di una stufa dalla quale spaventa i passanti”, scrive Artem. 

Nel successivo set di mattoncini, Bizyaev ricrea una scena del poema “Ruslan e Lyudmila” di Aleksandr Pushkin, dove Ruslan deve fare i conti con una testa enorme, un tempo appartenuta a un gigante, prima di salvare Lyudmila con una spada.

Il set con la tenda e la principessa guerriera con la spada in mano è dedicato alla fiaba di Marya Morevna. Nella storia, suo marito, Ivan Tsarevich, libera accidentalmente il malvagio stregone Koshchei l'Immortale, che rapisce Marya. Ivan Tsarevich fa di tutto per salvare sua moglie dalle grinfie di Koshchei... anche se, a giudicare dalla storia, lei è in grado di cavarsela benissimo da sola!

Artem si ispira a Koshchei l'Immortale anche per il set di mattoncini più recente.

“Anche se ha l'aspetto di un vecchio emaciato, possiede una forza notevole e il talento di trasformarsi”, spiega Artem. E anche se tutti lo considerino immortale, lo si può sconfiggere raggiungendo la remota isola di Bujan e trovando la grande quercia ai piedi della quale è sepolta una cesta di ferro che contiene una sacca in pelle dove c’è un’anatra che contiene un uovo, che contiene un ago lì, finalmente, si nasconde l’anima di Koshchei, che egli tiene separata dal corpo e ben nascosta. 

Nel gennaio 2021 Bizyaev ha pubblicato sul sito di Lego Ideas un progetto di mattoncini ispirato a Baba Yaga, il celebre personaggio del folklore russo, proponendolo nel concorso attraverso il quale la Lego sceglie nuovi set da realizzare. Secondo i termini del concorso, il disegno dovrebbe raccogliere 10.000 voti per essere preso in considerazione dall’azienda e successivamente prodotto per la vendita. Baba Yaga ha ottenuto 10.000 voti in appena 10 giorni, e secondo Bizyaev i risultati del concorso saranno resi noti nel settembre 2021.

LEGGI ANCHE: Dieci straordinari dipinti del folklore russo realizzati da Viktor Vasnetsov 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie