I cinque divorzi costati più caro agli oligarchi russi

AP
Da Roman Abramovich a Vladimir Potanin, decidere di lasciare la moglie ha voluto dire anche separarsi da una grossa fetta del proprio patrimonio

Accordi economici con cifre strabilianti, macchina del fango a pieno regime e lunghe battaglie legali: questi uomini d’affari hanno avuto momenti davvero difficili al momento del divorzio e hanno pagato un prezzo elevato. Alcune di queste coppie sono ancora in ballo per tribunali, con un caso estremo che vede una richiesta di 7 miliardi di dollari! 

1 / Roman e Irina Abramovich – 300 milioni $ 

Roman Abramovich, famoso oligarca russo e proprietario del Chelsea FC, si è sposato e ha divorziato tre volte. Tuttavia, il più costoso dei suoi divorzi si è rivelato essere con la sua seconda moglie, Irina, un’ex hostess dell’Aeroflot che ha sposato nel 1991. Quando la coppia ha chiesto il divorzio su base consensuale nel 2007 (secondo alcuni, lui si vedeva già con la sua futura terza moglie, Daria Zhukova), i media si aspettavano che Irina sarebbe diventata la divorziata più ricca del mondo, con un assegno stimato in circa 5,5 miliardi $. Ma poi le cose hanno, purtroppo per lei, preso un altro verso. Le parti si accordarono per “appena” 300 milioni $, compresa una villa in Gran Bretagna e una a Mosca, uno yacht e un aereo privato. Inoltre, Roman accettò di coprire tutte le spese per i cinque figli che avevano insieme. 

2 / Oleg Deripaska e Polina Jumasheva – 440 milioni $ 

Il miliardario russo, comproprietario della compagnia estrattiva (alluminio) ed energetica russa En+ Group Oleg Deripaska si classifica al 30° posto come uomo d’affari più ricco in Russia con 3,6 miliardi di dollari. Più di un anno fa, ha divorziato consensualmente dalla moglie Polina, ma non l’ha certo lasciata al verde. Dopotutto, erano sposati dal 2001 e hanno due figli. Secondo i report finanziari, lei nell’ottobre 2017 ha ricevuto il 6,9% delle azioni di En+ Group che valevano 440 milioni di dollari dopo l’Ipo della società a Londra. Oggi, il valore delle sue azioni è leggermente diminuito, ma vale ancora circa 310 milioni $. 

3 / Farkhad Akhmedov e Tatiana Akhmedova – 584 milioni $ 

La battaglia per il divorzio di questa coppia ha visto la più grande somma da pagare mai stabilita da un tribunale britannico: 584 milioni $, oltre il 40% della fortuna di Akhmedov. Tuttavia, nonostante la sentenza ufficiale del 2017, l’ex moglie del magnate russo del gas e del petrolio Farkhad Akhmedov, Tatiana, non ha ancora ricevuto un centesimo. Il miliardario è fuggito dal Regno Unito rifiutandosi di pagare, ha nascosto i suoi beni all’estero e continua a contestare la decisione del tribunale, affermando di aver contribuito in modo “stellare” all’acquisizione di questa ricchezza e affermando che c’è stato un precedente divorzio (nel 2000 in Russia) che sostituisce il giudizio britannico. L’Alta Corte del Regno Unito ha stabilito che i documenti sul divorzio di Mosca sono stati falsificati e Tatiana, che è cittadina britannica, sta ancora combattendo per la sua parte dei beni di Akhmedov.

La coppia si sposò a Mosca nel 1993 e successivamente si trasferì a Londra ed ebbe due figli. Entrambi si sono accusati a vicenda di avere avuto relazioni extraconiugali, ma Tatiana ha insistito sul fatto che la loro relazione è continuata fino al 2013. 

4 / Dmitrij Rybolovlev ed Elena Rybolovleva – 603 milioni $ 

La moglie dell’oligarca russo Dmitrij Rybolovlev, Elena, ha chiesto il divorzio nel 2008 dopo 23 anni di matrimonio dicendo che era stanca delle sue infedeltà. I suoi documenti presentati in tribunale descrivevano feste su lussuosi yacht in cui il marito condivideva alcune “giovani conquiste con i suoi amici e altri oligarchi”. La battaglia legale portò in un’aula di tribunale di Ginevra, e il verdetto stabilì che Rybolovlev dovesse versare 4,5 miliardi di dollari alla sua ex moglie nel 2014, il che è considerato uno delle maggiori cifre per un divorzio nella storia.

Tuttavia, la storia non è finita qui. Nel giugno 2016, l’oligarca russo è riuscito a ridurre drasticamente questa cifra a “soli” 603 milioni $ e due case in Svizzera. Grazie a questo maxi bonifico, Elena è ora nella classifica Forbes delle donne più ricche di Russia.  

5 / Vladimir Potanin e Natalia Potanina – 6,95 miliardi $ (?) 

L’ex moglie del miliardario russo Vladimir Potanin sta ancora combattendo per ottenere parte delle fortune del suo ex marito. Anche se la coppia ha divorziato ufficialmente nel 2014 in Russia, Natalia sostiene di non aver potuto ottenere un accordo equo, perché il suo ex è un caro amico del presidente russo Vladimir Putin. Quest’estate, Natalia, residente in Gran Bretagna dal 2016, ha avviato una causa da record presso l’Alta Corte del Regno Unito, rivendicando un terzo del patrimonio del suo ex marito, chiedendo 5,76 miliardi di sterline. 

Sposatisi nel 1983, i Potanin hanno tre figli ed è stato durante la loro vita di coppia che Vladimir ha accumulato la sua enorme ricchezza. Il matrimonio finì quando lui iniziò una relazione con una donna più giovane (la sua attuale moglie Ekaterina).

 

Guida per ragazze in cerca di marito agli oligarchi russi scapoli 

Per utilizzare i materiali di Russia Beyond è obbligatorio indicare il link al pezzo originale

Scoprite le altre entusiasmanti storie e i video sulla pagina Facebook di Russia Beyond
Leggi di più

Questo sito utilizza cookie. Clicca qui per saperne di più

Accetta cookie